Come studiare per la Maturità 2019? A questa e ad altre domande tra le più cercate su Google sull'esame di Stato ha risposto a Fanpage.it, in collaborazione con Skuola.net, Lea Cuccaroni, tra le giovani influencer più note del web. Il suo canale su YouTube ha infatti superato quota 350mila iscritti, nonostante la giovanissima età. Lea ha infatti 19 anni, frequenta il primo anno di università e ha affrontato la Maturità soltanto lo scorso anno, quindi è ancora fresca di diploma e i suoi consigli potranno dunque essere un vero toccasana per i maturandi che il prossimo mercoledì 19 giugno affronteranno la prima prova della Maturità 2019.

Maturità 2019: voto, prove e significato per Lea Cuccaroni

Lea Cuccaroni si è diplomata nel 2018 al liceo linguistico di Milano, studiano inglese, francese e spagnolo. Il voto finale della sua Maturità è stato 88/100 anche se, aggiunge, "mi da davvero fastidio perché la seconda prova di inglese è andata davvero male , ho preso 10 su 15 e se avessi preso di più ne sarei uscita sicuramente meglio". Sul significato da attribuire all'esame di Stato, Lea sottolinea che "è stato uno scoglio molto importante, diciamo il primo vero esame che si fa nella vita, quindi anche la prima cosa seria che ho dovuto affrontare. Ma allo stesso tempo ha significato tantissimo per me anche a livello di amicizia, perché è stato un chiudere il legame che avevo con le mie compagne di classe che frequentavo tutti i giorni. Insieme a loro sono poi andata a fare un viaggio a Siamo andate in viaggio a Mykonos, c'era tutta Milano, eravamo in 13 nella stessa casa per una settimana. A me non hanno regalato nulla, in realtà non mi sembrava di avere bisogno di un regalo però sicuramente regalare un viaggio è la cosa più bella, un dono liberatorio".

Come superare la Maturità 2019 secondo Lea Cuccaroni

Passando ai consigli pratici, la notte prima degli esami Lea l'ha trascorsa seguendo un famoso cliché: "Ho visto il film Notte prima degli esami, ho ascoltato la canzone di Venditti e ho pianto. Poi ho inviato messaggi a tutte le mie amiche dicendo che stavo per morire perché l'indomani avremmo avuto la prima prova, con tutta l'agitazione per le tracce. Non ho passato la notte in bianco, però quasi". Cosa cambia con la Maturità? "È la prima vera sfida della vita, che comunque cambia davvero con il passaggio all'università. Dopo l'esame di Stato comincia la vita degli adulti, perché segna la fine dell'adolescenza. Affrontatelo con serenità, che poi ovviamente se qualcuno me lo avesse detto sul momento non avrei mai ascoltato questo consiglio. Però in realtà più serenamente lo si affronta, più lo si vive meglio. È una cosa che capita una volta nella vita, un momento pieno di emozioni da godere senza ansie e agitazioni".

Come affrontare la Maturità senza copiare

Lea Cuccaroni non dà consigli su come copiare perché "non l'ho mai fatto. Non copiate, fate di testa vostra. Per ricordare tutto usavo dei trucchetti stupidissimi, per cui creavo tipo delle parole, degli acronimi, usavo le canzoni, oppure associavo delle informazioni ai colori. E poi, come ultimo suggerimento, io ho adorato studiare in gruppo, che poi è il modo migliore per affrontare tutto questo. Consiglio anche di fare schemi, più riassuntivi possibile perché alla fine dovendo studiare tante cose è più utile avere dei punti precisi piuttosto che elenchi dettagliati".