Stava camminando per tornare a casa quando a un certo punto è stata aggredita e rapinata: è successo a Milano dove un'anziana è stata rapinata ed è stata gettata a terra nel tentativo di strapparle la borsa. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che nella serata di ieri, martedì 23 marzo, hanno arrestato un uomo di 30 anni.

Le ha strappato la borsa dalla spalla

Stando a quanto ricostruito dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Milano l'uomo, un pregiudicato, dopo aver puntato l'anziana donna – che stava tornando a casa a piedi – si è avvicinato a lei e le ha strappato la borsa dalla spalla facendola così cadere a terra. Una volta presa la sua borsa si è dato alla fuga. Fortunatamente in quel momento – come si legge in una nota stampa – stava transitando in via Rembrandt un equipaggio della Compagnia di Intervento Operativo (C.I.O.) del terzo Reggimento Carabinieri Lombardia.

L'uomo arrestato dopo un breve inseguimento

Dopo aver assistito alla scena, aver soccorso la donna e diramato la descrizione del responsabile alle pattuglie vicine si sono messi immediatamente sulle sue tracce. I militari sono riusciti a rintracciare l'uomo in una via vicina e, dopo un breve inseguimento, lo hanno bloccato. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri del comando di Milano che hanno poi provveduto all'arresto. Il 30enne è stato accusato di rapina aggravata e portato nel carcere di San Vittore. La donna, nonostante la brutta caduta, non è in condizioni grave: ha riportato solo una contusione al ginocchio e qualche lieve ferita. La borsa, una volta recuperata, è stata poi restituita all'anziana.