29 Luglio 2022
12:58

Festa in spiaggia con 200 persone, ma la discoteca è abusiva: i carabinieri mandano tutti a casa

Uno stabilimento balneare trasformato, di notte, in una discoteca completamente abusiva: la scoperta dei carabinieri a Monte di Procida, nella provincia di Napoli.
A cura di Valerio Papadia

Raffica di controlli, nella notte appena trascorsa, da parte dei carabinieri della locale stazione a Monte di Procida, nella provincia di Napoli: le operazioni dei militari dell'Arma, che si sono avvalsi della collaborazione del personale della Guardia Costiera, si sono concentrate soprattutto sulla movida e hanno controllato i lidi presenti sulla costa della cittadina dei Campi Flegrei. Durante i controlli, in via Miliscola, i militari hanno sequestrato uno stabilimento balneare di circa 600 metri quadri: sul lido, infatti, era in corso una festa alla quale stavano partecipando circa 200 persone.

Carabinieri e personale della Guardia Costiera hanno però scoperto che il titolare del lido, un giovane di 22 anni, non aveva alcuna autorizzazione, anzi: non era in possesso del certificato di agibilità e della licenza prevista dall'articolo 80 del Tulps (Testo unico sulle leggi di pubblica sicurezza).

I militari hanno dunque interrotto la festa e invitato i partecipanti ad andare via: gli invitati si sono allontanati tranquillamente, senza rimostranze. Come detto, lo stabilimento balneare è stato sottoposto a sequestro preventivo, mentre il titolare è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria.

Festa abusiva a Villa Domi con 1.500 persone: arrivano i vigili, sequestro dell'area a Capodimonte
Festa abusiva a Villa Domi con 1.500 persone: arrivano i vigili, sequestro dell'area a Capodimonte
Lido abusivo sulla spiaggia di Sant'Antonio a Mergellina, l'Autorità Portuale ordina di abbattere
Lido abusivo sulla spiaggia di Sant'Antonio a Mergellina, l'Autorità Portuale ordina di abbattere
Campobasso, segregata in casa per 22 anni dal fratello e dalla cognata: liberata dai Carabinieri
Campobasso, segregata in casa per 22 anni dal fratello e dalla cognata: liberata dai Carabinieri
10.027 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni