25 Marzo 22:39 Covid Brasile, altri 2.787 morti e oltre 100mila contagi in 24 ore

Il Brasile ha registrato altri 2.787 morti di Covid-19 nelle ultime 24 e la cifra record di 100.736 contagi. Lo rivela il Consiglio nazionale delle segreterie di salute (Conass). Il bilancio totale sale a 303.462 vittime a fronte di 12.320.169 casi accertati.

25 Marzo 22:25 Il Messico ha superato i 200mila morti per Covid dall’inizio della pandemia

Il Messico ha superato i 200 mila morti per Covid, diventando il terzo Paese al mondo ad aver raggiunto una simile soglia dopo Usa e Brasile. Secondo i dati del ministero della Salute, nelle ultime 24 ore ci sono stati 5.787 casi e 584 decessi, portando il bilancio complessivo a 2.214.542 contagi e 200.211 decessi. La campagna di vaccinazione va a rilento, a causa dei problemi nelle forniture: finora sono state somministrate 6,1 milioni di dosi, con solo 767.979 persone che le hanno ricevuto entrambe (0,6% della popolazione).

25 Marzo 22:11 Von der Leyen: “Vaccinazioni più veloci se le case farmaceutiche avessero rispettato gli impegni”

"Siamo nel pieno della terza ondata, in molti Paesi dell'Unione europea stanno aumentando di nuovo i contagi, specialmente a causa delle varianti. Ma per fortuna si inizia a vedere l'impatto della campagna vaccinale sui decessi. Avremmo potuto essere molto più veloci se tutte le case farmaceutiche avessero rispettato gli impegni". Così la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, nella conferenza stampa al termine del vertice Ue.

25 Marzo 22:05 Consiglio Ue: “Il 70% degli europei sarà vaccinato entro la fine dell’estate”

"Abbiamo dovuto prendere decisioni difficili", ma "è assolutamente vitale continuare a lavorare per aumentare produzione vaccini e la nostra abilità di distribuirli negli Stati membri". Lo ha detto il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, al termine del Consiglio europeo. Nel corso della conferenza stampa finale, Michel ha anche sottolineato come l'Ue "sia sulla buona strada per raggiungere l'obiettivo di avere il 70% degli europei vaccinati entro la fine dell'estate".

25 Marzo 21:54 Von der Leyen: “Dosi di AstraZeneca prodotte in Ue resteranno ai paesi dell’Unione”

La presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, ha rassicurato il presidente del Consiglio Mario Draghi sul fatto che le dosi del vaccino AstraZeneca trovate nello stabilimento Catalent di Anagni saranno destinate all’Unione europea, così come tutte quelle prodotte negli Stati membri.

25 Marzo 21:14 Multato per autocertificazione Covid falsa: giudice lo assolve

Un ragazzo di 24 anni avrebbe dovuto pagare oltre 2mila euro per un'autocertificazione falsa, ma è stato assolto. Il giovane era fermato l'anno scorso a marzo a Milano durante i controlli per arginare l'epidemia di Covid. Il giudice Alessandra Del Corvo ha deciso che il fatto non sussiste perché in questo caso non c’è nessuna norma che obblighi a dire il vero. Non solo. Se anche vi fosse, finirebbe con essere in contrasto con il diritto di difesa del singolo.

25 Marzo 21:06 Draghi al Consiglio Ue: “Europei si sentono ingannati da alcune case farmaceutiche”

"I cittadini europei hanno la sensazione di essere stati ingannati da alcune case farmaceutiche". Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi, durante il Consiglio Europeo in videoconferenza in corso a Bruxelles. Il presidente del Consiglio ha anche aggiunto nel suo intervento che "la priorità assoluta deve essere non commettere errori durante la ripresa economica", spiegando che bisogna disegnare una cornice per la politica fiscale che sia in grado di portarci fuori dalla crisi.

25 Marzo 20:55 Da venerdì e fino a Pasqua restrizioni maggiori in Spagna

Alle ore 24 di questo venerdì 26 marzo entrano in vigore in Spagna le restrizioni comuni stabilite dal Governo e dalle regioni per tutto il periodo pasquale. Si tratta di restrizioni che saranno valide fino al 9 aprile. In particolare, le misure adottate prevedono la proibizione degli spostamenti non giustificati tra regioni, il coprifuoco notturno dalle 23 alle 6 e la proibizione delle riunioni in spazi chiusi privati tra non conviventi. Nei locali pubblici, il limite di riunione sarà di 6 persone all'aperto e di 4 al chiuso. Previste eccezioni per le isole Baleari e Canarie, a causa delle peculiarità di questi territori.

25 Marzo 20:53 Sindaco e parroco vanno a inaugurazione bar, sanzionati: “Ci rammarichiamo”

La chiesa è stata chiusa lo scorso 15 marzo sulla base di un provvedimento del Comune di Napoli che ne ha vietato l’esercizio del culto per una lesione sulla facciata. Ma don Franco Rapullino ha deciso, stamane, di accogliere lo stesso “il quartiere smarrito”.

"Ci rammarichiamo" e "desideriamo scusarci con tutti i concittadini e con chiunque abbia visto nel nostro gesto una personale interpretazione della legge", così il sindaco e la vice sindaca di San Pietro Vernotico, comune in provincia di Brindisi, hanno voluto commentare e giustificare la loro partecipazione all'inaugurazione di un bar, lo scorso 21 marzo, con tanto di brindisi e buffet. Pasquale Rizzo e Giuliana Giannone hanno scritto una lettera a Prefettura, Questura, Comando dei carabinieri e cittadini. Con loro, il giorno dell'inaugurazione, c'era anche il parroco che era lì per benedire il locale, il vecchio gestore, la nuova titolare e alcuni suoi familiari: tutti sono stati sanzionati per violazione delle norme Covid, con conseguente chiusura dell'attività per 5 giorni.

25 Marzo 20:33 Giorgio Parisi (Lincei): “Presto saremo inondati di vaccini Pfizer”

Giorgio Parisi, fisico e presidente dell’Accademia dei Lincei: “Il picco delle terza ondata è alle spalle”. Terapie Intensive: “In alcune regioni sono sature, raggiungeremo il picco a inizio aprile”. Vaccini: “Presto dovremmo essere inondati di dosi di Pfizer: se verrà rispettato il contratto entro la fine di marzo dovrebbero arrivare circa 4,5 milioni di dosi, poi da aprile a giugno altre 21 milioni”.

25 Marzo 20:25 Covid-19, individuata a Messina rara variante A27: è prima volta in Italia

Per la prima volta in Italia è stata individuata al Policlinico di Messina la variante africana A27. Si tratta di una variante piuttosto rara già identificata in Slovenia. Il laboratorio di microbiologia molecolare ha isolato il virus sul tampone di un migrante di 16 anni, originario del Sudan, fuggito dal centro di Pozzallo (Ragusa) e poi ricoverato qualche giorno fa a Villa Contino, nella città dello Stretto. Il giovane ora è negativo ed è stato dimesso.

25 Marzo 20:12 Vaccini, Musumeci: “In estate li faremo anche negli stabilimenti balneari”

"Dopo le parrocchie, andremo anche al mare, siamo pronti a fare le vaccinazioni anche negli stabilimenti balneari, naturalmente d'intesa con la federazione interessata ed il consenso dei titolari. Ma lo possiamo fare appena avremo i vaccini. Non ci dobbiamo mai fermare, neppure in estate", così il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci che ha aggiunto come sia necessario l'arrivo dei vaccini. "Oggi non ci sono vaccini a sufficienza, gli hub riescono appena appena a lavorare con la disponibilità che abbiamo – ha spiegato – quando arriveranno i vaccini, almeno 100mila dosi per volta, possiamo cominciare a decentrare. Ma se non dovessero bastare i decentramenti possiamo anche lavorare di notte".

25 Marzo 20:04 Valle d’Aosta, il presidente Lavevaz: “Da lunedì saremo sicuramente in zona rossa”

"Da lunedì saremo certamente in zona rossa", così il presidente della Regione Valle d'Aosta, Erik Lavevaz, intervenendo in Consiglio regionale. "Abbiamo ricevuto i dati informali sul report scorsa settimana – ha aggiunto – e preso atto che il nostro Rt è da zona rossa, come peraltro ci aspettavamo. L'incidenza del contagio ha superato ampiamente i 250 nuovi casi su 100.000 abitanti. Inoltre sono aumentati ricoveri all'ospedale Parini, dove sarà aperto il terzo reparto Covid".

25 Marzo 19:45 In Gran Bretagna 6.397 contagi e 63 morti: 29 milioni hanno ricevuto prima dose vaccino

Sono 6.937 i nuovi contagi e 63 i morti secondo il bollettino di oggi 25 marzo della Gran Bretagna. Per quanto riguarda la somministrazione dei vaccini, sono 29 milioni le persone che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti Covid e 2.775.481 anche la seconda con un balzo di oltre 600.000 dosi in 24 ore. Nel contempo continuano a calare i ricoveri (con non più di 5.122 letti occupati al momento da pazienti Covid in tutti gli ospedali dell'isola).

25 Marzo 19:28 Pfizer, a Monza verranno prodotte dosi del vaccino anti Covid

A Monza verrà prodotto il vaccino di Pfizer-Biontech. Lo ha annunciato la Thermo Fisher Scientific in una nota ufficiale in cui si legge: “Siamo orgogliosi di lavorare con i nostri clienti a livello globale nella lotta contro il COVID-19, supportandoli nello sviluppo e nella produzione di vaccini e terapie, compreso il vaccino Pfizer-BioNTech”. Il comunicato prosegue poi specificando che "Thermo Fisher sta infatti lavorando come parte della rete globale di produzione di vaccini di Pfizer, e fornirà servizi di produzione a contratto, in Italia, per il vaccino Pfizer-BioNTech contro il COVID-19 che sarà distribuito in diversi mercati. Thermo Fisher fornirà servizi di riempimento sterile e preparazione del prodotto finito nel proprio stabilimento di Monza nel corso del 2021″.

25 Marzo 19:24 Come funziona il certificato verde digitale per viaggiare liberamente in Ue

Il pass covid europeo è il certificato verde digitale che sarà valido in tutti gli Stati membri dell’Ue, per agevolare la libera circolazione sicura dei cittadini durante la pandemia di Covid-19. Il documento attesterà se una persona è stata vaccinata contro il Coronavirus, se si è sottoposta a test che ha dato esito negativo o se è guarita dalla malattia. Il pass covid europeo sarà disponibile, gratuitamente, in formato digitale o cartaceo e includerà un codice QR per garantire la sicurezza e l'autenticità del documento.

25 Marzo 19:12 Draghi: “Il Covid-19 ci ha reso consapevoli dell’importanza della salute e della ricerca”

"Mai come ora ci siamo resi conto di quanto sia importante per ciascuno di noi e per la nostra società la salute, e di quanto lo sia la ricerca scientifica che la garantisce". Inizia così il videomessaggio registrato del presidente del Consiglio inviato alla Fondazione Veronesi. "Con uno sforzo di condivisione e una velocità senza precedenti, la ricerca scientifica e clinica ci hanno indicato una strada per uscire dalla pandemia – continua Draghi – Dietro alle scoperte e ai progressi scientifici ci sono il lavoro e lo studio di tanti, a partire dai giovani ricercatori. A loro va il mio incoraggiamento e la mia stima il loro impegno è essenziale per il progresso della medicina e delle cure, non solo contro Covid-19".

25 Marzo 19:04 In Francia più di 45mila casi in 24 ore: pressione negli ospedali in aumento

Sono più di 45mila i casi di Coronavirus registrati in Francia nelle ultime 24 ore. A comunicarlo è stato il ministro della Salute, Olivier Véran, che ha sottolineato come "l'epidemia stia accelerando quasi ovunque" e che per questo il lockdown è stato allargato ai dipartimenti di Nievre, del Rhone (compresa l'area di Lione) e dell'Aube. Finora erano 16 i dipartimenti nei quali erano state applicate le maggiori misure restrittive.

Véran ha spiegato inoltre che "la pressione sugli ospedali aumenterà ancora nei prossimi giorni": al momento la situazione è "critica" con 1.410 persone ricoverate in terapia intensiva. "Questi pazienti – ha sottolineato Véran – sono più giovani, a volte non hanno alcuna comorbidità".

25 Marzo 18:51 Cartabellotta: “Siamo molto in ritardo su vaccinazioni a over 80”

"Oltre l'80 % delle dosi di vaccino consegnate sono state somministrate, ma la situazione non è omogenea in tutto il Paese", così il presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta, all'evento "Il Servizio sanitario nazionale prima, durante e dopo la pandemia Covid-19", organizzato dalla fondazione stessa. Durante il suo intervento Cartabellotta ha spiegato che "siamo molto in ritardo con la vaccinazione degli ultra 80enni, si va da una copertura vaccinale per questa categoria del 6% della Sardegna al 39% della provincia di Trento".

25 Marzo 18:42 Sileri: “Quest’estate al mare senza mascherina ma con precauzioni”

“Questa estate mi immagino di andare in spiaggia senza mascherina, ma ovviamente sempre con le precauzioni previste”, così il viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileri che sui colori delle Regioni ha spiegato: “Adesso vi è un decreto che regola la vita fino a Pasquetta ma dopo torneremo con le colorazioni delle regioni e i famosi 21 parametri, con le regioni che vedono miglioramenti che torneranno alla zona gialla e perché no, spero, anche a quella bianca”. Una previsione, quella dell'estate, che va di pari passo ad un'altra: "Mi aspetto che a giugno – ha spiegato Sileri – avendo tutte le dosi promesse, potremmo avere magari i due terzi della popolazione, se non i tre quarti di coloro che desiderano la vaccinazione, che possano aver già ricevuto una dose", anche perché "entro metà aprile tutti gli over 80 saranno protetti".

25 Marzo 18:34 Vaccini anti Covid obbligatori per medici e infermieri: la proposta del centrodestra

Il centrodestra chiede l’obbligo di vaccinazione contro il Covid per medici e infermieri. Oggi ha rilanciato la proposta il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, ma anche il ministro Brunetta e il governatore della Liguria Toti, che ha insistito: “Non si tratta di nulla di stravagante”. “Non è accettabile che un cittadino bisognoso di cure entri in una struttura sanitaria e corra il rischio di essere contagiato da chi dovrebbe curarlo e tutelarlo”, ha spiegato Andrea Costa. “Tutto questo è surreale, i pazienti hanno il diritto di entrare in ospedali sicuri e controllati – ha insistito Costa – Medici, infermieri, operatori socio sanitari dovrebbero vaccinarsi non solo per senso di responsabilità, ma anche per dovere etico di proteggere se stessi e coloro che assistono". Il sottosegretario ha auspicato un intervento normativo veloce.

