news
tot. contagiati 92.472
28 marzo 3.651
tot. guariti 12.384
28 marzo 1.434
tot. deceduti 10.023
28 marzo 889

Sondaggi politici, il 60% degli italiani pensa che Conte abbia battuto Salvini in Aula

Secondo il sondaggio di GPF Inspiring Research, realizzato il 20 e 21 agosto, oltre il 60% degli italiani intervistati ritiene che nella sfida tra Conte e Salvini nell'Aula del Senato abbia avuto la meglio il primo. Per quanto riguarda le intenzioni di voto la Lega è sempre primo partito, anche se in leggera flessione (31,2%).

Secondo un sondaggio condotto per Ansa.it da GPF Inspiring Research il duello che ha avuto luogo in Senato ieri tra il premier Giuseppe Conte il ministro degli Interni Matteo Salvini, ha avuto un chiaro vincitore: il presidente del Consiglio, che ieri sera si è dimesso. Il sondaggio è stato condotto con 609 interviste, spalmate sull'intero territorio nazionale, nelle giornate di ieri e di oggi, su un campione con estrazione casuale rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne.

La Lega resta comunque il partito più solido nelle intenzioni di voto, anche se in flessione. Il 60,6% degli intervistati ritiene che Conte abbia battuto Salvini nel dibattito in Aula, mentre solo il 27,3% pensa che abbia prevalso Salvini. Il 12,1% non ha risposto. Anche nel gradimento, Conte (al 61%) supera Salvini (al 48%) e il leader dei Cinque Stelle Luigi Di Maio (al 46%). La figura che più piace agli italiani è il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella (69%). Il segretario del Pd Nicola Zingaretti è al 44%, la leader di Fdi Giorgia Meloni è al 37%, sopra Silvio Berlusconi, che è al 27%. Anche Benedetto Della Vedova (+Europa) è al 27%, mentre Pietro Grasso (Leu) è al 16%.

Per quel che riguarda le intenzioni di voto, la Lega è al 31,2% (contro il 32% del 19 agosto), il Movimento Cinque Stelle al 23,1% (22,8%), il Pd al 23,5% (23,1%), Fdi al 6,7% (6,6%), Fi al 5,9% (6,1%). Nel complesso, il centrodestra è al 46,2% (46,8%), mentre il centrosinistra è al 29,1% (28,5%).

"Andando a confrontare gli interventi di Renzi, Bonino, Conte, Salvini – ha spiegato Roberto Baldassari, presidente GPF Inspiring Research – notiamo delle cose interessanti: quello che è apparso più efficace è Renzi, seguito da Conte. Quello più onesto è il discorso della Bonino che è prima anche per coerenza. Quello più inatteso è stato invece l'intervento del presidente Conte, che raggiunge la prima posizione anche per il discorso più istituzionale e quello orientato all'interesse del Paese. Il discorso di Salvini viene letto dalla maggioranza degli italiani da campagna elettorale, senza colpi di scena".

CONTINUA A LEGGERE SU FANPAGE.IT

Coronavirus, alla Camera dimezzati i deputati: in Aula solo 350. Fico: "Non possiamo fermarci"
Sciopero benzinai, sindacato: "Impegnati a tenere aperto, ma non siamo carne da macello per strada"
Bonus baby sitter, arriva la circolare Inps: i 600 euro arriveranno entro 30 giorni
Coronavirus, Conte: "All'Europa chiediamo un grande piano per rilanciare l'economia"
Coronavirus, Lamorgese: "In calo i reati ma preoccupano i dati dei maltrattamenti in famiglia"
Coronavirus, l'autocertificazione aggiornata: il modulo in pdf da scaricare e compilare
Julie, uccisa dal coronavirus a soli 16 anni: “Era sana, aveva solo la tosse”
Coronavirus, a Corbetta il piccolo Leo ha sconfitto il Covid ed è tornato a casa
Diego, il bimbo di 3 anni scomparso a Metaponto (Matera), trovato morto nel fiume Bradano