788 CONDIVISIONI
7 Settembre 2022
18:45

A 14 anni muore 5 giorni dopo un malore sul campo da calcio: era il giorno del suo compleanno

Non ce l’ha fatta, il 14enne che venerdì scorso si era accasciato in campo durante una partita di calcio a Verolanuova (Brescia). Letale un arresto cardiaco, che l’ha stroncato mentre giocava con i propri compagni di squadra.
A cura di Francesca Del Boca
788 CONDIVISIONI

Non ce l'ha fatta, il 14enne che venerdì scorso si era accasciato in campo durante una partita di calcio a Verolanuova (Brescia). Letale un arresto cardiaco, che l'ha stroncato mentre giocava con i propri compagni di squadra, la polisportiva Verolavecchia. Il malore, dopo pochi minuti dal fischio di inizio.

Quel giorno, poi, non era un giorno come gli altri. Venerdì 2 settembre era infatti proprio il giorno del suo 14esimo compleanno, da festeggiare in campo e in compagnia. Giorno nefasto, ormai.

Un giorno speciale, per il 14enne, anche perché erano anni che non giocava: quella partita era la prima dopo tanto tempo. Una partita di allenamento, una prova per riprendere la stagione calcistica con il piede giusto. Un'occasione per tornare alla vita di spogliatoio, agli allenamenti con gli amici. Per tornare a far parte di quel team così unito.

A intervenire per primi sono stati gli allenatori, che da bordo campo hanno immediatamente allertato i soccorsi. Il ragazzo era stato così trasportato d'urgenza, in elicottero, all'ospedale Civile di Brescia, dove era stato ricoverato in gravi condizioni. Per cinque giorni, fino a oggi.

Come Dimitri Roveri

Il pensiero va alla storia di Dimitri Roveri, avvenuta solo pochi mesi fa su un campo da calcio della provincia lombarda. Quella del calciatore 28enne, capitano della squadra di calcio di Quingentole (Mantova), morto il 7 maggio all'ospedale San Raffaele dopo un malore in campo. Il ragazzo, che lavorava come giardiniere e addetto alle pulizie in una casa di riposo della provincia di Mantova, proprio in questi giorni sarebbe diventato papà. A stroncarlo, un infarto fatale.

788 CONDIVISIONI
Chi era Marco Bordoni, il sub morto il giorno del suo compleanno in un'immersione nel lago di Como
Chi era Marco Bordoni, il sub morto il giorno del suo compleanno in un'immersione nel lago di Como
Picchiato e abbandonato seminudo in strada: è morto dopo due giorni in ospedale
Picchiato e abbandonato seminudo in strada: è morto dopo due giorni in ospedale
È morta dopo giorni in ospedale la suora investita da un'auto a Monza
È morta dopo giorni in ospedale la suora investita da un'auto a Monza
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni