260 CONDIVISIONI
30 Settembre 2022
17:12

Viene accusato di aver sgozzato il vicino di casa: dopo cinque anni di carcere viene assolto

Dopo cinque anni di carcere è stato assolto il 60enne Mario Zaffarana, muratore arrestato dai carabinieri il 23 dicembre 2017 con l’accusa di aver sgozzato il vicino di casa.
A cura di Giorgia Venturini
260 CONDIVISIONI
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Era stato arrestato con l'accusa di aver sgozzato il vicino di casa. Cinque anni dopo è stato assolto in Appello.

Questa la storia del 60enne Mario Zaffarana, muratore arrestato dai carabinieri il 23 dicembre 2017 con l’accusa di omicidio: la vittima è il vicino di casa Michelangelo Radaelli.

"Non so come sia possibile che io riesca a stare qui seduto, mi sembra di volare", ha detto una volta uscito dal carcere.

Le accuse ora cadute su Zaffarana

Le accuse su il 60enne erano nate perché tra lui e la vittima c'erano in passato forti screzi. La sentenza di primo grado lo aveva condannato a 21 anni di carcere confermando l'accusa di omicidio aggravato: a convincere il giudice sarebbero state le tracce di Dna della vittima sul giubbino di Zaffarana.

Ma solo dopo è stato possibile confermare che il giubbotto era caduto accidentalmente nel box dove era stata trovata la vittima sgozzata in un palazzo di Solaro.

L'avvocato: Non ci davamo pace

Il "ribaltone giudiziario" arriva lo scorso maggio quando in Cassazione fa cadere tutte le accuse che ha portato ora all'assoluzione in Appello Bis. Come riporta Il Cittadino di Monza e Brianza, ora, dopo quattro anni e mezzo di detenzione, Mario Zaffarana è tornato libero.

"Non ci davamo pace anche perché era evidente che l’ipotesi di colpevolezza non stava in piedi", ha spiegato l'avvocato difensore Luca Valaguzza, insieme all'avvocato Marco Turconi, dopo l'annullamento della condanna.

Il caso intanto dell'omicidio di Solaro resta aperto: perché se non è stato il 60enne a uccidere Radaelli chi è stato allora a commettere un simile delitto? Si cerca ora il vero omicida, ancora a piede libero.

260 CONDIVISIONI
Coppia lascia il figlio di 4 anni solo in casa: i vicini lo sentono piangere e chiamano la polizia
Coppia lascia il figlio di 4 anni solo in casa: i vicini lo sentono piangere e chiamano la polizia
Distratto da una chat erotica travolge e uccide una 53enne: condannato autista
Distratto da una chat erotica travolge e uccide una 53enne: condannato autista
Ladro entra in casa armato di piede di porco, 30enne cerca di fermarlo e viene colpito alla testa: ricoverato
Ladro entra in casa armato di piede di porco, 30enne cerca di fermarlo e viene colpito alla testa: ricoverato
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni