Foto: Giorgia Meloni/Twitter
in foto: Foto: Giorgia Meloni/Twitter

Fratelli d’Italia si allarga. Il partito di Giorgia Meloni ha stipulato oggi quello che la sua stessa leader definisce un “patto federativo” con La Destra, il partito guidato da Francesco Storace, in vista delle prossime elezioni europee. Un evento celebrato con un convegno che si è tenuto oggi a piazza Capranica, a Roma, alla presenza dei due leader. “Prosegue la crescita di Fdi nel dialogo con personalità, movimenti, società civile e oggi annunciamo questo patto con La Destra di Storace, a indicare che in Italia la destra è una”, afferma Meloni. Storace, dal canto suo, si dice “molto orgoglioso di questo passaggio a lungo atteso, sotto la saggia guida di Giorgia, in vista dell'obiettivo rappresentato da un grande movimento sovranista e conservatore”.

L’idea è quella di un partito sovranista di destra che possa competere con quello di Salvini che da tempo si è affermato proprio su questo principio. Un “grande ritorno a casa”, secondo la Meloni che ricorda come Storace abbia fatto parte del centrodestra negli scorsi anni. Alla cerimonia era presente gran parte dello ‘stato maggiore’ di Fratelli d’Italia, con Ignazio La Russa, Fabio Rampelli, Luca Ciriani e Francesco Lollobrigida. Ma anche la figlia di Giorgio Alimirante e presidente della fondazione a lui dedicata, Giuliana de’ Medici.

Una sola destra da ricompattare, dunque, secondo Meloni. “Siamo felici di questo passaggio a lungo atteso – dichiara Storace – La destra ha avuto una diaspora infinita. È arrivato il momento di riunirla sotto la guida capace di Giorgia Meloni”. L’ex ministro della Salute guarda già ai prossimi appuntamenti elettorali, convinto che “si possa ottenere un grandissimo risultato”. Fratelli d’Italia, comunque, rimane fedele all'alleanza di centrodestra, insieme a Fi e Lega: “Siamo l'unico movimento monogamo del centrodestra, gli unici che sono sempre rimasti dalla stessa parte, mentre gli altri si muovono e poi nel caso ritornano”, ribadisce Meloni.

La presidente di FdI lancia un messaggio alla Lega, sulla falsariga di quanto dichiarato poco prima da Silvio Berlusconi: “L’obiettivo resta liberare Salvini dall'abbraccio con il Movimento 5 Stelle, per ridare a questa nazione un governo che sappia davvero fare gli interessi nazionali”. Meloni, però, esclude ogni idea di ingresso nella maggioranza di governo: “Fratelli d'Italia non sta sull'uscio a sperare di entrare nel governo. Abbiamo fatto una scelta, la rivendichiamo, siamo la coscienza del centrodestra e ricordiamo ogni giorno per cosa ha votato la maggioranza degli italiani”.