Apre domani, mercoledì 21 aprile 2021, il centro vaccinale anti-Covid19 di Agerola, in provincia di Napoli, allestito all’interno del Centro Polifunzionale "Monsignor Andrea Gallo". L'hub, realizzato grazie alla collaborazione tra il comune di Agerola, la Confraternita di Misericordia e l’Asl Na3Sud, sarà attivo per quattro giorni alla settimana. Soddisfatto il sindaco Luca Mascolo: "Agerola rinasce con un fiore. Grazie al nostro impegno e alla sinergia con la Misericordia, l’Asl Na3Sud i medici di famiglia, infermieri e farmacisti del territorio, finalmente si intravede la luce in fondo al tunnel". Presente al taglio del nastro il prefetto di Napoli, Marco Valentini, e il direttore generale dell’Asl Na3 Sud, Gennaro Sosto.

Il centro, che contribuirà a dare ulteriore slancio alla campagna vaccinale in vista della riapertura della stagione turistica attesa ad Agerola, così come nelle altre rinomate località delle Costiere Amalfitana e Sorrentina, dagli operatori e dai lavoratori del comparto, stremati per i lunghi mesi di chiusura e desiderosi di ripartire in sicurezza e in maniera definitiva, resterà aperto quattro giorni alla settimana (il mercoledì mattina dalle 8.00 alle 14.00, il venerdì pomeriggio dalle14.00 alle 20.00, il sabato e la domenica mattina dalle 8.00 alle 14.00) ed è costituito da cinque sale.

Una per la registrazione dei cittadini, una per l’anamnesi, due per la somministrazione delle dosi di siero anti-covid e una per il post-vaccino, dove i beneficiari dovranno sostare il tempo necessario per le verifiche sul proprio stato di salute a seguito dell’inoculazione. Non cambia  la prassi per la prenotazione. I cittadini dovranno iscriversi normalmente sulla piattaforma della Regione Campania e una volta convocati, recarsi nella struttura per la somministrazione del siero.

L'hub vaccinale per i cittadini di Agerola sarà attivo a domani, mercoledì 21 aprile 2021, alle ore 8. La cerimonia inaugurale inizierà alle ore 9, mentre la visita del prefetto è attesa per le 13. Valentini sarà ricevuto dal sindaco Luca Mascolo presso la Casa della Corte, antico edificio che ha ospitato il Municipio di Agerola dal 1862 al 1982 e oggi è sede del Museo Etnoantropologico, ed ospita inoltre la Sala Consiliare “Pasquale Gentile”, la sezione storica della Biblioteca Comunale, con annessa aula studio, e sale espositive destinate a mostre di arte visiva. Il Prefetto farà poi visita alla locale stazione dei Carabinieri, a quella dei Carabinieri Forestali.

"La visita del Prefetto Marco Valentini – commenta il sindaco di Agerola Luca Mascolo – mi riempie di orgoglio. Sentire la vicinanza delle Istituzioni, soprattutto in un momento delicato come questo, è fondamentale per rinsaldare il senso di comunità e l’appartenenza al fronte comune necessario a sconfiggere definitivamente il virus. Un segnale importante anche per questa comunità che ha sofferto non poco a causa del virus, ma che con forza ha saputo restare unita e oggi può gioire, insieme a tutti noi, per l’inaugurazione del centro vaccinale. Ringrazio per il lavoro svolto la Misericordia, l’Asl Na3Sud e i medici di base, gli infermieri e i farmacisti del territorio per il prezioso contributo nella somministrazione delle dosi. È un onore per me, per l’Amministrazione Comunale e per Agerola poter celebrare questo traguardo così importante insieme al Prefetto che ha dimostrato grande sensibilità e che ringrazio davvero di cuore. Siamo pronti a riconquistare il futuro che Agerola merita e che sarà nuovamente prospero".