3.107 CONDIVISIONI
15 Giugno 2022
07:56

Draghi il più apprezzato sui social, poi Conte e Meloni: Letta e Salvini ultimi tra i leader

Dall’analisi del sentiment dei leader politici sui social emerge vittorioso Mario Draghi, seguito da Giuseppe Conte e Giorgia Meloni. Malissimo Enrico Letta e Matteo Salvini: rispettivamente penultimo e ultimo. Successo per Carlo Calenda: è quarto.
A cura di Tommaso Coluzzi
3.107 CONDIVISIONI

Mario Draghi è il leader politico più apprezzato. Non solo nei sondaggi, ma anche in quel luogo astratto dove non è presente, anche se si parla moltissimo di lui: i social. Secondo l'analisi condotta da Spin Factor tramite la piattaforma Human nelle prime due settimane di giugno, infatti, il presidente del Consiglio è primo nella leadership del sentiment sui social network: Draghi raccoglie il 66,40% di giudizi positivi, contro il 33,60% di giudizi negativi, al netto della componente neutra, ed è – appunto – primo tra i leader politici italiani e anche in crescita rispetto alla rilevazione precedente.

Sul secondo gradino del podio c'è Giuseppe Conte, che almeno sui social – vista la situazione sempre più critica del Movimento 5 Stelle negli ultimi mesi – continua ad andare forte: 62,20% di sentiment positivo contro il 37,80% negativo, anche se in calo di più di un punto rispetto ai quindici giorni precedenti. Al terzo posto c'è Giorgia Meloni, che continua ad affermarsi alle urne – come dimostra il successo alle ultime amministrative – nei sondaggi e sui social: anche lei in crescita arriva al 56,76% di sentiment positivo contro il 43,24% di giudizi negativi.

Subito dietro al terzetto di testa ci sono Carlo Calenda e Matteo Renzi: i due – che puntano entrambi a costruire il famoso terzo polo di centro, ma non vanno neanche d'accordo tra di loro – sono ampiamente sopra la metà di sentiment positivo. Il leader di Azione raccoglie il 54,36% di giudizi positivi, con il 45,64% di negativi, e quello di Italia Viva il 51,36% di positivi e il 48,64% di negativi. Entrambi in crescita, tra l'altro. A dividere quasi perfettamente a metà il sentiment, tra positivo e negativo, è il ministro della Salute Roberto Speranza: 50,64% di giudizi positivi e 49,36% di negativi, ma in calo di quasi due punti.

A chiudere la classifica ci sono tre leader di partito: Silvio Berlusconi – seppure in leggera crescita – raccoglie nel 46,61% dei casi un sentiment positivo e nel 53,39% negativo; per Enrico Letta – in calo – la bilancia si sposta sul 44,82% di giudizi positivi e il 55,18% di giudizi negativi; malissimo Matteo Salvini – in discesa e il peggiore – che chiude con il 43,29% di sentiment positivo e il 56,71% di sentiment negativo.

3.107 CONDIVISIONI
Conte lancia un appello a Letta:
Conte lancia un appello a Letta: "Agenda Draghi lontana da noi, umilia temi sociali e ambientali"
Giorgia Meloni ora accusa Letta di misoginia e sessismo
Giorgia Meloni ora accusa Letta di misoginia e sessismo
Elezioni, Calenda lancia sfida a Meloni, Letta e Conte per un confronto tv
Elezioni, Calenda lancia sfida a Meloni, Letta e Conte per un confronto tv
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni