23 Settembre 2022
12:36

Sala sul saluto romano di La Russa: “Fratelli d’Italia ha nostalgia del Ventennio”

Il sindaco di Milano Beppe Sala ha parlato del saluto romano fatto dall’assessore lombardo alla Sicurezza Romano La Russa durante i funerali del cognato.
A cura di Filippo M. Capra

Anche il sindaco di Milano Beppe Sala si esprime sulla vicenda riguardante il saluto romano operato dall'assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia, Romano La Russa, in quota Fratelli d'Italia, durante i funerali del cognato. Il primo cittadino milanese, a margine de Il Verde e il Blu Festival, ha risposto alle domande dei giornalisti presenti che gli chiedevano un parere.

Sala sul saluto romano di La Russa: "C'è nostalgia del Ventennio"

Beppe Sala ha dunque detto che "quella parte politica è ondivaga perché in alcuni momenti mostra il volto truce, in altri momenti si mostra più conciliante ma rimane il fatto che nell'essenza un po' di nostalgia del Ventennio c'è". Poi, in merito ad eventuali richieste o rassegnazioni di dimissioni, il sindaco di Milano ha detto che "per una questione di onestà, una decisione andrebbe presa prima delle elezioni non dopo". Dal canto suo, tuttavia, Sala ha detto che "sono un po' affari loro ma rimane il fatto che un certo tipo di atteggiamento non finisce mai".

La difesa di La Russa: "È un saluto militare"

A seguito della diffusione del video in cui si vede l'assessore La Russa rispondere al "presente" con il braccio teso, la Procura di Milano ha aperto un'inchiesta esplorativa a carico di ignoti e senza ipotesi di reato per capire se ci sono elementi per procedere. Nel frattempo, La Russa ha provato a difendersi parlando di "un saluto militare fatto da 15 vecchietti rincoglioniti, compreso me" e non di un "saluto fascista". Nonostante questo, lo stesso Matteo Salvini, leader della Lega, ha detto che La Russa avrebbe fatto meglio ad evitare perché "ai funerali si prega e si rimane in silenzio".

Saluti romani al corteo in memoria di Ramelli: tredici persone a processo, tra loro il leader di Casa Pound
Saluti romani al corteo in memoria di Ramelli: tredici persone a processo, tra loro il leader di Casa Pound
Rapina una sala slot mascherato come ne 'La casa di carta': incastrato per una banconota
Rapina una sala slot mascherato come ne 'La casa di carta': incastrato per una banconota
Regionali in Lombardia, Pierfrancesco Majorino: “Non critico Maran, farò mio il suo slancio”
Regionali in Lombardia, Pierfrancesco Majorino: “Non critico Maran, farò mio il suo slancio”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni