Crisi di Governo 2022
16 Luglio 2022
08:16
AGGIORNATO17 Luglio

Le notizie del 16 luglio sulla crisi del governo Draghi

Gli aggiornamenti del 16 luglio sulla crisi di governo Draghi, Giuseppe Conte apre alla possibilità di un appoggio esterno da parte del M5S, spiegando di essere disposto a votare "di volta in volta" i provvedimenti ritenuti importanti per i cittadini.

Enrico Letta ha lanciato un appello per andare avanti con Draghi: "Le condizioni ci sono". Dalla Lega e da Forza Italia si dicono uniti e pronti ad ascoltare Draghi – con un comunicato congiunto di Salvini e Berlusconi – ma chiudono la porta ai 5 Stelle "irresponsabili e ormai inaffidabili". Matteo Renzi ha detto a Fanpage.it che lavorerà fino alla fine per il Draghi bis.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Crisi di Governo 2022
16 Luglio
23:00

Salvini: "Non governeremo con chi ha priorità ddl Zan e droga"

"Ancora oggi il segretario del Pd,  invece di parlare di pensioni, lavoro e tasse, dice che è fondamentale approvare il ddl Zan e una legge sul suicidio assistito". A dirlo è il segretario della Lega, Matteo Salvini, nel corso del suo intervento alla festa del Carroccio a Lezzeno, nel comasco. "La Lega governa con chi ha voglia di lavorare e con chi vuole abbassare le tasse e aiutare i giovani a lavorare. Se qualcuno pensa che le priorità dell'Italia per i prossimi mesi siano ius soli, droga libera o ddl Zan, non può e non potrà mai più governare con la Lega e con il centrodestra", ha concluso Salvini.

A cura di Gabriella Mazzeo
16 Luglio
22:18

Di Piazza in assemblea M5S: "Tuteliamo i cittadini, non Draghi"

"Siamo nel governo di unità per sostenere la transizione. Ora dobbiamo vedere se le promesse sono state rispettate o no. Ma in questo momento Mattarella è nostro complice essendo uno statista che rispetta la costituzione. Noi vogliamo tutelare i cittadini, non Draghi". Lo ha detto il senatore Stanislao Di Piazza intervenendo all'assemblea congiunta del Movimento Cinque Stelle.

A cura di Gabriella Mazzeo
16 Luglio
21:57

Borghi (Pd): "Questo è il momento della serietà"

"Il conto di questa crisi è rovinoso già ora. Il Pnrr e l'Agenda sociale rischiano di andare in fumo. La lista di ciò che stiamo per perdere è lunga e dolorosa. È il momento della serietà". Lo scrive su Twitter Enrico Borghi, deputato Pd, componente del Copasir e responsabile politiche per la sicurezza della segreteria del Partito democratico.

A cura di Gabriella Mazzeo
16 Luglio
20:57

Orlando: "Su governo cautamente pessimista, troppe variabili"

"Sulla sorte del Governo sono cautamente pessimista. In questo momento vedo un piano inclinato". Così il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, intervenendo a Napoli dal palco della Festa dell'Unità. "Penso che le variabili siano troppe, si dovrà fare un grandissimo lavoro per provare a ribaltare la situazione", aggiunge.

A cura di Gabriella Mazzeo
16 Luglio
20:47

Conte: "Spetta a Draghi valutare se ci sono condizioni per M5S"

"Spetterà a Draghi valutare se ci sono condizioni per garantire al Movimento 5 Stelle di poter svolgere la sua azione politica in un contesto di maggioranza poco coesa permettendoci di godere del rispetto che noi abbiamo sempre dato alle altre forze politiche. Lo ha detto il leader M5s Giuseppe Conte durante una diretta Facebook.

A cura di Gabriella Mazzeo
16 Luglio
20:28

Conte: "Senza chiarezza sui nostri punti noi fuori dal governo"

"Il Movimento 5 stelle, con coerenza e linearità non ha votato il decreto Aiuti che conteneva la norma sul termovalorizzatore a Roma. Draghi ne ha tratto le conseguenze che ha ritenuto, confidavamo potesse optare per un percorso diverso". Lo ha detto il leader del M5s Giuseppe Conte in una diretta Facebook. "Dal comunicato di Draghi abbiamo visto che la nostra linea è stata intesa come elemento di rottura, ne prendiamo atto".

