Si è masturbato nel centro di Napoli, in piazza Plebiscito, davanti agli occhi di una coppia di fidanzati, a cui ha rivolto una serie di parole oscene. Un uomo è stato arrestato dalla polizia nella giornata di ieri, sabato 12 settembre, dopo l'intervento dei militari del Raggruppamento Campania di pattuglia per l'operazione ‘Strade Sicure'.

Atti osceni e insulti a una coppia in piazza Plebiscito: arrestato

I due ragazzi di fronti agli atti osceni del molestatore hanno subito avvertito i militari che si trovavano poco lontano. Immediato l'intervento per bloccare l'uomo, che è stato identificato e posto in stato di fermo. Dalle verifiche è emerso che il fermato, un cittadino italiano, era in possesso di materiale pornografico e vari telefonini. All'arrivo della polizia, durante la convalida dello stato di fermo, il giovane ha anche tentato la fuga, ma di nuovo i militari sono riusciti a bloccarlo e riconsegnarlo alle forze dell'ordine. È così scattato l'arresto per atti osceni in luogo pubblico e ricettazione.

Nudo tra i bagnanti, fermato a Posillipo

Poco più di un mese fa un episodio simile si era verificato a Posillipo. Un ragazzo di 25 anni del Bangladesh era stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e atti osceni in luogo pubblico nel quartiere napoletano. Gli agenti di pattuglia erano stati avvicinati da alcuni passanti che avevano spiegato loro che poco distante, in spiaggia, c'era un uomo nudo che tranquillamente andava in giro tra i bagnanti, anche davanti a bambini, e non voleva saperne di allontanarsi. All’arrivo delle forze dell’ordine ha spintonato un poliziotto e ha tentato di scappare in mare e poi su una spiaggia vicina, ma è stato bloccato poco dopo.