25 Marzo 18:27 In Germania casi in aumento nonostante le restrizioni

Dalla metà di febbraio sono tornati ad aumentare i contagi di Covid-19 in Germania e ieri i positivi sono stati 22.657, un dato record dal 9 gennaio. Le restrizioni imposte alla popolazione non bastano a contenere le infezioni e la campagna vaccinale sta procedendo molto a rilento. In Germania, infatti, solo il 9,5% della popolazione ha ricevuto almeno una dose di vaccino. Secondo Lothar Wieler, presidente del Robert Koch Institute, è quindi decisamente prematuro unallentamento dell'attuale blocco nazionale in vigore fino al 18 aprile, ritenuto attualmente l'unico modo sensato per fermare l'aumento delle infezioni. "Non possiamo fermare questo aumento senza un lockdown", ha detto Wieler in un evento online organizzato dall'ambasciata tedesca a Washington.

25 Marzo 18:23 Vaccino, Pfizer avvia test clinici su bambini al di sotto dei 12 anni

Pfizer ha lanciato test clinici per valutare la somministrazione del suo vaccino anti-Covid sui bambini sotto i 12 anni, con la speranza di ampliarne l'uso entro l'inizio del 2022. Al momento il siero è stato autorizzato dalla Fda americana a partire dai 16 anni di età. Negli studi clinici pediatrici rientreranno anche neonati di sei mesi.

25 Marzo 17:58 Liguria, 10 morti e 494 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Aumentano i contagi da Covid in Liguria dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati 494 nuovi casi su 4.694 tamponi molecolari e 3.027 antigenici rapidi effettuati. Sono invece 10 i morti. Da inizio emergenza sono saliti a 3.827 i decessi di persone positive al coronavirus in Liguria. Scende il numero dei ricoverati negli ospedali della regione: sono 654, 6 in meno di ieri. Di questi, 65 sono in terapia intensiva. Sul fronte vaccini, dei 312.420 consegnati, ne sono stati somministrati 242.413, pari al 78%.

25 Marzo 17:52 Ricoverate in terapia intensiva 3.620 persone: 260 ingressi nelle ultime 24 ore

La percentuale dei positivi oggi è al 6,8%. Le terapie intensive salgono a 3.620 (+32), con 260 ingressi nelle ultime 24 ore. Sono 14 in meno invece rispetto a ieri i ricoverati nei reparti di area medica, per un totale di 28.424 pazienti. È il quadro che emerge dal bollettino del ministero della Salute del 25 marzo sulla situazione Coronavirus in Italia.

25 Marzo 17:45 Bollettino Coronavirus: oggi 23.696 contagi e 460 morti di Covid-19

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati diagnosticati 23.696 nuovi casi di Coronavirus secondo il bollettino di oggi, giovedì 25 marzo. I test effettuati tra tamponi antigenici e molecolari nell’ultima giornata sono stati 349.472. Il tasso di positività 6,8% (+0,9%). Si registrano ulteriori 460 morti per Covid. La Regione con il più alto numero di nuovi contagi su base giornaliera è la Lombardia, con 5.046 nuovi contagi.

25 Marzo 17:32 Sardegna, 211 i nuovi contagi: tasso di positività sale al 5,9%

Impennata di nuovi contagi in Sardegna che segna 211 casi nelle ultime 24 ore su un totale di 3.546 tamponi effettuati: sale anche il tasso di positività che si attesta sul 5,9%. Si registra un nuovo decesso per un totale di 1.219 morti. Sono stabili a 173 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi, mentre sono 27 (+1) i pazienti in terapia intensiva. I guariti sono complessivamente 29.177 (+79), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell'Isola sono attualmente 185.

25 Marzo 17:04 In Puglia 2.033 nuovi contagi e 37 morti nelle ultime 24 ore

Sono 2.033 i nuovi contagi da Covid-19 in Puglia dove sono stati effettuati 12.807 test con una percentuale di positività pari al 15,87%. Sono invece 37 i decessi registrati. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.805.576 test e di questi 133.996 sono i pazienti guariti, mentre 44.177 sono i casi attualmente positivi, 1.993 dei quali ricoverati in ospedale. Sono deceduti complessivamente 4.606 pugliesi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall'inizio della pandemia è di 182.779.

25 Marzo 16:58 In Campania 2.068 contagi e 62 morti nelle ultime 24 ore

Sono 2.068 i nuovi casi di Coronbavirus nelle ultime 24 ore in Campania. Risale il tasso di positività, al 9,95% complessivo. Sale anche il numero dei decessi che sono stati 62, mentre sono oltre 2mila i guariti. Per quanto riguarda i ricoveri in ospedale invece sono 1.760 le persone ricoverate per Covid: 184 sono nei reparti di terapia intensiva, altre 1.576 sono ricoverate invece nei reparti di degenza ordinaria. Questi i dati del bollettino di oggi in Campania.

25 Marzo 16:55 In Emilia-Romagna 2.070 nuovi contagi e 58 morti: sopra 400 i ricoveri in terapia intensiva

Ancora alti i numeri sul Covid che giungono dall'Emilia-Romagna, dove i nuovi contagi sono 2.070 su un totale di 34.925 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Mentre sono 58 i morti e 402 i ricoveri in terapia intensiva. Registrano un leggero calo quelli negli altri reparti Covid (-54, per un totale di 3.557 persone ricoverate). È quanto emerge dal bollettino odierno della Regione. Per quanto riguarda i vaccini, alle 15 risultano somministrate complessivamente 746.666 dosi. In 261.094 hanno completato il ciclo vaccinale.

25 Marzo 16:48 Test anti-Covid obbligatorio per chi entra in Germania

A partire da domenica chiunque entrerà in Germania dovrà farlo con un test anti Covid che accerti la negatività al virus. La notizia è stata diffusa quest'oggi dal ministro della Salute tedesco che ha spiegato che da domenica ci sarà l'obbligo di un test anti-Covid per chiunque arrivi in aereo in Germania.

25 Marzo 16:45 Usa, Biden: “200 milioni dosi vaccino nei primi 100 giorni da presidente”

Joe Biden si appresta ad annunciare il nuovo obiettivo di 200 milioni di dosi di vaccini anti-Covid somministrate negli Usa nei primi suoi cento giorni alla Casa Bianca

25 Marzo 16:35 In Friuli-Venezia Giulia 842 nuovi casi e 13 decessi

Sono 842 i nuovi contagi da Covid-19 in Friuli-Venezia Giulia registrati nelle ultime 24 ore, mentre sono 13 i decessi causati dal virus. I tamponi effettuati sono stati 5.649 con una una percentuale di positività del 9,93%. Sono inoltre 3.177 i test rapidi antigenici realizzati con una percentuale di positività pari all'8,84%. I ricoveri nelle terapie intensive calano a 78, mentre salgono a 645 quelli negli altri reparti. I dati sono stati comunicati dal vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.199.

25 Marzo 16:26 In Abruzzo 310 nuovi casi e 15 morti nelle ultime 24 ore

Sono 310 i nuovi casi di Coronavirus accertati nelle ultime ore in Abruzzo su 4.993 tamponi effettuati, con una percentuale di positività pari al 6,21%. Ancora alto il dato sui decessi, che sono 15 facendo salire a 2.067 il bilancio delle vittime. In calo i ricoveri che passano dai 717 di ieri ai 700 di oggi, nonostante il tasso di occupazione dei posti letto resti comunque oltre la soglia di allarme. La situazione migliora rapidamente nel Pescarese, mentre peggiora nell'Aquilano.

25 Marzo 16:19 In arrivo linee guida nazionali per centri vaccinali: intesa tra governo e regioni

Il presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, annuncia che governo e Regioni stanno predisponendo “linee di indirizzo organizzativo e strutturale dei punti vaccinali territoriali straordinari”: si tratta di linee guida per i centri vaccinali medi e grandi, in cui si dovrebbero somministrare 800 dosi al giorno. "Stiamo collaborando a pieno ritmo con il Commissario per l'emergenza e con il capo della Protezione civile e a quest'ultimo abbiamo chiesto anche di condividere ulteriori linee di indirizzo per le vaccinazioni nei luoghi di lavoro", afferma ancora Bonaccini.

25 Marzo 16:07 Vaccini, Speranza: “Ieri somministrate oltre 230.000 dosi”

"Sono state oltre 230mila le dosi di vaccino anti Covid somministrate nella giornata di ieri. Adesso è fondamentale accelerare per completare la vaccinazione degli over 80 e dei soggetti più fragili. Per i successivi passi della campagna vaccinale lavoriamo al coinvolgimento delle strutture produttive in grado di garantire i necessari standard di sicurezza", così il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo all'incontro con il Ministro del lavoro, Andrea Orlando, e le parti sociali.

25 Marzo 15:43 Vertice Ue: “Mantenere le restrizioni perché la situazione epidemiologica resta grave”

Mantenere le restrizioni, intensificare la produzione di vaccini e risolvere la situazione con AstraZeneca. Sono questi i temi principali su cui si stanno confrontando i leader europei. Secondo una bozza letta dall’Ansa, dal vertice emerge che la situazione epidemiologica “resta grave” e per questo bisogna continuare sulla linea delle restrizioni.

25 Marzo 15:32 Astrazeneca, ministro Salute britannico Hancock: “Gb ha contratto esclusiva, Bruxelles no”

Secondo il ministro della Salute britannico Matt Hancock, la legge sta dalla parte del Regno Unito che ha "un contratto di esclusiva" con AstraZeneca, laddove Bruxelles ha solo un contratto basato sui ‘migliori sforzi'". Nello scontro sulle forniture di vaccini con l'Unione Europea, dunque Hancock ha definito "assolutamente brillante" il comportamento della compagnia anglo-svedese. "Sono stati costretti in una posizione geopolitica,è difficile per qualsiasi azienda", ha aggiunto il ministro.

25 Marzo 15:28 Nuova ondata di Covid-19 in Palestina: “Ospedali pieni e giovani intubati”

Una nuova ondata di Covid-19 ha travolto la Palestina dove gli ospedali sono saturi e sempre di più i giovani ricoverati in terapia intensiva a causa della variante inglese. “È difficile vedere tutti questi pazienti che hanno fame d’aria, alcuni sono intubati, altri ventilati, e non riuscire davvero ad aiutarli”, le parole di Chiara Lodi di Medici senza Frontiere a Fanpage.it.

25 Marzo 15:21 Vaccini, AstraZeneca ha consegnato a Ue solo 18 milioni di dosi

Sarebbero solo 18 milioni le dosi di vaccino che AstraZeneca ha consegnato all'Unione europea. A rivelarlo sono fonti Ue secondo cui l'azienda anglo-svedese si era impegnata a consegnare 120 milioni di dosi per il primo trimestre. Il colosso farmaceutico aveva tagliato tale cifra a 30 milioni mettendo in difficoltà vari Paesi dell'Ue che avevano puntato le loro campagne vaccinali sulla casa di Oxford.

25 Marzo 15:12 Quanto e dove sono diffuse le varianti Covid nelle regioni italiane

Sebbene la cosiddetta variante inglese sia diventata quella prevalente in tutta Italia anche altre sono state segnalate in diverse regioni, a partire da quelle sudafricana e brasiliana. Individuati anche casi di variante nigeriana e due giorni fa, per la prima volta, anche due casi di variante newyorkese. Ecco quanto e dove sono presenti le varianti Covid.

25 Marzo 14:48 Von der Leyen: “Da dicembre esportati 77 milioni di dosi di vaccino anti-Covid”

Dal primo dicembre l'Unione europea ha esportato 77 milioni di dosi di vaccini contro il Covid-19. Sono questi i numeri presentati da Ursula von der Leyen al vertice Ue in corso: la presidente della Commissione europea ha spiegato che 31 milioni di dosi sono state spedite a 54 Paesi nell'ambito di Covax (lo strumento per aiutare i Paesi a medio-basso reddito). Le altre sono finite
invece a 33 Paesi, distribuiti su tutto il globo.

25 Marzo 14:20 Svezia riprende vaccinazioni covid con vaccino AstraZeneca ma solo su anziani: “Su di loro nessun effetto”

Il vaccino AstraZeneca
in foto: Il vaccino AstraZeneca

Anche in Svezia riprendono le vaccinazioni covid con vaccino AstraZeneca, ma solo sugli anziani. Dopo il via libera da parte dell'Ema, la Svezia era rimasta uno dei pochi Paesi in Europa a non aver ripreso le vaccinazioni con questo antidoto alla covid. L'Agenzia svedese per la sanità pubblica ha anconitano oggi che riprenderanno la vaccinazione con AstraZeneca, ma solo per le persone di età superiore ai 65 anni. "Il vaccino è molto utile per tutte le età. Allo stesso tempo, non abbiamo visto effetti collaterali gravi e rari negli anziani" spiegano le autorità locali. In Svezia prosegue lo stop invece tra gli under 65 per chiarire le segnalazioni di effetti collaterali tra i più giovani.

25 Marzo 14:12 Germania apre al vaccino anti covid russo Sputnik in Ue

Alla videoconferenza dei leader Ue, la Germania sosterrà la possibilità che la Commissione avvii discussioni con l'azienda che produce il vaccino anti covid Sputnik V, per esplorare se l'inclusione del vaccino russo nella strategia dell'Unione possa essere una strada percorribile. Questo in attesa che l'Agenzia europea del farmaco faccia tutte le valutazioni necessarie ed imprescindibili sulla sicurezza e l'efficacia del siero. Lo si apprende a Bruxelles.

25 Marzo 14:02 Rappresentanza in Italia della Commissione Ue: “Mancate consegne vaccini è danno incalcolabile”

"Il focus principale della Commissione europea rimane uscire dalla crisi sanitaria ed economica, e naturalmente imparare da questa crisi. Gli sforzi che sono stati compiuti per assicurarsi una equa e rapida vaccinazione sono stati in gran parte resi vani dal mancato rispetto da parte di una compagnia, AstraZeneca, dei contratti firmati con l'Ue. Il danno fatto da questo mancato rispetto non solo alla reputazione dell'Ue, ma soprattutto all'economia e alla vita di molti cittadini, è incalcolabile" lo ha detto il capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Antonio Parenti, audito dalle commissioni Esteri e Politiche Ue della Camera

25 Marzo 13:43 Nuova mappa covid Ue, anche la Puglia in rosso scuro

Nella nuova mappa covid Ue sulle zone a rischio,aggiornata oggi dall’Ecdc, anche la Puglia in rosso scuro. la Puglia si aggiunge così a Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Marche, Campania e Provincia di Trento che erano già indicate tra le aree ad alta incidenza di contagio Covid. Solo la Sardegna rimane in zona arancione.  Continua invece a migliorare la situazione nella penisola iberica, resta stabile in Francia, con la percentuale più alta delle infezioni a nord al confine con il Belgio e al sud alla frontiera con l’Italia.

25 Marzo 13:37 Covid: un morto e 137 nuovi positivi in Alto Adige in 24 ore

Ancora un decesso in Alto Adige per le conseguenze del Covid-19. Lo segnala l'Azienda sanitaria provinciale. Il totale delle vittime, dall'inizio dell'emergenza sanitaria sale così a 1.108. I nuovi contagi sono 137: 55 sono stati rilevati sulla base di 1.064 tamponi pcr (239 dei quali nuovi test) e 82 sulla base di 9.436 test antigenici. Il totale dei casi positivi accertati è ora di 69.356: di questi, 66.404 persone (97 in più di ieri) sono state dichiarate guarite. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono sempre 35 oltre a 3 all'estero. Calano quelli ricoverati nei normali reparti ospedalieri, che sono 106 (9 in meno), e nelle strutture private convenzionate, che sono 108 (7 in meno). Aumentano, invece, i pazienti Covid-19 in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes: sono 103 (23 in più). Le persone in quarantena o in isolamento domiciliare sono 3.630.

25 Marzo 13:29 Vaccinazioni anti Covid in ritardo, solo un anziano over 80 su 5 ha avuto due dosi

Secondo l’ultimo monitoraggio Gimbe le vaccinazioni sono in ritardo: solo il 19,1% dei soggetti nella fascia più a rischio, cioè 846.007 persone, hanno completato il ciclo vaccinale e 1.210.236 (27,4%) hanno ricevuto solo la prima dose di vaccino. Alla data di ieri hanno completato il ciclo vaccinale con la seconda dose 2.624.201 milioni di persone (4,4% della popolazione), con marcate differenze regionali: dal 3,4% di Sardegna e Calabria al 5,7% del Friuli-Venezia Giulia. Dati che secondo Cartabellotta “certificano l’impossibilità di raggiungere l’obiettivo della Commissione Europea di immunizzare almeno l’80% degli over 80 entro fine marzo”.

25 Marzo 13:15 Coronavirus Veneto, 1.861 nuovi casi e 25 decessi in 24 ore

Sono 1.861 nuovi casi da Coronavirus in Veneto e 25 i decessi covid nelle ultime 24 ore. Lo riporta il bollettino regionale di oggi giovedì 25 marzo. I nuovi numeri portano il totale dei contagi in Veneto a 373.405 menetre i decessi sono 10.467. Gli attuali positivi sono 39.183, ancora in crescita (+55) rispetto a ieri. Prosegue l'aumento dei ricoveri in ospedale, con 1.815 pazienti nei reparti non critici (+23) e 277 nelle terapie intensive (+10).

25 Marzo 13:08 In Valle d’Aosta un caso di variante covid nigeriana

Individuato in Valle d'Aosta un caso di variante covid nigeriana. Lo rende noto l'Azienda Usl precisando che dalla refertazione di un test inviato all'istituto Zooprofilattico Sperimentale di Torino è emersa la presenza di una mutazione compatibile con la ‘Variante Nigeriana del virus Sars-CoV-2. Il campione ‘sospetto', sarebbe un soggetto maschio adulto residente nella Val d'Ayas, che stato segnalato dai medici di sanità pubblica e dal laboratorio analisi dell'Usl all'Istituto Zooprofilattico di Torino, che ha accertato la positività e la mutazione. Il paziente è stato immediatamente isolato a domicilio e il Dipartimento di Prevenzione ha provveduto ad attivare la ricerca dei contatti stretti, che sono stati posti in quarantena.

25 Marzo 13:00 Vaccino covid AstraZeneca sospeso in Danimarca per altre tre settimane

I Vaccino anti covid AstraZeneca sospeso in Danimarca per altre tre settimane. Lo ha annunciato oggi le autorità locali spiegando che la decisione è stata assunta perché non è stato escluso un possibile collegamento con i casi di trombosi, nonostante l'Ema abbia confermato che il vaccino è sicuro. Le 140.000 persone che hanno già ricevuto la prima dose del  vaccino AstraZeneca però saranno completamente vaccinate. Due settimane fa, la Danimarca è stata tra i primi paesi in Europa a sospendere temporaneamente l'uso del vaccino di AstraZeneca dopo un piccolo numero di casi segnalati di rari coaguli di sangue. La maggior parte degli altri Paesi che avevano sospeso temporaneamente il vaccino hanno ora hanno ripreso a somministrarlo seguendo le raccomandazioni  di Ema.

25 Marzo 12:49 In Francia epidemia da Covid 19 “fuori controllo”, boom di casi nelle scuole

In Francia “oggi l’epidemia di coronavirus è fuori controllo”. Così l’ex direttore generale della Sanità francese William Dab ha descritto l’impatto dei nuovi contagi sul paese. A preoccupare è anche l’aumento dei casi nelle scuole francesi: aumentati da 9mila a 15mila in appena una settimana. Tuttavia, le classi chiuse sono solo 2.018, ovvero lo 0,4 per cento del totale del Paese. Secondo l'emittente radiotelevisiva "France info", solamente nella giornata del 22 marzo si sono registrati piu' di 4 mila casi. Intervenendo ai microfoni dell'emittente radiofonica "France Inter", il portavoce del governo Gabriel Attal ha commentato la proposta della presidente della regione parigina dell'Ile-de-France, Valerie Pecresse, che ha ipotizzato un'anticipazione di 15 giorni delle vacanze scolastiche per farle iniziare il 2 aprile. "Ogni proposta e' utile soprattutto quando non nega la realtà dei fatti", ha detto Attal. Tuttavia, ha spiegato il portavoce, il governo considera la chiusura delle scuole solo come "ultimo ricorso, perché si conosce il costo educativo, il costo sociale" di una simile restrizione.

25 Marzo 12:37 Vaccino anti covid agli anziani nelle chiese la vigilia di Pasqua: intesa Regione-vescovi in Sicilia 

Vaccino anti covid agli anziani nelle chiese nella Vigilia di Paqua: lo prevede una intesa siglata tra Regione siciliana e vescovi del'Isola. L'assessorato regionale alla Salute e la Conferenza episcopale siciliana infatti hanno siglato un accordo per realizzare una campagna di vaccinazione in 500 parrocchie dell'Isola il prossimo 3 aprile, sabato santo, la vigilia di Pasqua. All'iniziativa hanno dato adesione le varie diocesi che, grazie alla sensibilità dei parroci, renderanno disponibili postazioni per la vaccinazione di soggetti tra i 69 e i 79 anni. In ogni parrocchia, fanno sapere dalla diocesi di Trapani, saranno somministrate fino a 100 dosi di vaccini AstraZeneca. L'iniziativa sarà effettuata se ci saranno un minimo di 50 prenotazioni per parrocchia. La Cei metterà a disposizione le strutture della Chiesa per somministrare i vaccini in tutta Italia

25 Marzo 12:24 Caos vaccini anti covid in Lombardia, si dimette l’intero Cda di Aria

Dopo il caos vaccini anti covid in Lombardia si è dimesso l'intero consiglio di amministrazione di Aria. La richiesta era arrivata dallo stesso Governatore lombardo Fontana dopo che il sistema di prenotazione era andato in tilt lo scorso weekend soprattutto nelle province di Monza e Como. Oggi giovedì 25 marzo è arrivata l’ufficialità: l’amministratore unico ora è Lorenzo Gubian, già nominato direttore generale della società qualche mese fa.  Lo ha annunciato il vice presidente della Commissione Bilancio del Consiglio Regionale della Lombardia, Marco Colombo, nel corso dell'audizione dello stesso Gubian, al quale e' stato augurato buon lavoro.

