Nonostante la propaganda del Ministro degli Interni Matteo Salvini sui "porti chiusi" – che in realtà chiusi non sono mai stati, come vi abbiamo spiegato – questa mattina al porto di Crotone sono stati fatti sbarcare 64 migranti e a concedere il via libera al loro arrivo in Italia è stato proprio il Viminale: i richiedenti asilo erano stati soccorsi da una motovedetta della Guardia Costiera italiana al largo della costa calabrese e in seguito a un forte peggioramento delle condizioni meteorologiche hanno ottenuto il nulla osta a sbarcare. Determinante è stata la presenza a bordo di 18 bambini, alcuni dei quali bisognosi – come molti degli adulti – di assistenza medica. I migranti, giunti a destinazione alle 4 del mattino con la motovedetta della Guardia Costiera, sono stati tutti accompagnati nel centro di accoglienza di Sant'Anna di Isola di Capo Rizzuto.

Nel frattempo la guardia costiera libica la scorsa notte ha tratto in salvo 150 migranti nel corso di due operazioni. Lo rende noto un portavoce. Un barcone, con 96 persone incluse 16 donne e quattro  minori, è stato soccorso a 50 chilometri a ovest di tripoli. Un'altra barca con 51 migranti a bordo è stata soccorsa di fronte alle coste di Khoms, 120 chilometri a est della capitale. Ai migranti "è stata data assistenza e sono stati portati nei campi rifugiati" ha dichiarato il portavoce.

Per quanto concerne i migranti soccorsi da una nave della Marina Militare Italiana il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha diramato una nota di ringraziamento: "I 36 migranti che erano a bordo di una imbarcazione che stava per affondare e che sono stati messi in salvo dal personale della nostra Marina militare che era a bordo della nave Cigala Fulgosi, sono stati tutti trasferiti sull'unità Stromboli". Conte ha aggiunto: "Ringrazio Francia, Malta, Lussemburgo e Germania per la sollecitudine con cui, nel giro di poche ore, hanno dichiarato la disponibilità ad accoglierli, partecipando alle operazioni di redistribuzione. La nave Stromboli viaggia adesso verso il porto militare di Augusta, dove i migranti verranno fatti sbarcare", scrive il premier Giuseppe Conte.