Spiacevole disavventura ieri mattina per una 15enne marchigiana: la ragazzina è andata in spiaggia a Porto Recanati e si è punta un piede con una siringa priva di cappuccio. Il fatto è avvenuto ieri mattina e immediatamente è scattato l’allarme e la corsa dal medico di famiglia. La ragazzina è stata sottoposta a tutte le indagini e alla profilassi prevista in caso de genere, per scongiurare il possibile rischio a contrarre un’infezione sia da batteri che da virus. La madre della giovane ha poi sporto denuncia ai carabinieri che hanno subito avviato degli accertamenti, mentre il titolare dello stabilimento balneare è stato invitato a bonificare il tratto di spiaggia che interessa lo stesso complesso, anche se i militari tenderebbero a escludere una sua responsabilità.

L’incidente è avvenuto in una spiaggia che si trova nella parte centrale del litorale di Porto Recanati. I carabinieri di Recanati ora stanno cercando di appurare nel dettaglio le circostanze in cui si è verificato l’infortunio. Da chiarire è se la siringa, priva di qualsiasi protezione, sia stata gettata da ignoti nel tratto di spiaggia privata, di competenza dello stabilimento balneare, o se la stessa, invece, sia stata trasportata lì dal mare e la ragazzina sia stata punta mentre camminava lungo il bagnasciuga.