La terra trema ancora nelle Marche; nella regione maggiormente colpita dalla sequenza sismica del 2016 e 2017 è stata registrata una nuova scossa di terremoto dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). Erno le 6 e 25 di questa mattina quando un sisma di magnitudo 3.1 è stato localizzato a 23 chilometri di profondità e a due chilometri da Santa Vittoria in Matenano, in provincia di Fermo. La scossa è stata distintamente avvertita dalla popolazione locale. Anche poco prima, alle 6,05, la terra aveva tremato con una scossa di magnitudo 2.7, in provincia di Macerata. I due terremoti non hanno provocato danni alle cose o alle persone, ma solo un po' di apprensione.