video suggerito
video suggerito
Trasporto pubblico a Napoli

Caos traffico a Napoli, code di auto per i cantieri e vigili in ferie: anche le ambulanze bloccate

Il Comune: “Lavori fino al 10 maggio per il Giro d’Italia”. In ferie forzate 300 agenti di Polizia Locale al giorno. Simeone: “Manca un piano traffico alternativo”
A cura di Pierluigi Frattasi
32 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Trasporto pubblico a Napoli

Caos traffico a Napoli, bloccata dai cantieri partiti tutti insieme in vista del Giro d'Italia che arriverà il 13 maggio prossimo. Code chilometriche di automobili, in particolare nella zona di via Cristoforo Colombo-via Acton, dove ci sono due strettoie: una in corrispondenza di piazza Municipio, dove si stanno installando di nuovo i binari del tram.

L'altra a ridosso della Galleria Vittoria, dove sono partiti i lavori per rifare le facciate esterne. Lavori che si aggiungono, dall'altro lato, ai cantieri in piazza Vittoria e via Arcoleo di Terna per rimuovere il vecchio elettrodotto. A questo si aggiunge la mancanza di agenti di Polizia Locale in strada, messi in ferie forzate fino al 31 marzo per smaltire le ferie pregresse, in vista dell'arrivo della carovana rosa.

Immagine

Bloccate nel traffico anche le ambulanze

La città da alcuni giorni è piombata in un traffico infernale, tra clacson impazziti e lunghe attese, che costringe gli automobilisti a trascorrere ore in auto. Bloccate anche le ambulanze del 118 dirette verso ospedali e Pronto Soccorso. Mentre all'uscita dagli uffici si raggiunge il picco della congestione, con le auto costrette a procedere a passo d'uomo. Una situazione che andrà avanti in questo modo per i prossimi due mesi. I lavori, infatti, dovrebbero essere ultimati entro il 10 maggio. Il Comune ha spiegato che si tratta di interventi indifferibili e che non è possibile fare i lavori di notte, a causa dei rumori che infastidirebbero gli abitanti.

Simeone: "Non c'è un piano traffico alternativo"

Per Nino Simeone, presidente della Commissione Viabilità, “Il vero dramma è che non c'è un piano traffico alternativo. Le strade interessate dai cantieri sono fondamentali per la viabilità cittadina, perché collegano la parte est ed ovest. Avere sia il lungomare che il Corso Vittorio Emanuele bloccati dai cantieri congestiona tutta la circolazione cittadina”.

Mancano 300 vigili urbani al giorno

A tutto questo si aggiunge la mancanza di agenti di Polizia Locale. Circa 300 in meno al giorno, un terzo del Corpo dei caschi bianchi, che ne conta 1.200, messi a smaltire le ferie forzate. Il termine per usufruire delle ferie residue negli scorsi anni era il 31 agosto, poi era stato portato al 30 giugno. Da quest'anno si è deciso di anticipare al 31 marzo, per avere tutto il personale a disposizione prima del Giro d'Italia. Una questione scoppiata lo scorso febbraio e trattata in commissione Sicurezza Urbana. E adesso la città è in difficoltà in tutti i servizi, dai cambi di residenza, alle notifiche di atti giudiziari, alla polizia amministrativa, alla viabilità.

32 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
976 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views