20 Luglio 2021
18:11

Pusher butta la droga nel giardino di una villetta: il cane Margot la ingerisce e muore di overdose

Margot aveva sei anni ed è morta dopo aver ingerito della droga: uno spacciatore ha lasciato delle sostanze stupefacenti nel giardino di una villetta e il cane lo ha mangiato entrando poi in overdose. Il fatto è accaduto a Villaggio Brolo di Solaro, comune in provincia di Milano: a denunciare quanto accaduto è la sua padrona Alessia, straziata dal dolore.
A cura di Ilaria Quattrone

"Qualche spacciatore nel tentativo di liberarsi della dose che aveva addosso, ci ha lanciato nel giardino di casa un panetto di droga e il mio cane lo ha mangiato. Purtroppo non è sopravvissuto": a scriverlo in una lettera è la padrona di Margot, il cane morto a Villaggio Brolo di Solaro, comune in provincia di Milano. L'animale, un incrocio tra un pastore maremmano e un Rottweiler, aveva sei anni e faceva la guardia al giardino di casa.

La padrona: Quando si è svegliata faceva fatica a tenere gli occhi aperti

"Sabato 17 luglio ho fatto uscire come di consueto in giardino i miei due cani, Margot e Milo", racconta la proprietaria del cane. Alessia infatti, tranquilla di trovarsi nella sua proprietà privata, non ha controllato cosa i cani annusassero: "Quando siamo rientrati in casa non ho notato nulla di strano. Margot si è addormentata nella sua cuccia, come sempre dopo un pomeriggio di giochi". Qualche ora più tardi il cane si è svegliata e faceva fatica a tenere gli occhi aperti e barcollava: Margot è morta dopo una breve agonia.

Anche l'altro cane aveva ingerito della droga

Nonostante il tempestivo arrivo nello studio del veterinario, il medico non ha potuto fare nulla per salvarla. Dagli esami è stato poi scoperto che aveva una notevole quantità di Thc, principio attivo della cannabis. Margot è infatti andata in overdose. Anche l'altro cane, Milo, aveva ingerito della chetamina ma fortunatamente non in dosi letali. Dopo il suo decesso, Alessia – la padrona del cane – ha deciso di rivolgersi al vicesindaco e assessore alla Sicurezza di Ceriano Laghetto, Dante Cattaneo, per raccontargli la vicenda. Notizia che poi lui stesso, tramite un post sul suo profilo Facebook, ha reso pubblica postando la lettera della donna.

Uomo di 35 anni trovato morto vicino al boschetto della droga a Milano: ipotesi overdose
Uomo di 35 anni trovato morto vicino al boschetto della droga a Milano: ipotesi overdose
Danno fuoco a una palestra e allo studio di una ex fidanzata: arrestati il dentista e l'amante
Danno fuoco a una palestra e allo studio di una ex fidanzata: arrestati il dentista e l'amante
Da domani a Milano gli orari dei negozi tornano alla normalità
Da domani a Milano gli orari dei negozi tornano alla normalità
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni