Non ce l’ha fatta la giovane di ventuno anni ricoverata presso l’Ospedale di Polistena (Reggio Calabria) per una sospetta meningite. Come si legge sui quotidiani locali la ragazza, che viveva a Gioia Tauro, è morta nel pomeriggio di ieri, mercoledì 13 febbraio. A quanto si apprende, la giovane donna era in cura da una decina di giorni e stava seguendo una terapia mirata per debellare la grave patologia, ma purtroppo ogni sforzo dei medici è stato inutile.

Caso di natura "non contagiosa" – Sembrerebbe che la causa dell’infiammazione sia da ricondurre a una sinusite conseguente a un incidente avuto tempo fa dalla ragazza, che era ricoverata dalla scorsa settimana all’ospedale Santa Maria degli Ungheresi di Polistena. Come stabilito dai protocolli medici, su familiari e persone entrate in contatto con la giovane paziente sono state  poste in essere tutte le precauzioni del caso, nonostante la natura non contagiosa della patologia.