L’hanno trovata svenuta sabato scorsa ad Applegarth Car Park, Northallerton, sabato sera. Trasportata d’urgenza all'ospedale James Cook a Middlesbrough, Leah Heyes, 15enne, è morta poco dopo. La teenager avrebbe assunto dell’ecstasy poco prima della tragedia. Un portavoce della polizia ha detto ieri: "Le indagini hanno portato alla luce che la ragazza ha assunto dell‘MDMA e sono in corso accertamenti per determinare se la droga ha portato alla morte". Nel frattempo gli agenti hanno detto che un “ragazzo adolescente” è stato arrestato con l'accusa di aver procurato lo stupefacente alla vittima. La zona in cui Leah è stata rinvenuta è stata isolata con la polizia del North Yorkshire che ha fatto appello a chiunque avesse acquistato la droga  "Questo è un evento incredibilmente triste e tragico e sono in corso indagini della polizia per determinare gli eventi intorno alla morte della ragazza” ha detto il detective Jon Sygrove. "I nostri pensieri vanno alla sua famiglia e ai suoi amici. Mentre proseguiamo le nostre indagini, consiglierei a chiunque abbia acquistato MDMA di recente di essere cauto nell’assumerlo”.

Tantissimi i messaggi di cordoglio pubblicati su Facebook. "Non sarai mai dimenticata, sei splendida", ha scritto un’amica. Un’altra ha aggiunto: "R.I.P. Sogni d'oro, una vita finita troppo presto”. Mentre un terzo ha detto: "Se oggi ci ha insegnato qualcosa, è che non bisogna dare mai niente o nessuno per scontato vola in alto, ci manchi tanto tanto". Un amico di Leah ha pubblicato un tributo straziante su Facebook e ha avvertito gli altri di “non prendere le droghe che derubano il futuro”. Il post straziante diceva: "Per la mia più cara amica al mondo, vorrei prendere questo momento per dire quanto una notte possa essere sbagliata. Ieri ho perso la mia migliore amica per colpa della droga, potresti pensare che è tutto divertimento, che è un gioco, fino a quando non finisce che perdi qualcuno”.