27 Agosto 2021
9:35

A Napoli formaggio scadente venduto nei supermercati come Grana Padano Dop

Formaggio scadente venduto al supermercato come Grana Padano Dop nel Napoletano. Mozzarella generica spacciata per mozzarella di Bufala Campana Dop nel Nord Italia. Sono alcuni dei casi scoperti dai Reparti del Comando Carabinieri per la Tutela Agroalimentare nell’ambito di controlli sui marchi di qualità.
A cura di Pierluigi Frattasi
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Formaggio scadente venduto al supermercato come Grana Padano Dop nel Napoletano. Mozzarella generica spacciata per mozzarella di Bufala Campana Dop nel Nord Italia. Sono alcuni dei casi scoperti dai Reparti del Comando Carabinieri per la Tutela Agroalimentare nell’ambito di controlli sui marchi di qualità, sui  prodotti agroalimentari a denominazione di origine e indicazioni geografiche protette (dop e igp), condotti in tutt’Italia, tra botteghe, supermercati e caseifici.

La tutela dei prodotti DOP e IGP ha l’obiettivo di proteggere i produttori, che seguono rigorosamente i disciplinari di produzione regolamentati a livello europeo, e i consumatori, in relazione alle loro scelte di acquisto di prodotti di qualità. Per questo, nelle scorse settimane, i militari del Comando Carabinieri per la Tutela Agroalimentare sono stati impegnati in ispezioni presso varie aziende riscontrando.

A Napoli formaggio comune spacciato per Grana Padano

In provincia di Napoli, unitamente agli Agenti Vigilatori del Consorzio di Tutela del Grana Padano, sono state svolte verifiche presso diversi supermercati, che hanno portato al sequestro di  60 chilogrammi di formaggio stagionato, per un valore di circa 650 euro, falsamente etichettato e venduto come  Grana Padano DOP.

In provincia di Cremona  è stato diffidato il titolare di un caseificio per aver fatto riferimento alla Mozzarella di Bufala Campana DOP sul sito internet aziendale, in violazione alla normativa sull’etichettatura.

In provincia di Novara il titolare di un caseificio è stato diffidato  in quanto, nella propria attività, erano presenti cartelli pubblicitari e prezziario che evocavano la Mozzarella di Bufala Campana DOP e il Pane di Altamura DOP, senza averne titolo. Inoltre è stato sanzionato per la mancata iscrizione al sistema di tracciamento del latte bufalino.

A Parma sono state denunciate tre persone poiché utilizzavano, nella produzione dei gelati, nocciole e limoni “convenzionali” anziché quelli a marchio di qualità, Nocciola di Piemonte IGP e Limone di Sorrento IGP, come invece dichiarato nei cartelli esposti al pubblico.

A Modena è stato denunciato un commerciante che esponeva, in apposite vaschette presso il banco vendita, mozzarella generica sprovvista del confezionamento originario, dichiarando falsamente sul cartello esposto al pubblico essere Mozzarella di Bufala Campana DOP .

La mozzarella è il formaggio fresco più venduto in Francia: è la prima volta nella storia
La mozzarella è il formaggio fresco più venduto in Francia: è la prima volta nella storia
Città inondata da falsi accessori per Play Station: sequestro al Porto di Napoli
Città inondata da falsi accessori per Play Station: sequestro al Porto di Napoli
Napoli sommersa dai cumuli di rifiuti, c'è lo sciopero degli spazzini
Napoli sommersa dai cumuli di rifiuti, c'è lo sciopero degli spazzini
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni