301 CONDIVISIONI
14 Maggio 2022
8:39

Farmaci scaduti e cibo ammuffito: orrore in una casa di cura per anziani

Anziani curati con farmaci scaduti e sfamati con alimenti deperiti quasi da un anno. Carabinieri denunciano titolare casa di cura e sospendono l’attività.
A cura di Redazione Napoli
301 CONDIVISIONI

Le pubblicità e gli opuscoli forniti alle famiglie erano, come al solito, rassicuranti e puntavano tutto sulla qualità dei servizi: «Una cucina dove vengono preparati al momento pasti genuini» e ancora «un ambiente caldo e ospitale, che fa sentire i suoi anziani come a casa loro». La realtà era ben diversa e gli anziani ospiti della casa di riposo di San Vitaliano, centro del Nolano, avevano tutte le ragioni, invece, per rimpiangere casa propria.

A leggere l’informativa dei Carabinieri della stazione locale c'è da gelarsi il sangue nelle vene:  durante uno dei controlli programmati sul territorio insieme a personale dell’ASL è emersa una situazione terribile. In dispensa farmaci scaduti e alimenti il cui consumo "preferibilmente entro" era superato quasi da 1 anno.

Dei pasti genuini promessi sul sito poche tracce. I militari hanno rinvenuto nei frigoriferi della cucina prodotti scaduti addirittura nel luglio del 2021. E parliamo di alimenti deperibili che già nelle normali condizioni di conservazione rischiano di alterare in fretta sapori e trasformarsi in una concreta minaccia per la salute. Un esempio su tutti: i formaggi, che possono sviluppare muffe anche se conservati in frigo, se tenuti ben oltre i tempi indicati sugli incarti.

Ancora: farmaci di ogni tipo, anche quelli prossimi a spegnere la prima candelina dalla data di scadenza venivano somministrati agli ospiti della struttura in barba alle più basilari norme sanitarie e morali. La titolare della società che gestisce il centro è stata denunciata per commercio o somministrazioni di medicinali guasti e cattivo stato di conservazione di alimenti. L’attività è stata sospesa e gli ospiti affidati ai familiari. Farmaci e alimenti sono stati sequestrati.

301 CONDIVISIONI
Trovato mummificato in casa: era morto da 7 mesi, l’anziana madre non se n’era accorta
Trovato mummificato in casa: era morto da 7 mesi, l’anziana madre non se n’era accorta
563 di Videonews
Ragazza segregata in casa con le catene: alle radici dell'orrore una famiglia disfunzionale e l'omertà
Ragazza segregata in casa con le catene: alle radici dell'orrore una famiglia disfunzionale e l'omertà
L'appello del comandante da Mariupol: 600 feriti dentro Azovstal
L'appello del comandante da Mariupol: 600 feriti dentro Azovstal
129 di askanews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni