La modella ed ex campionessa di wrestling per la WWE Ashley Massaro è morta nelle scorse ore a New York. Secondo quanto trapela, il motivo più probabile del decesso sarebbe il suicidio. Le autorità locali hanno già rubricato l'evento come "di natura non criminale": la modella è stata trovata incosciente in casa da un suo familiare, che poi ha utilizzato il cellulare della donna per chiamare soccorsi. Arrivata in ospedale, è morta poca dopo. La Massaro, che era di origini italiane come è facile desumere dal cognome, aveva solo 39 anni. Era divenuta nota in tutto il mondo sia come modella per Playboy che per le sue vittorie sul ring. Nel suo passato anche servizi fotografici per servizi importanti come Maxim, Stuff, FHM.

Nella serata di ieri la Massaro è stata trasportata da casa sua in ospedale con un'ambulanza, ma non c'è stato nulla da fare. Ashley faceva parte di un gruppo di lottatrici iconiche, come Trish Stratus, Torrie Wilson, Candice Michelle, Mickie James. Dopo aver lasciato il mondo del wrestling, si è data alla televisione, partecipando al reality show della CBS Survivor, una sorta di Isola dei Famosi ed ha recitato piccole parti in alcuni telefilm, oltre a condurre un programma radiofonico per il pubblico di New York.

Nelle scorse ore numerosi personaggi di primo piano del mondo del wrestling hanno twittato le loro condoglianze alla famiglia di Ashley Massaro. La WWE ha invece emesso un comunicato ufficiale dopo il decesso della ex campionessa. La Massaro, che stava organizzando la festa per il suo quarantesimo compleanno, che sarebbe caduto domenica prossima, lascia una figlia di diciotto anni.