741 CONDIVISIONI
Il suicidio di Tiziana Cantone
26 Gennaio 2021
21:04

Tiziana Cantone, il Dna di due uomini sulla sciarpa: si indaga anche per omicidio

Il team di esperti americani incaricato dalla madre di Tiziana Cantone di indagare sulla vicenda ha rinvenuto tracce del Dna di due uomini sulla sciarpa utilizzata dalla 31enne, il 13 settembre del 2016, per togliersi la vita. Il telefono, dopo il sequestro, è stato inoltre acceso e utilizzato. Alla luce di queste nuove evidenze, la Procura di Napoli Nord ha aperto una inchiesta per omicidio.
A cura di Valerio Papadia
741 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Il suicidio di Tiziana Cantone

Ci potrebbero essere degli sviluppi, a distanza di oltre 4 anni dalla morte, sul caso di Tiziana Cantone, la giovane di 31 anni morta il 13 settembre del 2016 a Mugnano, nella provincia di Napoli, dopo essere stata esposta a una gogna mediatica in seguito alla diffusione online di alcuni suoi video hot. Il sostituto procuratore Giovanni Corona della Procura di Napoli Nord, che dal 2016 indaga sulla vicenda di Tiziana, ha infatti aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio. La decisione è arrivata alla luce dei nuovi elementi raccolti dall'Emme Team, pool di esperti incaricato dalla madre della giovane, Teresa Giglio, di indagare più a fondo sulla vicenda: sulla sciarpa utilizzata dalla 31enne, quel 13 settembre del 2016, per togliersi la vita, è stato rinvenuto il Dna di due uomini. Le indagini condotte allora, infatti, avevano concluso che Tiziana Cantone si fosse tolta la vita, ma al suicidio la madre non ha mai creduto.

Il cellulare di Tiziana Cantone utilizzato dopo il sequestro

Alle tracce di Dna rinvenute sulla sciarpa, si è aggiunto anche un altro elemento: il cellulare di Tiziana, rinvenuto nel 2016 a pochi passi dal suo corpo, è stato acceso e utilizzato per circa un'ora dopo la morte, nonostante il telefono fosse stato subito sottoposto a sequestro. Le indagini condotte dopo la morte, invece, non si avvalsero dei dati contenuti sul cellulare della 31enne, in quanto gli inquirenti hanno sempre sostenuto l'impossibilità di accedervi a causa della password di sicurezza impostata da Tiziana. Dal cellulare e dal tablet della giovane, però, proprio quando i dispositivi erano sotto sequestro, sono stati cancellati tutti i dati: per questo, è in corso anche un procedimento per frode processuale.

741 CONDIVISIONI
Il suicidio di Tiziana Cantone
68 contenuti su questa storia
Tiziana Cantone, riesumato il corpo: ora sarà effettuata l'autopsia
Tiziana Cantone, riesumato il corpo: ora sarà effettuata l'autopsia
Tiziana Cantone, l'8 giugno la riesumazione del corpo: la Procura indaga per omicidio
Tiziana Cantone, l'8 giugno la riesumazione del corpo: la Procura indaga per omicidio
Tiziana Cantone, il corpo sarà riesumato: la decisione della Procura di Napoli Nord
Tiziana Cantone, il corpo sarà riesumato: la decisione della Procura di Napoli Nord
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni