15 Settembre 2022
9:24

Agguato a Scampia, 17enne ferito con due colpi di pistola: è ricoverato in ospedale

Un 17enne raggiunto da due colpi di pistola a Scampia: è ricoverato in ospedale. Non è in pericolo di vita, è stato raggiunto a spalla e inguine.
A cura di Giuseppe Cozzolino

Un 17enne di Scampia è stato ferito a colpi d'arma da fuoco nella notte, su via Pino Puglisi. L'agguato è avvenuto ieri sera, attorno alle 23 circa. Ad allertare i carabinieri sono stati i medici dell'ospedale Centro Traumatologico Ortopedico dei Colli, che hanno ricoverato il ragazzo con due ferite d'armi da fuoco. Il giovane non ha saputo dare indicazioni su cosa sia avvenuto: è ricoverato con ferite d'arma da fuoco alla spalla destra e all'inguine, ma non è in pericolo di vita.

Dalle prime ricostruzioni, l'agguato sarebbe avvenuto su via Pino Puglisi, nel Rione Don Guanella che si trova nel quartiere settentrionale di Scampia. Qui i carabinieri del nucleo operativo del Vomero hanno ritrovato quattro bossoli 9×17, subito posti sotto sequestro. Indagano i carabinieri della compagnia Vomero. Non sono ancora chiari molti aspetti della vicenda: lo stesso ragazzo non ha saputo dare spiegazioni: in ospedale, infatti, è stato accompagnato da ignoti che non avrebbe saputo identificare. Vicenda insomma ancora tutta da chiarire: gli inquirenti non escludono alcuna ipotesi.

Il giovane ferito è il figlio minore di Costanzo Apice, l'uomo che venne prima condannato in primo e secondo grado e quindi assolto in un Appello-bis dall'accusa di essere il killer di Mario Bacio Terracino, freddato nel Rione Sanità il 21 maggio 2009. Le immagini del killer, immortalato dalle telecamere, fecero il giro d'Italia dopo che le stesse forze dell'ordine lo diffusero per cercare di dare un volto a quel nome. Apice, inizialmente indicato come l'uomo del video, dopo una condanna in primo e in secondo grado, chiese e ottenne tramite i suoi legali una revisione del processo d'Appello, dopo la quale venne assolto lo scorso 5 gennaio.

Negli ultimi giorni la tensione nell'area nord di Napoli sembra in aumento: diversi gli episodi che hanno visto l'esplosione di colpi di pistola verso palazzi (le cosiddette "stese" per affermare il proprio controllo del territorio), sia agguati veri e propri come quello verificatosi a Giugliano in Campania pochi giorni fa, dove un 18enne è stato ferito mentre si trovava in automobile da una raffica di proiettili esplosi da ignoti all'altezza di una rotonda stradale.

Agguato a Soccavo, 19enne ferito con un colpo di pistola in faccia nel fortino del clan Vigilia
Agguato a Soccavo, 19enne ferito con un colpo di pistola in faccia nel fortino del clan Vigilia
Scontro tra due auto, 3 feriti in provincia di Avellino: una donna ricoverata in ospedale
Scontro tra due auto, 3 feriti in provincia di Avellino: una donna ricoverata in ospedale
Tentano di rubargli il Rolex e gli sparano due colpi di pistola mentre è in auto a Casoria
Tentano di rubargli il Rolex e gli sparano due colpi di pistola mentre è in auto a Casoria
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni