Sono oltre 100mila i positivi al Coronavirus in Campania in questo momento, 103.481 per la precisione, dei quali 101.062 in isolamento domiciliare, in quanto non gravi e quindi senza la necessità di essere ospedalizzati. La Campania è la seconda regione d'Italia per numero di positivi attivi, considerando che al primo posto si trova la Lombardia con 164.406 positivi attuali, di cui 155.066 in isolamento domiciliare. Su un totale nazionale di 805.947 positivi attuali. Questi i dati diffusi dalla Protezione Civile nazionale oggi 22 novembre 2020. Cala, però, nella regione meridionale il tasso di positività, cioè la percentuale di positivi sul numero di tamponi, che scende dal 14,39% di ieri al 13,22%.

Campania seconda per nuovi positivi nelle 24 ore

Campania seconda anche per il numero di nuovi positivi giornalieri nelle ultime 24 ore:3.217 su 24.332 tamponi analizzati. Mentre al primo posto c'è sempre la Lombardia con 5.094 nuovi contagiati su 29.800 tamponi. Cala, però, nella regione meridionale il tasso di positività, cioè la percentuale di positivi sul numero di tamponi, che scende dal 14,39% di ieri al 13,22%. La Campania è al terzo posto, invece, per numero di tamponi fatti: 24.332, dietro Lombardia (29.800) e Lazio (24.643).

Basso il numero di decessi e ricoverati gravi

Resta più basso però in Campania il numero di persone ricoverate con sintomi 2.218, al quinto posto dietro Lombardia (8.391), Piemonte (5.132), Lazio (3.298) ed Emilia Romagna (2.666) e di poco davanti al Veneto (2.211). Così come il numero delle persone ricoverate in terapia intensiva, dove la Campania è ottava con 201 ricoverati, mentre al primo posto c'è la Lombardia (949), seguita da Piemonte (398), Lazio (339), Toscana (298), Veneto (281), Emilia Romagna (249), Sicilia (241). Basso anche il numero dei morti totali rispetto alle altre regioni: anche in questo caso la Campania è ottava, con 1.270 decessi dall'inizio della pandemia, dietro Lombardia, che ha pagato il tributo più alto, con 20.524 morti, seguita da Piemonte (5.565), Emilia Romagna (5.350), Veneto (3.221), Liguria (2.241), Toscana (2.216), Lazio (1.978).