102 CONDIVISIONI
10 Novembre 2022
19:30

Caos refezione a Napoli, la ditta convocata in Municipalità: “Poco personale e menù difficile da rispettare”

Disagi per la mensa nelle scuole Cuoco, Sant’Eligio, Plesso Gianturco, Fava Gioia. La Municipalità scrive al Comune: “Subito controlli”
A cura di Pierluigi Frattasi
102 CONDIVISIONI

"Pasti in ritardo o non consegnati, porzioni piccole, cibi crudi" a puntare il dito sulla qualità della refezione scolastica, dopo la denuncia dei genitori, è la II Municipalità, con il presidente Roberto Marino e l'Assessora locale alla Scuola, Sport e Pari Opportunità Valentina Bertocco, che ha inviato una lettera all'Assessore all'Istruzione Maura Striano. Disagi che si sono registrati in diverse scuole sul territorio: Cuoco, Sant'Eligio, Plesso Gianturco, Fava Gioia.

La ditta La Vivenda che ha vinto l'appalto nella municipalità questa mattina è stata convocata nella commissione Scuola municipale, ma ai commissari, secondo la Municipalità avrebbe fornito "motivazioni insufficienti a giustificare tali disagi". La Municipalità ha chiesto al Comune di "interloquire con l’ASL per valutare gli opportuni accorgimenti". Sulla vicenda è intervenuto anche il consigliere Luigi Aiello (Napoli per Bassolino), che ha chiesto "controlli immediati e stringenti sulla qualità dei pasti in tutte le scuole. Sulla salute dei bimbi non si scherza".

I motivi dei disagi: poco personale e autisti e menù poco gradito

Quali sono le giustificazioni fornite dalla ditta? Secondo la lettera della Municipalità, la ditta avrebbe parlato di "mancanza di personale e di autisti, la difficoltà a rispettare la tabella degli alimenti per la preparazione di alcune pietanze. Inoltre è stata richiesta una revisione dei menù che sembrano non incontrare il gradimento dell’utenza". L'azienda si è però impegnata verbalmente "a correggere le criticità e a ripresentarsi per un monitoraggio dopo 7 giorni".

Alla commissione scuola hanno partecipato oltre alla ditta anche alcuni Dirigenti scolastici e una delegazione di mamme. Acquisite agli atti tutte le segnalazioni pervenute dalle scuole del territorio, le numerose criticità emerse si possono sintetizzare nelle seguenti aree: "mancata consegna dei pasti, ritardi significativi nella consegna, porzioni insufficienti, modalità di cottura non adeguate".

102 CONDIVISIONI
Refezione a scuola Napoli, il menù con verdure e legumi non piace ai bimbi:
Refezione a scuola Napoli, il menù con verdure e legumi non piace ai bimbi: "Fanno bene, troppi obesi"
Comune di Napoli, si dimette l'assessore Paolo Mancuso:
Comune di Napoli, si dimette l'assessore Paolo Mancuso: "Lascio per motivi personali"
Giuseppe Esposito muore a 59 anni, era stato presidente della Municipalità 7 di Napoli
Giuseppe Esposito muore a 59 anni, era stato presidente della Municipalità 7 di Napoli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni