Per tutto il giorno i genitori avevano cercato di mettersi in contatto con il figlio. E così ieri sera, preoccupati, sono andati a casa sua e hanno fatto la drammatica scoperta: Andrea Tortorici, 45 anni, è stato trovato morto nella sua abitazione di via del Purgatorio, a Prato. Sul posto è giunta subito un’ambulanza, il cui medico ha potuto soltanto constatare il decesso dell’uomo, rinvenuto disteso sul letto; i carabinieri, che hanno informato il sostituto procuratore di turno, Lorenzo Boscagli, hanno effettuato un sopralluogo. Non ci sono segni di effrazione nell’appartamento o di violenza sul corpo del 45enne. Probabilmente sarà disposta l’autopsia per accertare le cause del decesso di Tortorici. Al momento l’ipotesi più probabile è che l’uomo abbia avuto un malore. Le indagini proseguiranno anche con l’ascolto dei conoscenti. Alcuni di loro avrebbero riferito ai militari che Andrea da qualche giorno non si sentiva molto bene.

La tragedia ha sconvolto tutti. Andrea era molto conosciuto a Prato per la sua attività di istruttore alla palestra Fit Star del Parco Prato. La Nazione riporta che nel febbraio 2011, quando era titolare di un negozio in via Fiorentina, era stato arrestato per traffico di sostanze anabolizzanti e perché gli trovarono in casa una certa quantità di droga. Per questo ieri sera i militari hanno controllato nella sua abitazione e poi nei locali della palestra, ma riferiscono di non aver trovato alcuna sostanza illecita.