A cura di Gabriella Mazzeo
16 Luglio
20:26

Conte prefigura l'appoggio esterno al governo Draghi

Nella parte conclusiva del suo intervento in diretta Facebook, prima dell'assemblea congiunta dei gruppi parlamentari, il capo politico del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte ha lasciato intendere che ci sia la possibilità di un appoggio esterno al governo guidato da Mario Draghi, spiegando di essere disposto a votare "di volta in volta" i provvedimenti ritenuti importanti per i cittadini. Nella sua lettura, "spetta a Draghi valutare se ci sono le condizioni per la presenza del Movimento 5 stelle nella maggioranza", perché senza risposte chiare sulle proposte avanzate nei giorni scorsi, "non potremmo condividere responsabilità di governo e ci sentiremmo liberi di valutare di volta in volta".

A cura di Redazione
16 Luglio
20:13

Conte in diretta su crisi di governo

Giuseppe Conte è attualmente in diretta sui social network. Il leader del M5S sta parlando della crisi di governo

A cura di Gabriella Mazzeo
16 Luglio
20:12

Conte: "La responsabilità è di Draghi, la fiducia dipende da lui: se accoglie le nostre proposte noi ci siamo"

Conte in diretta su Facebook: "Noi siamo sempre stati coerenti, abbiamo provato in ogni modo a cambiare il decreto Aiuti, ma ci è sempre stato detto di no. Il ricatto lo abbiamo subito noi, quando abbiamo partecipato al voto del Senato, abbiamo provato a circoscrivere al minimo il significato politico della nostra coerenza. Il Presidente Draghi ne ha tratto le conseguenze che ha ritenuto, confidavamo che potesse optare per un percorso diverso. Ora lui deve assumersi le responsabilità delle sue decisioni, perché il voto del Senato ha dimostrato che la maggioranza c'è ed è anche ampia".

Poi l'affondo: "Nessuno può chiedere i nostri voti in anticipo, noi abbiamo consegnato a Draghi un documento che indica le priorità del Paese e le nostre proposte per gli italiani. Noi non abbiamo mai ragionato per convenienze di parte, qualche volta abbiamo assunto posizioni ferme e risolute, ma sempre nell'interesse dei cittadini. Molte forze politiche chiedono che i Cinque stelle restino fuori dal perimetro della maggioranza e hanno manifestato ostilità nei nostri confronti. È così perché noi siamo scomodi e abbiamo un'intransigenza ispirata alla tutela del Paese e ai bisogni dei cittadini". Conte ribadisce di non aver ricevuto risposte concrete da Draghi: "Non spetta a noi recuperare la rottura del patto di fiducia, non vogliamo tirare per la giacchetta Draghi, deciderà lui. Noi non potremo condividere alcuna responsabilità di governo se non ci sarà chiarezza sulle nostre richieste a Draghi".

A cura di Redazione
16 Luglio
19:01

Di Maio: "Senza Draghi salta tetto al prezzo del gas, cuneo fiscale e salario minimo"

"Rischiamo che se mercoledì non ci saranno le condizioni per proseguire il governo, entro venerdì o sabato le Camere vengono sciolte e si va andrà votare intorno al 25 settembre. Il problema non è per i partiti ma per il Paese perché il Parlamento sciolto non potrà approvare le due riforme del Pnrr e ciò vuol dire perdere i fondi". Lo ha affermato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, intervenendo al congresso del Psi. "Se salta il governo Draghi salta il tetto massimo al prezzo del gas, ma questo vale anche per il cuneo fiscale e il salario minimo", ha spiegato

A cura di Gabriella Mazzeo
16 Luglio
18:15

Italia Viva: "M5s metta da parte capricci per il bene degli italiani"

"Le situazioni di crisi internazionali e l'agenda delle urgenze italiane hanno bisogno di Mario Draghi alla guida del Governo fino alla scadenza naturale della legislatura. Noi di Italia Viva crediamo quindi di interpretare il comune sentire dei cittadini che vogliono la permanenza del premier a palazzo Chigi". Lo ha detto Daniela Sbrollini, senatrice e responsabile Cultura e Sport di Italia Viva a margine dell'assemblea nazionale del partito. "Ai grillini dico: basta liti, mettete da parte capricci per pensare al bene degli italiani. Senza di lui si va diritti alle urne", ha sottolineato

A cura di Gabriella Mazzeo
16 Luglio
17:55

"La colpa della crisi è anche di Forza Italia e Partito Democratico", dice Calenda

"È incredibile che anche di fronte al baratro rappresentato dalle conseguenze delle dimissioni di Draghi i partiti che si dichiarano europeisti non riescano a parlare con una voce sola. Forza Italia e Pd continuano a blandire i loro alleati populisti invece di chiedere insieme con forza a Draghi di restare e dare disponibilità a sostenere un'agenda riformista. La responsabilità di questa crisi è loro tanto quanto dei Cinque Stelle e della Lega". Lo afferma il leader di Azione, Carlo Calenda.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
17:39

Il ministro Di Maio: "Se salta il governo Draghi salta anche il tetto al prezzo del gas"

"Se salta il governo Draghi salta anche il tetto massimo al gas a livello europeo". Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, in collegamento al congresso del Partito socialista italiano.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
17:21

Il sottosegretario Scalfarotto (Iv): "A Mosca festeggiano la crisi voluta da Conte"

"Nessuno può insinuare che il gesto di Conte sia avvenuto su input russo senza prima esibire le prove: diffidavo delle teorie dei complotti quando erano promosse dai 5Stelle, ne diffido anche ora che si ritorcono contro di loro. E tuttavia un fatto è certo, testimoniato dal giubilo di Medvedev, dall'allarme lanciato dall'Europa, da diverse ricostruzioni apparse sulla stampa internazionale: a Mosca festeggiano la crisi di Governo provocata da Conte e dai suoi. E del resto, perché non dovrebbero? Come ha giustamente osservato oggi El Pais, ‘Draghi è l'ultima frontiera morale dell'opposizione europea a Putin'. Che qualcuno lo abbia tolto da Palazzo Chigi è oggettivamente un favore per i russi, si tratta di una semplice constatazione". Così in un post su Facebook il sottosegretario all'Interno, Ivan Scalfarotto di Italia Viva.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
16:56

Salvini convoca lunedì alle 20.30 l'assemblea di deputati e senatori della Lega

Il leader della Lega Matteo Salvini ha convocato i gruppi di Camera e Senato per lunedì sera alle 20.30. Il segretario, secondo quanto si apprende, farà un punto della situazione in vista delle comunicazioni del presidente del Consiglio Mario Draghi.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
16:50

Assemblea congiunta di deputati e senatori del M5s alle 18.30, ancora nessuna decisione

Un'assemblea congiunta di deputati e senatori del Movimento 5 Stelle è in programma attorno alle 18.30 con il presidente del Movimento Giuseppe Conte, che ha partecipato al Consiglio nazionale da poco concluso. Quindi è annullata l'assemblea dei deputati prevista nel pomeriggio.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
16:32

Il dossier del ministro D'Incà: i provvedimenti che rischiano per la crisi di governo

Il ministro D'Incà, del Movimento 5 Stelle, ha diffuso un dossier che contiene tutti i provvedimenti, le riforme e i ddl necessari per il Pnrr che rischiano di restare fermi per via della crisi di governo.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
16:12

Lupi: "Nessun Draghi bis, o si va avanti o voto per colpa di Conte"

"Il Draghi bis non esiste, senza l'attuale governo di unità nazionale c'è solo il voto. L'irresponsabilità di Giuseppe Conte, ancor più grave e ingiustificabile per chi è stato due volte a Palazzo Chigi, ha trasformato una crisi di partito in una crisi di sistema". Lo afferma il presidente di Noi con l'Italia, Maurizio Lupi.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
16:03

Il Consiglio nazionale del Movimento 5 Stelle è finito: cinque ore di riunione

Si è concluso il Consiglio nazionale del Movimento 5 Stelle. La riunione è durata circa cinque ore.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
15:49

Marcucci (Pd): "Serve una maggioranza concreta e di buon senso"

"L'appello degli 11 sindaci diventi l'appello del Parlamento a Mario Draghi. C'è assoluto bisogno che il Presidente del Consiglio resti e che si crei mercoledì una maggioranza concreta del buon senso. Non possiamo permetterci di pagare un prezzo salatissimo per tutti gli italiani, a causa dell' irresponsabilità di pochi". Lo afferma il senatore del Partito democratico Andrea Marcucci.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
15:21

Undici sindaci chiedono a Draghi di restare: "Vai avanti, abbiamo bisogno di stabilità"

"Noi Sindaci, chiamati ogni giorno alla difficile gestione e risoluzione dei problemi che affliggono i nostri cittadini, chiediamo a Mario Draghi di andare avanti e spiegare al Parlamento le buoni ragioni che impongono di proseguire l'azione di governo. Allo stesso modo chiediamo con forza a tutte le forze politiche presenti in Parlamento che hanno dato vita alla maggioranza di questo ultimo anno e mezzo di pensare al bene comune e di anteporre l'interesse del Paese ai propri problemi interni". "Ora più che mai abbiamo bisogno di stabilità". Così 11 sindaci tra i quali il presidente Anci, Upi, e i primi cittadini di Roma e Milano.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
15:09

Consiglio nazionale M5s fa slittare l'assemblea dei deputati, appuntamento alle 16.30

Slitta alle 16.30 l'assemblea dei deputati del Movimento 5 Stelle, inizialmente convocata alle 15 dal capogruppo Davide Crippa. Il cambio di programma, a quanto si apprende, è dovuto al prolungarsi della riunione del Consiglio nazionale del Movimento, iniziata attorno alle 10.45.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
14:32

Renzi: "Andare a votare ora sarebbe un male per il Paese, M5s ha fatto un disastro"

"Penso che andare a votare adesso sarebbe un danno per il Paese. Il Movimento 5 Stelle ha creato un disastro al Paese, dopodiché se Draghi ritiene di voler ripartire tocca lui, per me decide Draghi". Lo ha detto il leader di Iv Matteo Renzi a margine dell'assemblea del partito, rispondendo a chi chiedeva se ci siano i margini per ricucire includendo anche il Movimento 5 Stelle, sottolineando di "avere come unico obiettivo" il ritorno di Draghi a Palazzo Chigi "con le forme che decide Draghi: Draghi, Draghi bis, rinvio alle Camere. Io non mi impicco alle formule".

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
13:59

Tajani (FI): "O governo senza i 5 Stelle o si va a votare subito"

"Provocare una crisi di governo in un momento così complicato a livello nazionale e internazionale è veramente da irresponsabili. Tutto ciò che di negativo accade e accadrà è responsabilità esclusiva del Movimento 5 Stelle. Noi abbiamo le idee molto chiare, non possiamo continuare a governare con i cinque stelle, la nostra presenza è alternativa alla loro. Se non ci sarà un altro governo Draghi senza i cinque stelle si tornerà a votare". Così, Antonio Tajani, coordinatore nazionale di FI.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
13:37

Letta: "Mercoledì votiamo la fiducia al governo Draghi, percorso di nove mesi per riforme"

"Mercoledì con un nuovo voto di fiducia al governo Draghi si stabilisca un percorso di 9 mesi per completare le riforme per l'Italia – ha twittato il leader del Pd Enrico LettaGli italiani non vogliono una crisi al buio ma un Governo che lavori e dia risposte ai problemi enormi scatenati dall'inflazione e dalla guerra".

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
13:30

La ministra Dadone (M5s): "Siamo abituati al fango, politica non vuole il confronto"

"Abbiamo mandato giù molto fango, ci siamo abituati. Strano è che la politica italiana non si sia ancora abituata a processi democratici di confronto e decisione interna ai movimenti politici", scrive la ministra Fabiana Dadone, del Movimento 5 Stelle, su Twitter.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
13:13

Nessuna richiesta del Movimento 5 Stelle di preparare una votazione online

A quanto si apprende da fonti di Campo Marzio, dal presidente M5S Giuseppe Conte e dai vertici del MoVimento non è arrivata nessuna comunicazione di preparare un'eventuale consultazione su Skyvote: non è stata avanzata nessuna richiesta di questo genere alla piattaforma.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
13:04

Castellone (M5s): "Noi resistiamo ai giochi di Palazzo, altro che partito di Conte"

"Lo chiama ‘partito di Conte' chi dà un peso solo alla leadership. Ma il nome di questa grande comunità democratica, in cui tutti sono preziosi, è Movimento 5 stelle – attacca Mariolina Castellone, capogruppo grillina al Senato – Un M5S che esiste eccome e che resiste ai giochi di palazzo con la forza dei valori e delle idee".

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
12:53

È Mario Draghi il leader più apprezzato sui social, secondo Giuseppe Conte

Nell’analisi del sentiment dei leader politici sui social Draghi straccia Conte, superandolo di oltre dieci punti percentuali nei giudizi positivi.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
12:41

Il Movimento 5 Stelle riflette sul voto degli iscritti per decidere sulla fiducia a Draghi

Nel Movimento 5 Stelle si continua a considerare l'ipotesi di una consultazione online su un'eventuale nuova votazione sulla fiducia al premier Mario Draghi, qualora accettasse di sottoporsi a una verifica in Parlamento. Mentre è in corso il Consiglio nazionale del Movimento, fonti parlamentari spiegano che lo scenario di una consultazione online è "probabile", e confermano i contatti in corso con la piattaforma SkyVote.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
12:25

Governo, Lega: "Letta opportunista, prima divide la maggioranza e poi chiede unità"

"Letta all'improvviso si sveglia e capisce che gli italiani hanno bisogno di un governo forte e operativo su bollette, tasse e lavoro. Lui che fino alla scorsa settimana ha fatto di tutto per dividere la maggioranza e bloccare il Parlamento con Ius scholae, Ddl Zan e droga libera. Lui che, per le sue bandierine, si è alleato con i 5 Stelle che tutti sanno essere inadatti a governare. Ci risparmi almeno i suoi appelli per nulla credibili. Ci vuole davvero un bel coraggio ad essere così opportunisti e trasformisti". Così i capigruppo di Camera e Senato della Lega, Riccardo Molinari e Massimiliano Romeo, in una nota.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
12:06

Letta: "Nel Paese non c'è nessuna voglia di andare alle elezioni il 25 settembre"

"Nel Paese non c'è nessuna voglia e nessuna spinta per una crisi che porterebbe a un avvitamento e alle elezioni il 25 settembre". Così il leader Pd Enrico Letta nel suo intervento al congresso del Psi.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
11:48

Salvini: "Italiani meritano lavoro di squadra, i capricci lasciamoli a 5 Stelle e Pd"

"Gli Italiani meritano e chiedono certezze e lavoro, sicurezza e innovazione, coraggio e lavoro di squadra, riconoscimento del merito e lealtà. La Lega sceglierà per il bene dell’Italia, capricci e minacce li lasciamo ai signori del No, cioè ai 5Stelle, e ai loro amici del Pd", ha twittato il leader della Lega Matteo Salvini.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
11:33

Crisi di governo, Letta: "Siamo dentro un casino incredibile"

"Questo è un tempo di azione. Siamo dentro un casino incredibile". Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, intervenendo al congresso nazionale del Partito socialista italiano a Roma. "Siamo qui anche e soprattutto per cercare di ragionare insieme per il bene dell'Italia. Il tema del noi è qualcosa che ci accomuna".

