3.839 CONDIVISIONI
Crisi di Governo 2022
20 Luglio 2022
18:54

Il centrodestra non voterà la fiducia al governo Draghi

Il centrodestra ha annunciato che non voterà la fiducia al governo Draghi: Bernini per Forza Italia in dichiarazione di voto e il leader della Lega Salvini nei corridoi di Palazzo Madama hanno spiegato che i senatori del centrodestra non parteciperanno al voto.
A cura di Tommaso Coluzzi
3.839 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Crisi di Governo 2022

Il centrodestra non voterà la fiducia al governo Draghi al Senato. Lo ha annunciato la capogruppo di Forza Italia, Anna Maria Bernini, confermando quanto detto anche da Matteo Salvini nei corridoi di Palazzo Madama poco prima. Lega e Forza Italia, perciò, usciranno dall'Aula al momento del voto con chiama uninominale che comincerà a breve. "Fino alla fine il presidente Berlusconi, insieme a tutti noi, ha cercato di dare il proprio apporto per superare la crisi di governo. Siamo stati i primi a sostenere la necessità che la politica mettesse da parte tattiche, calcoli e interessi. Per mettere al primo posto il bene comune e uscire dalla crisi economica, pandemica e sociale. Sapevamo che non sarebbe stata un'impresa facile", ha riepilogato Bernini.

"Il valore di una forza politica si misura anche sul rispetto della parola data – ha sottolineato la presidente dei senatori di Forza Italia – Saremmo andati avanti se la cronaca di questi giorni e di questo ore non ci avesse travolti". Poi Bernini ha detto ancora con forza: "Non abbiamo voluto questa crisi, ma una forza politica ha deciso di strappare su un provvedimento di aiuti agli italiani. Si è frantumato il patto di fiducia che ci aveva tenuto insieme, si è incrinato quel sentimento di pacificazione che teneva sopito il malumore". E ancora: "Non siamo noi quelli degli aut aut, né delle bandierine identitarie. Non abbiamo inquinato il clima proponendo temi divisivi".

Infine, concludendo il suo discorso in dichiarazione di voto, ha annunciato: "Abbiamo cercato di proporre un nuovo patto, una exit strategy, una soluzione di mediazione senza risultati. Non parteciperemo alla votazione sulla fiducia".

Poco prima il segretario della Lega, Matteo Salvini, aveva annunciato che la Lega non parteciperà al voto sulla fiducia al governo Draghi. Successivamente la dichiarazione di voto è stata confermata dal senatore Stefano Candiani, che ha parlato per la Lega. Si tratta, in sostanza, della fine del governo Draghi.

3.839 CONDIVISIONI
342 contenuti su questa storia
Le notizie del 23 luglio sulla crisi del governo Draghi
Le notizie del 23 luglio sulla crisi del governo Draghi
Cannabis, salario minimo, aiuti: quali provvedimenti saltano con la crisi di governo e quali no
Cannabis, salario minimo, aiuti: quali provvedimenti saltano con la crisi di governo e quali no
Delmastro (Fdi) a Fanpage:
Delmastro (Fdi) a Fanpage: "Noi dalla parte dell'Ucraina, Putin festeggia quando il popolo non vota"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni