Matteo Salvini diventa un caso il giorno dopo il suo intervento a Formello, dove è stato intervistato dal direttore del Tg2 Gennaro Sangiuliano. Dopo aver raggiunto il suo interlocutore sul palco ha rivelato di non essere al massimo della forma, ma anzi di avere un po' di febbre. "Ci tengo ad essere qui anche se un po' dolorante e un po' febbricitante", ha esordito il leader della Lega durante la manifestazione politico culturale "Itaca 20.20", un viaggio tra le idee. Una tre giorni di incontri con esponenti della politica, a cui il numero uno del Carroccio ha partecipato nonostante sia assolutamente sconsigliato, in un momento delicato per via dell'emergenza sanitaria da Coronavirus, andare in giro con sintomi influenzali. Non solo.

Poco prima, lo stesso Salvini aveva spiegato che il medico gli aveva consigliato di stare a casa. Ma lui non avrebbe rinunciato ad andare all'incontro politico. "Oggi la giornata non è partita benissimo, sono stato due ore attaccato al cortisone e quando mi sono alzato il medico mi ha detto, lei adesso va a casa. E io gli ho risposto si prima vado ad Anguillara Sabazia, poi a Formello e termino a Terracina. Ma la sera vengo a casa", ha sottolineato, mentre dalla platea si è alzato un leggero brusio di sorpresa appresa la notizia. Nel corso del suo intervento ha anche detto che quando uno parla d febbre, tutti pensano subito al Covid-19, ma ci possono essere anche altre cause che possono provocare questo disturbo. Poi questa mattina ha pubblicato sui propri canali social una foto che lo ritrae con una flebo al braccio: "Flebo di cortisone, per sconfiggere mal di schiena, collo e spalla, e si riparte". Insomma, tanto è bastato per far partire le polemiche, in particolare su Twitter dove sono stati in tanti a commentare il suo comportamento: "Ha la febbre…eppure anche se lo dichiara continua a presenziare ovunque. Fatti sto tampone e stai a casa", ha scritto un utente; "Nella mia scuola chi ha la febbre non entra. A Formello invece non ci sono problemi, a quanto pare. La cosa grave è quando un locale, privato o pubblico che sia, non rispetta le regole dettate dallo stato", è il commento di un altro.

È stato infine lo stesso Salvini a fare chiarezza sulle sue condizioni dopo la bufera mediatica scatenata dalle sue affermazioni a Formello: "Macché febbre. Solo mal di collo, negativo a ogni test sul virus (fatto anche ieri), evitino di scrivere sciocchezze". Il segretario leghista è sotto terapia cortisonica da qualche tempo per un forte dolore al collo accusato durante la campagna elettorale delle regionali in cui si è sottoposto a lunghi tour de force di "selfie" al termine dei comizi.