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
11:18

Crisi di governo, il Consiglio nazionale del Movimento 5 Stelle è cominciato

È cominciato il Consiglio nazionale del Movimento 5 Stelle, slittato da ieri sera a questa mattina. Il leader del Movimento Giuseppe Conte sta partecipando in collegamento dalla propria abitazione.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
11:10

Perché Giuseppe Conte ha deciso di scatenare una crisi di governo

La decisione di Giuseppe Conte di non votare la fiducia sul decreto Aiuti è tanto un azzardo quanto la logica conclusione di un percorso cominciato mesi addietro. Proviamo a capire cosa c’è dietro.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
10:54

L'appello di Letta alle forze politiche: "Mercoledì fiducia al governo e andiamo avanti"

"Il mio è un forte appello alle forze politiche che hanno sorretto con grandi risultati positivi il cammino del governo Draghi perché questo cammino non si interrompa e venga rilanciato a partire da mercoledì con un nuovo voto di fiducia che stabilisca un percorso di 9 mesi importante per completare tutte le riforme – ha detto il leader del Partito Democratico, Enrico Letta, arrivando al congresso del Psi – Questo è l'impegno che noi stiamo mettendo da qui a mercoledì. Non si interrompa questo lavoro importante per il Paese e per l'Europa, il lavoro del governo Draghi che ci vede convintamente impegnati. Sono sicuro ci siano le condizioni per continuarlo".

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
10:46

Marcucci (Pd): "Crisi è un'operazione del Movimento 5 Stelle per recuperare nei sondaggi"

"Di Maio che conosce bene il Movimento 5 Stelle, ha parlato di una operazione pianificata da tempo nel tentativo, a mio giudizio disperato, di recuperare qualche zero virgola nei sondaggi. È dalle giornate del Quirinale, seguendo il comportamento anomalo di Conte, che avevo messo in guardia i miei colleghi. Il leader del M5S evidentemente seguiva un suo percorso lontano dal governo Draghi". Così il senatore del Partito Democratico, Andrea Marcucci, in un'intervista al quotidiano Il Tempo.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
10:44

Perché i parlamentari otterranno il vitalizio anche se il governo Draghi cade oggi

Dallo scioglimento delle Camere passano circa 80 giorni prima che ci sia la prima riunione del nuovo Parlamento, e fino ad allora deputati e senatori restano in carica. Non è un dettaglio, se parliamo di pensioni da parlamentari.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
10:31

Cosa dicono i sondaggi politici: i risultati se si votasse oggi

Secondo l’ultimo sondaggio politico di Bidimedia, se si votasse oggi il primo partito sarebbe Fratelli d’Italia. Il Partito Democratico resta attaccato, mentre il Movimento 5 Stelle e la Lega continuano a crollare.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
10:22

Per Confindustria lo scenario economico per l'Italia è "molto incerto"

"Scenario molto incerto per l'Italia, risultante di fattori che agiscono in direzioni opposte", "forze contrastanti", rileva il Centro studi di Confindustria: "La dinamica del Pil italiano è l'incerta sintesi di fattori che spingono in direzioni opposte. Al ribasso: i rincari di energia e alimentari, i tassi di interesse più alti e lo spread sovrano più ampio, il commercio internazionale debole. Al rialzo: la fine delle restrizioni anti- Covid e la stagione calda che spingono il turismo, la crescita delle costruzioni, la resilienza dell'industria, il risparmio accumulato che protegge i consumi".

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
10:01

Bonaccini (Pd): "Crisi incomprensibile, 5 Stelle lasceranno Italia al freddo in autunno"

"Questa crisi è incomprensibile e irresponsabile". Il governatore dell'Emilia Romagna Stefano Bonaccini si aspettava prevalesse "il senso di responsabilità verso il Paese. E me lo aspetto tuttora. L'Italia non merita né può permettersi una crisi al buio" dice in un'intervista al Corriere della Sera. "Se i 5 Stelle vogliono far cadere Draghi lo dicano con chiarezza – aggiunge – Dopodiché dovranno spiegare come si attua l'agenda sociale che hanno proposto lasciando l'Italia al freddo senza gas il prossimo autunno".