25 Marzo 12:19 Covid 19, quando saranno vaccinati i bambini

Al momento gli under 16 sono esentati dalla vaccinazione contro il Coronavirus, ma nel giro di qualche mese la situazione potrebbe presto cambiare. Anche in Italia. In Israele ci sono già centinaia di ragazzi oltre i 16 anni che hanno ricevuto le prime dosi di Pfizer/BioNtech e, cosa più importante, non hanno riscontrato effetti collaterali gravi. Sono molte le società farmaceutiche – da Moderna a Johnson&Johnson, passando per AstraZeneca – che hanno fatto partire sperimentazioni su minori. "Se tutto procede bene per la fine dell’anno potranno cominciare le vaccinazioni tra i ragazzini tra i 12 e i 18 anni, ma per i più piccoli bisognerà attendere ancora di capire come andranno gli studi di sicurezza, verosimilmente entro il 2022"  ha spiegato l’immunologa Viola

25 Marzo 12:10 Coronavirus Toscana, 1.518 contagi in 24 ore su 16.101 tamponi molecolari

Sono 1518 i nuovi contagi da coronavirus in Toscana registrati nelle ultime 24 ore  a fronte di 24.739 test  analizzati nell'ultima giornata. Lo ha annunciato il governatore Eugenio Giani anticipando i dati completi del bollettino covid di oggi  giovedì 25 marzo. "I nuovi casi registrati in Toscana sono 1.518 su 24.739 test di cui 16.101 tamponi molecolari e 8.638 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 6,14% (13,9% sulle prime diagnosi)" ha precisato il Presidente della Regione Toscana su Facebook annunciando finalmente il via alla campagna vaccinale per gli over 80 nella Regione. "Oltre 18mila vaccini somministrati nella sola giornata di ieri in Toscana, di cui 13mila alle persone con più di 80 anni" ha scritto Giani

25 Marzo 12:01 In Polonia record di casi covid da inizio pandemia: 34151 contagi in 24 ore, scattano nuove restrizioni

In Polonia nuovo record di casi covid con 34.151 contagi diagnosticati nelle ultime 24 ore, il numero più alto dall'inizio della pandemia. Lo riferiscono le autorità sanitarie locali, annunciando che da sabato entreranno in vigore nuove restrizioni finalizzate a ridurre i contagi e che resteranno in vigore fino al 9 aprile. Tra le misure che entreranno in vigore, la limitazione delle persone che potranno frequentare le chiese, i negozi e gli uffici. Verrano chiusi gli asili nidi, così come i parrucchieri e i centri estetici. Interrotta l'attività dei centri sportivi, fatta eccezione per gli atleti di professione.

25 Marzo 11:42 Nelle Marche 621 nuovi contagi covid in 24 ore 

Nell'ultima giornata sono 621 i contagi da coronavirus rilevati tra le nuove diagnosi nelle Marche. Lo fa sapere il Servizio Sanità della Regione spiegando che nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 5.697 tamponi: 3.162 nel percorso nuove diagnosi (980 nello screening con percorso Antigenico) e 2.535 nel percorso guariti (rapporto positivi/testati 19,6%). Ancora una volta la provincia di Ancona ha fatto segnare oltre un terzo dei casi (225, 36%). Altri 77 positivi riscontrati nei test antigenici (da sottoporre a tampone molecolare) con "rapporto positivi/testati dell'8%". A livello provinciale i 621 contagi riscontrati con i molecolari, oltre ai 225 di Ancona, sono localizzati nelle province di Pesaro Urbino (138), Macerata (133), Fermo (54) e Ascoli Piceno (50); 21 provenienti da fuori regione. Tra i positivi 74 soggetti con sintomi.

25 Marzo 11:28 In Germania lo stato del Saarland abolirà le restrizioni anti-Covid il 6 aprile

Il lander tedesco del Saarland abolirà le restrizioni anti-Covid il 6 aprile prossimo, uscendo dal blocco generale in vigore in Germania dal 16 dicembre 2020 per il contenimento della pandemia. È quanto annunciato oggi dal primo ministro del Lander, Tobias Hans, secondo cui l'obiettivo è rendere lo Stato "un modello" per il resto della Germania. Lo stop ai divieti perché l'incidenza settimanale dei contagi si sta mantenendo inferiore a 100 nuovi casi per 100mila abitanti. Dal 6 aprile quindi riaprono i ristoranti, ma potranno sedersi ai tavoli soltanto due nuclei abitativi differenti, per un massimo di cinque persone. Con un test negativo, il limite sale a dieci persone. Dal 6 aprile riapriranno teatri, cinema e sale da concerto, con il monitoraggio dei contatti. Inoltre, i visitatori dovranno presentare un esame per il coronavirus con esito negativo.

25 Marzo 11:20 Perché gli USA rischiano una quarta ondata di contagi covid nonostante il vaccino

Gli Stati Uniti d’America sono il Paese più colpito al mondo dal coronavirus SARS-CoV-2, contando dall’inizio della pandemia ben 30 milioni di contagi complessivi e 545mila morti. La campagna vaccinale sta procedendo speditamente, ma si contano ancora decine di migliaia di nuovi casi al giorno e la diffusione delle varianti preoccupa gli esperti.

25 Marzo 11:02 Francesi a cena con gli amici al ristorante di Ventimiglia: multati insieme al titolare

Sette persone sono state sorprese a cenare all'interno di uno stabilimento del lungomare di Ventimiglia nonostante le norme covid. In seguito a una segnalazione, è intervenuta la polizia locale, che ha sanzionato il titolare per la violazione della normativa anti-Covid, identificando i clienti, 5 francesi e due italiani, quest'ultimi residenti in città e anche loro multati. Il ristorante ora rischia altre misure perché avrebbe dovuto servire soltanto cibo da asporto.

25 Marzo 10:46 In Russia 9.221 casi e 393 decessi covid nelle ultime 24 ore: revoca restrizioni solo a maggio

La Russia ha registrato 9.221 nuovi casi di coronavirus e 393 decessi per Covid nelle ultime 24 ore a fronte di 334mila tamponi. Lo rende noto il quartier generale governativo di monitoraggio della pandemia, specificando che, di questi, 1.787 contagi e 49 morti sono riferibili alla zona di Mosca.  Dall'inizio della pandemia, la Russia ha registrato un totale di 4.492.692 casi e 96.612 decessi per covid.  Le autorità di Mosca prevedono di revocare il divieto di organizzare eventi di massa imposto per contenere i contagi di Covid-19 entro la fine di aprile così da poter organizzare la Parata della vittoria il 9 maggio.

25 Marzo 10:35 Focolaio covid dopo festa con karaoke: almeno 11 contagi a Cosenza

Un karaoke tra amici ha generato un focolaio di contagio covid in provincia di Cosenza come hanno scoperto i sanitari della task force dell’Azienda sanitaria provinciale che cercavano di rintracciare contatti di persone risultate positive al coronavirus. La festa con tanto di karaoke prevedeva lo scambio continuo del microfono che probabilmente ha contribuito al focolaio.

25 Marzo 10:18 Fondazione Gimbe: “Misure restrittive funzionano, superato il picco della terza ondata”

"Dopo un mese di aumento costante del contagio questa settimana si registra una diminuzione dei nuovi casi del 5%, abbiamo superato il picco della terza ondata". Lo ha detto Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, aggiungendo che "però è ancora presto per cantar vittoria e parlare di riapertura della scuola". L'ultimo monitoraggio della fondazione Gimbedimostra infatti che l'ultima stretta voluta dal governo sta portando buoni risultati nel complesso, anche se rimangono differenze regionali sostanziali. I dati, che si riferiscono alla settimana 17-23 marzo segnalano un lieve calo dei nuovi casi (-4,8%) anche se la situazione negli ospedali rimane critica. "Per la maggior parte delle Regioni – spiega ancora Cartabellotta – è evidente la netta correlazione tra variazione percentuale dei nuovi casi e il “colore” delle Regioni di 3 settimane fa".

25 Marzo 10:03 Anelli: “Ci sono ancora medici non vaccinati”, Toti: “Serve decreto per obbligare sanitari”

Ancora oggi ci sono medici e sanitari non vaccinati contro la covid nonostante fosse la categoria con priorità assoluta per la campagna vaccinale anti covid. A lanciare l’allarme è il presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi odontoiatri, Filippo Anelli, intervenuto a Radio Anch’io. "Serve un decreto urgente per obbligare alla vaccinazione gli operatori sanitari. Come Regioni abbiamo le mani legate ma un decreto si fa in due ore" ha dichiarato invece il governatore della Regione Liguria, Giovanni Toti, dopo il nuovo cluster all'ospedale di Lavagna dove è risultata positiva anche una oss no-vax. Per quanto riguarda la campagna vaccinale, "è necessario prevedere un medico in ogni punto vaccinale sia per valutare lo stato di salute del paziente, e decidere se può sottoporsi o meno alla vaccinazione, sia per il trattamento di eventuali, seppur rare, complicanze" ha spiegato Anelli.

25 Marzo 09:45 Sileri: “Da metà aprile mezzo milione di dosi di vaccino anti covid al giorno”

"Da metà aprile l'Italia avrà almeno mezzo milione di dosi di vaccino anti covid al giorno", lo ha assicurato il sottosegretario al ministero della Salute Pierpaolo Sileri. "Serve una catena di comando chiara, serve un controllo centrale con una persona che coordina con catene chiare e una linea di decisione che parte dall’alto e arriva al basso e dal basso vengono superati i problemi che l’alto risolve insieme al basso" ha spiegato Sileri a Sky TG24, aggiungendo: "Da metà aprile, quando arriverà il vaccino Johnson&Johnson, quel mezzo milione di dosi quotidiane verranno garantite ai nostri cittadini".

25 Marzo 09:36 Riapertura scuola, il piano di Draghi: “Test rapidi a tutti gli alunni con l’aiuto dell’esercito”

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, vuole riaprire le scuole dell’infanzia ed elementari in zona rossa dopo Pasqua: sarà la prima cosa a riaprire, ha assicurato ieri al Senato. Il piano del governo per il rientro in classe potrebbe passare per test rapidi per tutti gli alunni, anche grazie all’aiuto di militari e Protezione civile. Il test verrebbe poi ripetuto ogni settimana e se gli studenti dovessero essere positivi tutta la classe, insegnante compresi, dovrebbe sottoporsi al tampone molecolare. L’obiettivo è quello di creare una specie di bolla, che comprende studenti e docenti. "Se la situazione epidemiologica lo permette cominceremo a riaprire la scuola in primis, con le primarie e l’infanzia anche nelle zone rosse, allo scadere delle attuali restrizioni, speriamo subito dopo Pasqua”, ha detto ieri Draghi al Senato.

25 Marzo 09:28 Task force di Figliuolo in Molise e Basilicata per vaccinazioni nei paesi più isolati

Nelle prossime ore una task force di sanitari inviate dal Commissario per l'emergenza covid Francesco Paolo Figliuolo saranno operative in Molise e Basilicata per supportare le strutture già operative nella campagna di vaccinazione anti covid. Le task force saranno composte da un medico e due infermieri e saranno utilizzate in particolare per le vaccinazioni nei paesi e nei luoghi più isolati dee due regioni. Intanto il generale Figliuolo sarà oggi e domani in Calabria e Sicilia per visitare punti vaccinali e incontrare le autorità locali. Andrà prima a Cosenza e nel pomeriggio a Catanzaro e Taurianova. Domani alle 12 sarà a Messina e alle 16 a Catania. "Ho appena sentito il Generale Figliuolo che ringrazio: dall'inizio della prossima settimana il medico e i due infermieri che abbiamo richiesto saranno a Potenza. Grazie a questa unità potremo fare 72 inoculazioni in più ogni giorno ai più fragili" ha scritto su twitter il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

25 Marzo 09:23 Giani: “Toscana non sarà zona rossa, abbiamo numeri da zona arancione”

"La Toscana non sarà in zona rossa" al prossimo cambio di colore delle regioni che verrà deciso venerdì dal Minstro Speranza, ne è sicuro il governatore Eugenio Giani dopo le voci di un possibile rischio per la regione. "Toscana in zona rossa? Direi proprio di no: siamo a 248 nuovi casi su 100mila abitanti, e abbiamo un Rt di 1,09-1,10, quindi siamo in zona arancione" ha spiegato infatti il presidente della Regione Toscana intervenendo a Radio24. Se fosse confermata la zona arancione per la toscana, per la regione non si escludono però mini zone rosse a partire da Firenze , che è l'area più colpita da questa nuova ondata di contagi come ha confermato lo stesso sindaco Nardella.

25 Marzo 09:08 Via al Consiglio europeo, al centro la pandemia covid e i vaccini: partecipa anche Biden

Parte oggi il Consiglio europeo, il vertice dei capi di Stato e di governo dell'Ue  che vedrà al centro delle discussioni i problemi della pandemia e della campagna vaccinale covid come l'export, la consegna e la distribuzione delle dosi. Avvio alle 13 con lo scambio di opinioni con il Presidente del Parlamento Ue, Sassoli. Poi la relazione del primo ministro portoghese, Costa, sui lavori in Consiglio Ue. Alle 20.45 atteso anche l'intervento del presidente Usa, Biden.

25 Marzo 09:03 In Germania 22.657 casi e 228 morti covid in 24 ore

In Germania sono stati registrati 22.657 nuovi casi di coronavirus e 228 morti covid nelle ultime 24 ore, Sono i dati diffusi dall'Istituto per le malattie infettive Robert Kock. Il bilancio complessivo della pandemia nel Paese sale quindi di 2.713.180 contagi e 75.440 decessi. Merkel ieri ha annullato il cosiddetto riposo pasquale, perché, ha spiegato, molte questioni non potevano essere risolte nel breve periodo e il progetto non era quindi fattibile. "Questo errore è solo un mio errore", ha detto la Merkel scusandosi con i tedeschi per l'ulteriore incertezza causata da questo avanti e indietro. "Chiedo a tutti i cittadini di perdonarmi per questo".

