Doveva essere un modo simpatico per festeggiare il diploma e la fine de suoi tirocini invece quel piercing al naso si è rivelato essere solo l'inizio dei suoi incubi. È la storia della 19enne brasiliana Layane Dias che a causa di una infezione dovuta proprio a quel buchetto al naso si è ritrovata completamente paralizzata dalla vita in giù e costretta a passare il resto della sua vita su una sedia a rotelle. Tutto è iniziato nel luglio 2018, quando la ragazza è andata in un negozio di piercing per mettersi un anello al naso. Inizialmente tutto sembrava andare bene  ma dopo qualche giorno ha iniziato a sentire forti dolori alla schiena. Pensava a un malanno passero e mai ha pensato che potesse essere legato proprio a quel piercing

Neanche quando il suo naso cominciò a gonfiarsi e a diventare rosso Layane ha pensato a qualcosa di grave. Lo ha curato con creme e unguenti convinta che sparisse in pochi giorni ma la situazione presto è degenerata con febbre e insensibilità alle gambe. Da qui la visita in ospedale e la tragica diagnosi una infezione l'aveva colpita già nel profondo e ormai non c'era più niente da fare per le sue gambe. I medici infatti sono riuscita a fermare la diffusione dell'infezione e ma la giovane è rimasta  senza l'uso delle gambe. "Ora ho ripreso al mia vita ma ciò che voglio dire a tutti è che si deve essere più attenti quando si fa un  piercing.  Si deve scegliere con cura sia il luogo in cui lo si farà si coloro che lo fanno che devono essere  estremamente attenti con le misure igieniche.