10.506 CONDIVISIONI
3 Agosto 2022
10:22

Chi è Tiziana Morandi, la donna che narcotizzava e derubava gli uomini che frequentava

Tiziana Morandi, la donna di 47 anni arrestata con l’accusa di aver narcotizzato le sue “vittime” prima di derubarle, non si nascondeva e adescava le sue vittime in rete.
A cura di Giorgia Venturini
10.506 CONDIVISIONI

Sono sei gli uomini caduti nella trappola di Tiziana Morandi, la donna di 47 anni arrestata con l'accusa di aver narcotizzato le sue "vittime" prima di derubarle. Tra questi c'è un pensionato di 71 anni, un brianzolo di 67 e un giovane 27enne della Val Badia che non vedevano l'ora di conoscere la donna conosciuta sul web. Il modus operandi su come agiva la donna era sempre lo stesso: a casa sua o a casa loro offriva sempre bevande allungate con benzodiazepine, medicinale che si procurava sempre con falsi certificati. Una volta che le vittime si assopivano sottrava loro oggetti in oro, carte di credito e contanti. Ora per Tiziana Morandi sono scattate le manette: i carabinieri di Vimercate, paese della Brianza dove la donna vive, l'hanno arrestata con l'accusa di rapina e lesioni.

La donna drogava le sue vittime e le lasciava in strada

Le sue vittime erano di tutte le età: dai 27 agli 84 anni. Tutte e sei sono cadute nella sua trappola: hanno raccontato ai militari che la sensazioni era di essere ubriachi ma la realtà è che erano stati drogati e abbandonati nel mezzo della strada. La donna in rete si presentava sempre con il suo vero nome: non cercava neanche dopo molto per nascondersi. Messo a segno una rapina ricominciava ad adescare uomini in rete: chattava con loro e poi li convinceva a venire a casa sua a Vimercate (in provincia di Monza e Brianza). "Ci eravamo – racconta una delle vittime di 67 anni al Corriere della Sera – anche già incontrati in un centro commerciale, assieme a due suoi amici. In quel caso non era successo nulla di strano. Un anno fa mi ha invitato a casa sua: dopo aver bevuto una bibita, sono crollato in catalessi. Mi sono risvegliato a casa mia. Mancava la catenina d’oro che tenevo al collo e poi, dopo aver controllato il mio estratto conto, mi sono accorto che con il mio bancomat era stato fatto un prelievo di 250 euro di cui non sapevo nulla".

I primi contatti avvenivano via web

Anche per un 71enne di origini irpine al conoscenza è avvenuta sul web: "Mi sono svegliato all’ospedale Umberto I dopo essere stato soccorso in stato di incoscienza. Pensavano avessi bevuto: ma non c’erano alcolici nel sangue, in realtà ero stato drogato e lasciato al mio destino". E ancora: "Per me era solo un’amicizia, niente sesso, niente sentimenti. Ci eravamo anche già visti una volta e non era successo nulla. Le cose sono cambiate quando mi ha manifestato l’intenzione di vendere una collezione di monete d’oro, così allora io le ho detto di aver trovato un acquirente a Torino". Tiziana Morandi seda il 71enne durante un incontro in un bar: poco prima l'uomo le aveva rivelato di avere le monete in auto. La donna con la carte di credito dell'uomo poi aveva fatto compere per 4mila euro.

10.506 CONDIVISIONI
Tiziana Morandi, la
Tiziana Morandi, la "Mantide della Brianza": così narcotizzava e derubava le sue vittime
Una vittima della mantide della Brianza:
Una vittima della mantide della Brianza: "Mi ha drogato e ho rischiato di morire"
Incendio nella pizzeria di un ex concorrente del Grande Fratello: una donna finisce in ospedale
Incendio nella pizzeria di un ex concorrente del Grande Fratello: una donna finisce in ospedale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni