Persiste anche nella giornata di oggi, mercoledì 12 giugno, un po' di instabilità nelle regioni settentrionali, che potranno essere interessate da temporali e rovesci mentre nel resto dell'Italia il caldo la farà da padrone. Nella seconda parte della settimana – come spiega Meteo.it – l’alta pressione raggiungerà anche le regioni del nord, garantendo tempo soleggiato e stabile praticamente in tutta tutto il paese, con pochi temporali pomeridiani solo sulle Alpi. Anche le temperature aumenteranno ulteriormente: tra giovedì e sabato, di conseguenza, il caldo si farà ancor più intenso, con massime al di sopra di 30 gradi nella maggior parte delle nostre città e punte fino a sfiorare i 40 gradi, specie nelle zone interne del Centro-Sud. L’ondata di caldo verrà notevolmente ridimensionata tra domenica e lunedì, prima al Centro-Nord e poi (lunedì) anche al Sud.

Oggi, mercoledì 12 giugno, ancora un po’ di nubi al Nord, con qualche rovescio o temporale in mattinata a ridosso delle Alpi centrali, tra pomeriggio e sera anche sulla pianura lombarda, a ridosso dell’Appennino piacentino e nel torinese. Cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso sul resto d’Italia. Temperature massime tendenzialmente stazionarie o in leggero aumento. Venti localmente moderati in Puglia e nelle Isole.  Domani – giovedì 13 giugno – atteso un calo dell’instabilità anche al Nord dove qualche raro  annuvolamento ma innocuo potrà ancora interessare il settore alpino. Nel resto del settentrione e in tutto il Centro-sud continuerà a prevalere il sole. Temperature ancora alte, pur con lievi cali possibili al Centro e sul basso Tirreno. Valori in rialzo invece al Nord e soprattutto sulla Sardegna occidentale dove andranno intensificandosi venti orientali.