Lorenzo Farinelli non ce l’ha fatta, quel linfoma chemioresistente se l’è portato via prima che potesse sottoporsi alle cure sperimentali in America. Un paio di settimane fa il medico 34enne aveva pubblicato un messaggio sui social per raccogliere la cifra necessaria che gli avrebbe permesso di sottoporsi a quella terapia sperimentale e, in poco tempo, il suo appello era diventato virale: un moto spontaneo di solidarietà per lui – avevano aderito anche l'attore Christian De Sica, la campionessa di fioretto Elisa Di Francisca, anche lei marchigiana, l’immunologo Guido Silvestri. il calciatore Iago Falque –  che gli aveva permesso dapprima di arrivare ai 500mila euro di cui aveva bisogno, e poi di superare anche questo traguardo. E le donazioni continuano ad arrivare.

Il ricavato delle donazioni andrà alla ricerca

Ora quel denaro andrà alla ricerca scientifica. “Solo ora che il sogno di mio figlio si è infranto, mi rendo conto che un’intera città si è stretta attorno a noi. È la risposta al grande amore che Lorenzo Farinelli ha sempre dato agli altri. La sua generosità continuerà a vivere. Doneremo alla ricerca il ricavato della sua battaglia per la vita”, ha confermato mamma Amalia a Il Corriere della Sera. Lo stesso Lollo, fin dall'avvio del crowdfunding aveva messo le cose in chiaro: "Se non sarò io a usufruire di questa somma lo saranno associazioni e altri malati. Ci sono tanti altri pazienti come me che hanno bisogno di aiuto e che magari non hanno potuto beneficiare della generosità che mi è stata concessa". Tra le associazioni individuate dal medico ci sono Ail (Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma) e Fil(Federazione Italiana Linfomi). Le modalità di distribuzione dei fondi sono ancora in fase di studio, si pensa anche a borse di studio per ricercatori intitolate a Lorenzo Farinelli.

Oggi i funerali di Lorenzo

Intanto oggi ci sarà l’ultimo saluto, alle 14, nella chiesa del Santissimo Crocifisso. “Buon viaggio Lorenzo", inizia così il commosso saluto del sindaco Valeria Mancinelli, affidato alla sua pagina Facebook. "E grazie per quanto hai dato a noi in questi giorni, con dignità e coraggio – continua il messaggio del primo cittadino. – Hai scosso la nostra comunità e ne hai mostrato tutta la capacità di amore, quello alto, solidale e generoso. Un abbraccio alla tua compagna, a mamma e papà, e agli amici che di tanto amore hanno saputo travolgerti".