San Gregorio Armeno, immagine di repertorio
in foto: San Gregorio Armeno, immagine di repertorio

Varchi di accesso da San Biagio dei Librai a via dei Tribunali, con 30 volontari di Protezione Civile muniti di radio a presidiarli, e ingressi scaglionati con gruppi di 40 persone alla volta. Prende forma il piano di viabilità anti-assembramenti per il Coronavirus per la fiera dei presepi di San Gregorio Armeno 2020. Il progetto, preparato dall'associazione dei maestri presepiai e pastorai napoletani, sarà illustrato mercoledì prossimo in un incontro a Palazzo San Giacomo, con l'assessore al Commercio, Rosaria Galiero. Un'iniziativa che quest'anno, purtroppo, dovrà fare i conti anche con l'evoluzione del contagio della pandemia del Coronavirus e con eventuali ordinanze più o meno restrittive della Regione Campania e del Comune di Napoli. A Salerno, per esempio, per Luci d'Artista, quest'anno si è optato alla fine per una manifestazione soft in versione ridotta.

I presepiai: varchi a San Biagio dei Librai e ai Tribunali

“Presenteremo il nostro piano di viabilità all'amministrazione comunale – spiega Gabriele Casillo, dell'associazione Le Botteghe di San Gregorio Armeno, che rappresenta i presepiali – Abbiamo previsto dei percorsi stabiliti di entrata e di uscita, che i visitatori potranno seguire. In modo da regolare i flussi ed evitare assembramenti. Abbiamo previsto una trentina di volontari per poter presidiare il dispositivo, che sarebbe attivo solo nel fine settimana, quando il numero dei visitatori è maggiore, da novembre al 5 dicembre e tutti i giorni dalla festa dell'Immacolata al 9 gennaio 2021. Credo che questo possa diventare un esempio ragionevole che salvaguardi sia la salute delle persone sia le attività. La proposta di piano è stata inviata anche al presidente della Camera Roberto Fico e al vicesindaco di Napoli Enrico Panini". Mercoledì al Comune, saranno presenti anche altre associazioni del centro storico, tra cui quelle dei bancarellari storici, rappresentati da Samuele Marigliano.

Il piano anti-Covid dei presepiai di San Gregorio Armeno

Cosa prevede il piano anti-Covid predisposto dall'associazione dei presepiai? “Distribuire addetti della protezione civile, muniti di radio, lungo tutta l'area che include via San Biagio dei Librai, Via Benedetto Croce, Via San Gregorio Armeno, Via dei Tribunali utilizzando le piazze o le strade più ampie limitrofe a queste vie (Piazza del Gesù, Piazza San Domenico Maggiore, Piazza Gerolomini, Piazza Bellini, Piazza Dante, Via Duomo, Corso Umberto) come punti-varco in cui frenare alla fonte il flusso dei visitatori, utilizzando delle transenne. Se si dovessero formare assembramenti in via San Gregorio Armeno, gli addetti della protezione civile lo comunicheranno ai colleghi posizionati ai varchi che bloccheranno momentaneamente gli accessi all'interno dell'area, invitando i visitatori all'interno dell'area a mantenere le distanze di sicurezza e a spostarsi. Una volta liberata la strada, i varchi saranno riaperti”.