Sala degli Orazi e Curiazi ai Musei Capitolini di Roma
in foto: Sala degli Orazi e Curiazi ai Musei Capitolini di Roma

Torna anche quest'anno la Notte dei Musei, l'appuntamento annuale molto atteso da chi desidera visitare musei e spazi culturali anche dopo il tramonto. Sabato 18 maggio cancelli aperti nei principali musei statali per la quindicesima edizione dell’iniziativa patrocinata dal Consiglio d’Europa e da ICOM (International Council of Museums), che coinvolge nella stessa sera 3200 musei in 30 Paesi, con lo scopo di promuovere l’identità culturale europea in tutti gli Stati dell’Unione. Tante le iniziative e i vari eventi predisposti per la serata: anche i parchi archeologici e le aree all'aperto proporranno un fitto calendario di attività. Gli orari varieranno a seconda della struttura e il costo del biglietto di ingresso avrà un valore simbolico di 1 euro. In giornata si celebra anche la quarta edizione della Festa dei Musei, evento organizzato dal Ministero per i beni e le attività culturali nel terzo fine settimana di maggio.

Musei aperti a Milano, da Brera alle Gallerie d’Italia

Una serata dedicata all’arte e alla cultura. Milano è tra le grandi città che prenderanno parte alla Festa, pur se con un numero ridotto di eventi. A differenza di altre città, infatti, ci sono state minori partecipazioni. Ad aderire all'iniziativa sono soltanto la Pinacoteca di Brera (aperta dalle 18.00 alle 22.10 con biglietto a un euro; ultimo ingresso ore 21.40) e le Gallerie d’Italia (dalle ore 20 alle 24, dove, al prezzo simbolico di 1 euro, si potrà visitare il giardino segreto nel chiostro ottocentesco). Alla Pinacoteca ci sarà "La Nuova Scuola di Colorito di Brera", un progetto che permette dai visitatori di assistere al lavoro di pittori in formazione provenienti da ogni parte del mondo. E alle Gallerie d'Italia sarà possibile visitare la suggestiva installazione realizzata da Marie Claire Maison, nello storico chiostro di Palazzo Anguissola.

Notte dei musei a Roma: 50 mostre al costo di 1 euro

In totale a Roma ci saranno più di 100 eventi e circa 50 mostre. Saranno eccezionalmente aperti di sera anche alcuni musei statali, università, complessi monumentali, istituzioni italiane e straniere, aree e parchi archeologici. Una grande festa accessibile a tutti. Si potranno ammirare sia le collezioni permanenti sia le mostre temporanee e non mancheranno i concerti e gli spettacoli dal vivo. Il tutto al costo simbolico di 1.00 euro. Tra i Musei Civici (aperti dalle 20.00 alle 2.00, ultimo ingresso ore 1.00) che prenderanno parte all'iniziativa ci saranno i Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali, i Musei Capitolini, il Museo dell’Ara Pacis, la Galleria d’Arte Moderna di Roma, il Museo Ebraico, il Museo Storico dell’Arma dei Carabinieri (con visite guidate organizzate per gruppi), il Chiostro del Bramante (dalle ore 20.00 fino alle 23.00 con la mostra "Dream. L’arte incontra i sogni" a 8 euro) e il MAXXI.  Visite gratuite al Senato della Repubblica (dalle 20.00 alle 24.00, ultimo ingresso da piazza Madama alle ore 24.00) e alla Camera dei deputati, (dalle ore 20.00 alle 02.00, ultimo ingresso da piazza Montecitorio alle 01.30).  In programma al Museo Storico dell’Arma dei Carabinieri il concerto del Coro Polifonico Salvo D’Acquisto, dal titolo "Il sentimento della Patria. La gioia del Varietà". Al Museo Pietro Canonica a Villa Borghese serata di poesia e musica "On the road – per Fernanda Pivano – 10 poesie in musica di Allen Ginsberg", per celebrare il ricordo di Allen Ginsberg, icona della beat generation, attraverso i suoi scritti.

A Napoli musei e siti archeologici aperti di notte

A Napoli la Notte dei musei si celebrerà nei siti archeologici vesuviani. Nell'ambito dell’iniziativa promossa dal Consiglio d'Europa le aree archeologiche di Pompei, la Villa San Marco a Stabia, la Villa di Poppea ad Oplontis e l’Antiquarium di Boscoreale saranno aperti in via straordinaria dalle 20,30 alle 22,30 (chiusura biglietterie alle ore 22) con ingresso a 1 euro (gratuito a Stabia e per i minori di 18 anni, come da normativa vigente). I visitatori di Pompei potranno visitare anche la mostra "Vanity: storie di gioielli dalle Cicladi a Pompei", dove sono esposti gioielli preziosi in oro, argento e bronzo provenienti sia da Delos e dalle altre Cicladi che da Pompei e vari siti campani. Tra le altre esposizioni temporanee ci saranno anche "Alla ricerca di Stabiaee "Tesori sotto i lapilli". E all'Antiquarium di Boscoreale sarà aperta al pubblico la mostra "Il villaggio protostorico di Longola" dedicata all’ antico insediamento perifluviale attivo dalla media Età del Bronzo fino al VI sec. a.C., rinvenuto casualmente nel 2000 durante i lavori per l’impianto di depurazione di Poggiomarino-Striano. Tra i musei che aderiranno all'apertura serale ci sarà il Mann (Museo archeologico di Napoli), il Museo di Capodimonte e la Reggia di Caserta (la giornata del 18 maggio coinciderà anche con il giorno di ingresso gratuito).