A causa di una doppia perturbazione che in queste ore sta attraversando la Penisola, nei prossimi giorni l’inverno si mostrerà in tutta la sua potenza sull'Italia portando freddo, pioggia e neve anche a bassa quota. Dopo un mercoledì con cielo sereno e limpido su gran parte del Paese, infatti già dalla giornata di Giovedì il primo vortice ciclonico farà sentire i suoi effetti portando le prime precipitazioni e le prime nevicate a partire al Nord Ovest in estensione poi nel corso del giorno anche al centro nord e al nord est. Sarà solo il preludio però a un secondo vortice di bassa pressione che spostandosi  dalla Sardegna verso il basso Tirreno, nella giornata di venerdì  farà peggiorare nuovamente le condizioni meteo su buona parte dell’Italia con instabilità, maltempo diffuso, temporali intensi e nevicate.

Nel dettaglio, per la giornata di giovedì le previsioni meteo indicano che avremo cielo molto nuvoloso su gran parte d’Italia con deboli precipitazioni sparse  in diverse regioni, in alcuni casi miste a neve. Al mattino avremo le prime avvisaglie di maltempo al Nord Ovest con precipitazioni e nevicate fin sulle pianure del cuneese. Come spiegano gli esperti de IlMeteo.it, successivamente la neve interesserà anche i settori collinari di Toscana, Marche e Abruzzo e a fine giornata i fiocchi di neve raggiungeranno anche Trieste e soprattutto buona parte dell'Emilia Romagna. A causa dei venti gelidi, le temperature massime invece subiranno un ulteriore calo.

Per la giornata di venerdì, invece, il maltempo interesserà dal mattino in particolare la Sardegna ma in rapida estensione alle regioni centrali tirreniche portando il suo carico di pioggia e temporali. Possibili episodi di neve o pioggia mista a neve saranno possibili ancora su Basso Veneto, Friuli Venezia Giulia e Pianura Emiliana e la sera a quote molto basse anche in Romagna. A fine giornata invece i rovesci potrebbero interessare la Sicilia e l’estremo Sud della penisola