1.581 CONDIVISIONI
28 Giugno 2022
19:24

“Così ho salvato una bimba di 6 mesi intrappolata in macchina”, il racconto del Maresciallo Mansolino

“Sono intervenuto immediatamente spaccando il finestrino di un’auto e salvando la piccola di sei mesi”. A Fanpage.it il Maresciallo Maggiore Antonio Mansolino racconta il suo intervento che ha permesso di salvare una neonata.
A cura di Giorgia Venturini
1.581 CONDIVISIONI

"Non ci ha pensato due volte. Appena ha visto una donna preoccupata sono intervenuto immediatamente spaccando il finestrino di un'auto". Così il Maresciallo Maggiore Antonio Mansolino in servizio nella stazione carabinieri di Giussano, in provincia di Monza e Brianza, ha salvato una bambina di appena sei mesi intrappolata in un'auto al caldo. A Fanpage.it ha raccontato quello che è successo.

L’auto con il finestrino rotto dal carabiniere per salvare la piccola
L’auto con il finestrino rotto dal carabiniere per salvare la piccola

L'intervento del carabiniere

"Domenica scorsa era il mio giorno libero e mi trovavo a passeggiare in una piazza di Giussano quando noto lo sguardo preoccupato di una signora che era terrorizzata. Ho capito che c'era qualcosa che non andava e mi sono avvicinato qualificandomi come maresciallo dei carabinieri chiedendo cosa era successo". La donna racconta di aver posizionato la propria figlia di sei mesi sul seggiolino a bordo della propria aiuto. Mentre stava però caricando il bagagliaio si è accorta che, con le chiavi all’interno, si era improvvisamente attivata la chiusura automatica. "Ho provato in tutti i modi ad aprire la macchina, ma era impossibile. Intanto il panico e l'agitazione della signora aumentava. Ho chiamato il 112 per attivare immediatamente i soccorsi".

Poi la decisione di intervenire subito: "Visto che il caldo era torrido e la macchina era sotto il sole da ore la bambina iniziava a sudare. Con il passare dei secondi ho visto che si stava addormentando. Bisognava agire e agire subito. Bisognava rompere il vetro senza cercare di fare del male alla piccola". Il Maresciallo ha preso un attrezzo di fortuna trovato in zona e ha rotto il vetro dell'auto aiutandosi anche con le mani. "Dopo aver aperto la portiera ho lasciato alla madre tirare fuori la figlia e abbracciarla: è stata una sensazione bellissima". Durante l'intervento il carabiniere si è ferito a una mano: è stato medicato e dimesso dall'ospedale con dieci giorni di prognosi.

Trent'anni di servizio

Sangue freddo e intervenire immediatamente: le caratteristiche di un carabiniere. "Dobbiamo gestire le situazioni nell'immediatezza: in 30 anni di servizio ho imparato che bisogna prendere le decisioni e come spesso succede per noi carabinieri prenderle giuste. Essere carabiniere vuol dire esserlo sempre: sia in servizio che fuori servizio. Come è successo a me domenica", conclude il Maresciallo.

1.581 CONDIVISIONI
Vigile del fuoco salva la vita a una bimba in aereo:
Vigile del fuoco salva la vita a una bimba in aereo: "Quando è tornata a respirare sono rinato anche io"
A Treviglio un neonato è rimasto intrappolato in auto sotto il sole: salvato dai vigili del fuoco
A Treviglio un neonato è rimasto intrappolato in auto sotto il sole: salvato dai vigili del fuoco
Morta bimba di 16 mesi abbandonata in casa a Milano per 6 giorni, arrestata la madre: “Sapevo poteva succedere”
Morta bimba di 16 mesi abbandonata in casa a Milano per 6 giorni, arrestata la madre: “Sapevo poteva succedere”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni