Il 2019 sarà l'anno in cui l'Italia, tramite Matera, sarà protagonista della cultura a livello europeo. Una miriade di eventi, mostre, proposte, ma soprattutto un percorso di valorizzazione di una città che da "vergogna d'Italia" si è trasformata in volano di sviluppo culturale, perla ammirata dai turisti e viaggiatori di tutto il mondo. Eppure esiste un'altra città in Europa che quest'anno condividerà con Matera il ruolo di capitale della cultura. Stiamo parlando di Plovdiv, la seconda città della Bulgaria per numero di abitanti e per bellezze architettoniche e paesaggistiche, insignita pari merito del titolo di Capitale europea della cultura 2019, insieme alla città dei Sassi.

Se per l'Italia si tratta di una grande occasione, omologo discorso vale per la Bulgaria, inserita per la prima volta in un progetto così importante. È proprio a Plovdiv, infatti, che si trova la più antica città europea vivente, con ben ottomila anni di storia. Per l'enorme presenza di bellezze artistiche è soprannominata la “Firenze bulgara”. Numerosi i turisti che sono giunti dal resto dell’Europa per festeggiare con i cittadini europei bulgari l’importante traguardo raggiunto da quando si è diffusa la notizia che Plovdiv era stata eletta capitale culturale del 2019.

La città si estende su sette colli, come Roma, eppure solo in sei sono attualmente esistente. Collina Markovo, infatti, è stata trasformata in un acciottolato che ne ha modificato la funzione urbanistica. Assolutamente imperdibile è la Collina Dzhendem  – la collina della gioventù – un'area protetta per la sua fauna e flora, oltre che per i suoi meravigliosi scorci. Non è raro incappare, percorrendo le strade della collina, diverse specie di animali, come scoiattoli, ghiandaie, lepri. Collina Sahat è diventata un parco pubblico con al suo centro una torre. Le altre colline formano l’antica città di Plovdiv, fatta di sentieri e panchine.

Chissà quanti saranno i bulgari che arriveranno in Italia per visitare Matera quest'anno, siamo sicuri che molti italiani Dopo questa importante notizia per la Bulgaria, siamo sicuri che moltissimi italiani, che finora avevano desistito, accorreranno a visitare la bellissima cittadina di Plovdiv.