L’edizione 2018 del prestigioso Premio Andersen, riconoscimento che premia la letteratura per ragazzi, ha i suoi nuovi vincitori. Novità di quest’anno, il riconoscimento per i libri "senza parole".  O altrimenti detti "silent book", albi che affidano la narrazione delle storie alla forza comunicativa delle immagini, si rivolgono a tutte le fasce d’età, richiedendo una competenza alta nella lettura delle illustrazioni. La cerimonia di premiazione si terrà sabato 26 maggio alle 15 a Genova nella Sala del Munizioniere di Palazzo Ducale, con la partecipazione di autori, illustratori ed editori.

Nel corso della cerimonia sarà consegnato anche il “Premio Gianna e Roberto Denti” alla libreria per ragazzi dell’anno, promosso dal Gruppo editori per ragazzi di AIE-Associazione Italiana Editori e rivista Andersen. Una giuria allargata di esperti da tutta Italia voterà infine per il SuperPremio Andersen, il libro dell’anno, intitolato alla memoria di Gualtiero Schiaffino, fondatore della rivista e del Premio. Tra gli scrittori premiati, Susanna Mattiangeli, e tra gli illustratori Arianna Papini.

Il Premio Andersen per la letteratura per ragazzi è il più ambito riconoscimento attribuito ai libri per ragazzi, ai loro autori, illustratori ed editori, un’occasione per riflettere sull’annata editoriale con particolare attenzione alle produzioni più innovative e originali. Settore sempre più seguito dagli editori e dagli scrittori.