Una discarica di rifiuti per circa 30 metri di strada a Secondigliano, con televisori, divani, poltrone, mobili e cartoni lasciati a marcire nella pubblica via. In viale delle Galassie la situazione, ormai, è diventata insostenibile a causa dell'inciviltà delle persone che invece di conferire correttamente i rifiuti nei cassonetti e differenziarli, lasciano in strada di tutto. “Quel tratto di strada – raccontano i cittadini – in prossimità dei cassonetti della raccolta indifferenziata, è diventato un vero e proprio sversatoio abusivo. Ormai arrivano ad ogni ora del giorno e della notte per scaricare di tutto, anche rifiuti speciali. Eppure, lungo il viale delle Galassie ci sono almeno 4 scuole superiori”.

I residenti: "Chiediamo le telecamere, ci sono le scuole vicino"

“Chiediamo al Comune di Napoli – spiega Franco Canfora, sindacalista Fialps – di provvedere immediatamente alla rimozione di tutti i rifiuti. È a rischio la salute delle persone. Inoltre, sarebbe opportuno installare le telecamere di videosorveglianza per poter individuare chi sversa e multare i trasgressori. Purtroppo – conclude Canfora – dobbiamo assistere a questa situazione di degrado continuo. Anche le aiuole che si trovano vicino ai cassonetti ormai sono incolte e piene di rifiuti. Le piante peraltro sono bruciate dal sole”. I residenti non ne possono più e stanno inviando le segnalazioni al Comune di Napoli e ad Asìa, la società dell'igiene urbana, affinché si restituisca al decoro quel tratto di strada. "Vanno raccolti anche i rifiuti che sono lasciati al di fuori dei cassonetti, anche se in maniera illecita e individuati i colpevoli".