25 maggio 12:10 Conte incontra Di Maio e Salvini. Mattarella annulla gli impegni del pomeriggio

Dopo l’incontro con il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco, avvenuto nella sede di via nazionale, il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte è tornato alla Camera, dove è previsto un incontro con Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Forse per definire gli ultimi punti prima di salire al Colle e riferire al presidente della Repubblica Sergio Mattarella. “Vediamo, vediamo”, ha risposto il presidente del Consiglio incaricato ai cronisti che gli chiedevano se oggi pomeriggio sarebbe andato al Quirinale. L’incontro con i due leader di M5s e Lega potrebbe servire a definire i dettagli prima di presentare la squadra di ministri a Mattarella.

Lo stesso capo dello Stato ha annullato la sua presenza a un evento ippico – la Coppa delle nazioni – previsto a Piazza di Siena, dentro Villa Borghese, a Roma. Non c’è ancora conferma sulla possibilità che oggi Mattarella riceva Conte, ma sembra esserci stata una accelerazione sui tempi nelle ultime ore. Intanto Conte ha parlato con i cronisti anche dell’incontro di questa mattina con Visco: “Abbiamo doverosamente parlato dello stato dell’economia italiana, c’è stato un aggiornamento”.

25 maggio 11:44 Gentiloni a Palazzo Chigi per i saluti: “Ad andare fuori strada bastano pochi mesi, non 5 anni”

Paolo Gentiloni si prepara a lasciare la poltrona di Palazzo Chigi al suo successore, il nuovo premier dell'esecutivo giallo-verde Giuseppe Conte. E lo fa con un saluto ai suoi collaboratori. Nel suo discorso di commiato c'è spazio per un monito: "Risalire una china per cinque lunghi anni come l'Italia ha fatto non è semplice: purtroppo ad andare fuori strada non servono cinque anni ma pochi mesi, a volte poche settimane" – dice ai suoi dipendenti  – "Bisogna curare le ferite ancora aperte ma farlo cercando di andare avanti, mantenere qualità, responsabilità e impegni nell'azione di governo. Credo sia molto importante e sia l'unico messaggio che è giusto mandare al governo che nei prossimi giorni sostituirà quello che io ho presieduto".

25 maggio 10:23 Conte incontra le ‘vittime delle banche’: “Chi ha subito truffe o raggiri sarà risarcito”

Al termine del giro di consultazioni con i gruppi parlamentari, il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte ieri sera ha incontrato anche una delegazione di risparmiatori che "ha sofferto per i default di alcune banche". Conte parla di queste persone, spiegando che "chiedono giustizia e che il loro risparmio venga tutelato come previsto dalla Costituzione". "Queste persone – aggiunge Conte nel suo post su Facebook – devono essere ascoltate dalle istituzioni. A loro ho detto che la tutela dei loro risparmi, spesso frutto di sacrifici e una vita di lavoro, sarà uno degli impegni principali del governo del cambiamento. Chi ha subito truffe o raggiri sarà risarcito".