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
09:44

Il ministro Patuanelli: "Se Conte ce lo chiede ci dimettiamo, non siamo come Di Maio"

"Il presidente Conte non ha mai chiesto ai Ministri di dimettersi, qualora lo chiedesse ci dimetteremmo all'istante. Non siamo degli aspiranti Di Maio". Lo afferma il ministro delle Politiche agricole Stefano Patuanelli, del Movimento 5 Stelle.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
09:18

Battelli (Ipf): "Conte mette in ginocchio l'Italia per i sondaggi, complimenti"

"De Masi, l'amico di Conte, con molta tranquillità certifica quello che dico e diciamo da giorni. Conte sta mettendo in ginocchio il Paese per una questione di sondaggi. Complimenti", scrive sui suoi social Sergio Battelli, presidente della commissione Politiche Ue della Camera ed esponente di Insieme per il futuro.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
09:04

Calenda: "Avanti col governo Draghi ma senza 5 Stelle, difficile ma non impossibile"

"È molto difficile ricompattare la situazione. Conte e il Movimento 5 Stelle hanno voltato le spalle all'italiano che tutta la comunità internazionale, politica e finanziaria, apprezza – dice Carlo Calenda in un'intervista al Messaggero – Una follia. E tuttavia ritengo che Draghi si sia infastidito anche dall'atteggiamento del centrodestra che, un minuto dopo le sue dimissioni, ha cominciato a gridare al voto, al voto".

Ora "i leader dei partiti più responsabili gli assicurino un sostegno leale su un'agenda di riforme molto precisa – spiega – E non so neppure se sarà sufficiente" per convincerlo. "Questo ragionamento implica che nella Lega prevalga la linea dei governisti, quindi degli esponenti più responsabili, e che il Pd rinunci ad avere Conte in maggioranza, il che francamente non mi pare probabile. Senza queste condizioni eviterei la figuraccia di andare a chiedere a Draghi alcunché". La linea del leader di Azione è netta: "Avanti con Draghi senza 5 Stelle fino a fine legislatura".

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
08:48

Governo, Giorgia Meloni: "Dubito che la crisi rientrerà"

"Senza una maggioranza coesa a sostenere il governo, arrivano solo compromessi al ribasso e spreco di risorse. Senza riforme. Tre governi diversi e i risultati li vediamo – dice in un'intervista al Corriere della Sera la leader di Fratelli d'Italia Giorgia MeloniTutti i Paesi del mondo hanno la guerra, la pandemia, ma non si pongono il problema di quando ci sono le elezioni, non le hanno sospese".

"Dubito che la crisi rientrerà – continua – Non vedo margini. Sarebbe scandaloso mettere assieme il quarto governo di fila caduto dall'alto solo per far vivacchiare la legislatura. Sarebbe una scelta di gravissima irresponsabilità".

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
08:36

Elezioni politiche, quando si vota se cade il governo Draghi

Il governo Draghi rischia di cadere a nove mesi dalla fine della legislatura, nel marzo 2023. Le elezioni si avvicinano, ma a seconda di quello che succederà mercoledì prossimo in Parlamento potrebbero tenersi prima del previsto.

A cura di Tommaso Coluzzi
16 Luglio
08:19

Crisi di governo, cosa succede oggi 16 luglio 2022: le ultime notizie

Il Consiglio nazionale del Movimento 5 Stelle dovrebbe riunirsi oggi alle 10 per decidere una linea da tenere sul governo. Dopo lo strappo in Senato e le dimissioni di Draghi i pentastellati sono tentati di ritirare i ministri e porre fine al loro sostegno all'esecutivo. Il che – a detta di tutti gli altri partiti – porterebbe alle elezioni anticipate. Il centrodestra chiude la porta ai grillini, definiti "irresponsabili e inaffidabili" da Salvini e Berlusconi, mentre il Partito Democratico prova a mediare.

A cura di Tommaso Coluzzi
342 contenuti su questa storia
Le notizie del 23 luglio sulla crisi del governo Draghi
Le notizie del 23 luglio sulla crisi del governo Draghi
Cannabis, salario minimo, aiuti: quali provvedimenti saltano con la crisi di governo e quali no
Cannabis, salario minimo, aiuti: quali provvedimenti saltano con la crisi di governo e quali no
Delmastro (Fdi) a Fanpage:
Delmastro (Fdi) a Fanpage: "Noi dalla parte dell'Ucraina, Putin festeggia quando il popolo non vota"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni