È "ripugnante la copertina dell'Elsevier Weekblad, il principale settimanale olandese" dove "Gli italiani e i cittadini dell'Europa mediterranea sono raffigurati come parassiti nullafacenti che bevono, stanno in vacanza e passano il loro tempo sui social mentre i cittadini del Nord Europa mandano avanti tutta la baracca, lavorano duramente e senza fermarsi mai", così la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, si è scagliata contro il giornale olandese che nei giorni scorsi, per ribadire la contrarietà al sistema del recovery fund europeo, aveva messo in copertina una vignetta con due immagini contrapposte: una in cui olandesi sono al lavoro con una maxi chiave inglese, e una di un uomo con i baffi sdraiato a riposare e una donna in costume intenta a chattare che dovrebbero rappresentare  i cittadini del sud Europa

Secondo il giornale nord europeo, apertamente orientato a destra e su posizioni sovraniste, l‘Italia così come la Spagna non avrebbero bisogno di quei soldi a fondo perduto ma potrebbero chiedere dei prestiti perché in realtà no sarebbero così indebitati. Per l'Elsevier Weekblad, in pratica non è vero che i Paesi del sud europa sono più indebitati dei paesi nordici perché se il debito pubblico dell’Italia è del 137%, quello degli italiani è del 107%, mentre il debito pubblico dell’Olanda è del 59,4%, ma i cittadini dei Paesi Bassi hanno un debito privato del 241,6%.

"Non accettiamo lezioni da questi signori e dall'Olanda, che ha creato un paradiso fiscale in Europa e drena risorse a tutti gli altri Stati membri. Fratelli d'Italia chiede al ministro Di Maio di convocare l'ambasciatore olandese a Roma e pretendere le scuse immediate. E aspettiamo la condanna di tutte le forze politiche italiane, a partire da quelle che blaterano di europeismo e in Europa sono alleate del premier Rutte"  ha scritto nel suo Post la Meloni.