25 Marzo 08:56 Campagna Vaccini covid, in Italia oltre 8,5 milioni di somministrazioni

Sono 8.506.277 le dosi di vaccino anti-Covid somministrate in Italia, secondo l'ultimo aggiornamento del report nazionale sul sito del ministero della Salute aggiornato alle 6 di oggi. Il totale delle persone vaccinate con doppia dose ammonta invece a 2.706.381. Per quanto riguarda le inoculazioni per fasce d'età, sono stati coinvolti 5.118.816 donne e 3.387.461 uomini. Son invece 9.911.100 le dosei conente finora alle Regioni ( 6.610.500 di Pfizer/BioNTech; 826.600 di Moderna; 2.474.000 di AstraZeneca)

25 Marzo 08:51 In Israele più della metà della popolazione è stata completamente vaccinata 

In Israele più della metà della popolazione è stata completamente vaccinata contro la covid lo ha dichiarato un funzionario del Ministero della Salute del Paese spiegano che nel conteggio rientrano tutte le persone maggiori di 16 anni. Si tratta, in rapporto alla popolazione, dei dati più alti del mondo. E i risultati, in termini di salute pubblica, non sono tardati ad arrivare. "In questo modo la nazione sta velocemente uscendo dall'emergenza pandemica e può riprendere la vita di prima" ha sottolineato il funzionario. In questo quadro, con una situazione pandemica finalmente sotto controllo, In Israele bar e ristoranti sono tornati a riaprire grazie alle vaccinazioni. "Conviveremo con il coronavirus anche nei prossimi anni ma il peggio è ormai alle spalle" ha dichiarato nelle scorse settimane il Ministro della Salute Yuli Edelstein

25 Marzo 08:42 Nuovo dpcm, la stretta dopo Pasqua: nessun allentamento delle misure né Regioni in giallo 

Un nuovo dpcm è atteso nei prossimi giorni, probabilmente tra lunedì e mercoledì della prossima settimana per decretare le nuove norme anitcontagio dopo la stretta di Paqua. Dovrebbe contenere quasi sicuramente una mini proroga delle misure anti Covid previste fino al 6 aprile, con un possibile allentamento solo per la scuola, che potrebbe riaprire anche in zona rossa per i più piccoli, forse fino alla prima media. L'Esecutivo sta studiando una mini-proroga fino all'11 aprile  ma si pensa anche a una stretta più dura con cuna proroga delle attuali misure per un altro mese, fino al 1 maggio.

25 Marzo 08:34 A Vienna lockdown totale a Pasqua per emergenza covid

Vienna e i laender Bassa Austria e Burgenland per Pasqua vanno in lockdown totale per emergenza covid. Dal 1° al 6 aprile infatti è in vigore un coprifuoco h 24 che prevede la chiusura di tutti i negozi, ad eccezione dei supermercati, e dei servizi alla persona. Dal 7 aprile i negozi potranno riaprire ma con obbligo di tampone negativo. La mascherina Ffp2 diventa obbligatoria in tutti gli spazi chiusi con più di una persona e anche all'aperto in caso di assembramenti. Le scuole sono in Dad la settimana dopo Pasqua, poi saranno introdotti i tamponi per gli alunni.

25 Marzo 08:17 In Sardegna prorogato al 6 aprile l’obbligo di test covid per chi arriva 

In Sardegna prorogato al 6 aprile l'obbligo di test covid per chi arriva sull'Isola. lo prevede un'ordinanza notturna firmata al presidente della Sardegna Christian Solinas . Il provvedimento prolunga la validità dell'ordinanza precedente che è scaduta oggi. Per arrivare in Sardegna quindi bisognerà sottoporsi al test per il Covid o sbarcare già col certificato di vaccinazione, dopo aver ricevuto entrambe le dosi previste. Chi non vorrà' fare i test, dovrà osservare un periodo di isolamento fiduciario di 10 giorni nel domicilio che avrà in Sardegna.

25 Marzo 08:04 Quali Regioni potrebbero cambiare colore: Italia più rossa, ma Lazio spera in arancione

Attesa per il monitoraggio dell'Iss sulla situazione epidemica in Italia che potrebbe portare a un nuovo cambiamento dei colori per le regioni. Dopo il monitoraggio del venerdì, infatti, il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà le nuove ordinanze che determineranno un cambio di colori per alcune Regioni. Rischiano di finire in zona rossa Toscana, Valle d’Aosta e Calabria. Mentre l’unica Regione che può sperare di passare dal rosso alla zona arancione è il Lazio.

25 Marzo 07:52 AstraZeneca invia nuovi dati in Usa: vaccino anti Covid è efficace al 76%

La risposta della casa farmaceutica anglosvedese AstraZeneca alle autorità Ua arriva dopo i dubbi di “obsolescenza” riferiti agli studi clinici sul siero anti-Covid avanzati dalla principale agenzia statunitense sulle malattie infettive guidata da Anthony Fauci. I nuovi dati mostrano quindi che il vaccino contro il coronavirus è meno efficace dell’analisi precedente: era il 22 marzo e si era parlato di un 79% di efficacia.

25 Marzo 07:43 Ippolito (Cts): “Solo il vaccino ci salverà. Non bisogna aver paura di AstraZeneca”

"Il vaccino AstraZeneca è valido nonostante  e tutti gli errori commessi dall’azienda. Basta guardare cosa sta succedendo in Gran Bretagna, L’importante è vaccinarsi perché tutti i vaccini proteggono dalla malattia grave e dall’ospedalizzazione", lo ha sottolineato Giuseppe Ippolito, infettivologo del comitato tecnico scientifico. "Bisogna Vaccinare e vaccinare per primo chi ne ha veramente bisogno. In Italia le persone di età superiore ai 70 anni sono meno del 20% della popolazione complessiva, ma rappresentano poco meno del 90% dei decessi totali per Covid-19″ ha spiegato l'estero in una intervista al Corriere. della Sera.

25 Marzo 07:36 Vaccinazione anti covid su over 80 in ritardo, immunizzato solo il 19,1%

Italia in forte ritardo sui vaccini anti covid per gli over 80, una delle categorie considerate più fragili: al momento risulta immunizzato solo il 19,1% della platea quando secondo il piano vaccinale la campagna vaccinale per questa categoria doveva finire entro marzo. Lo stesso Draghi ha ricordato che alcune regioni hanno trascurato questa categoria per dedicare la campagna vaccinale ad altri gruppi e chiesto ora una accelerazione per gli anziani. "Per quanto riguarda la copertura vaccinale di coloro che hanno più di 80 anni, persistono purtroppo importanti differenze regionali, che sono molto difficili da accettare. Mentre alcune Regioni seguono le disposizioni del Ministero della Salute, altre trascurano i loro anziani in favore di gruppi che vantano priorità probabilmente in base a qualche loro forza contrattuale. Dobbiamo essere uniti nell'uscita dalla pandemia come lo siamo stati soffrendo, insieme, nei mesi precedenti" ha spiegato il Presidente del consiglio in Senato.

25 Marzo 07:29 Cts contrario a riaperture dopo Pasqua: zona gialla più lontana

L'Italia divisa ancora in fasce anche dopo Pasqua ma sopratutto zona gialla più lontana, Il Cts infatti ha sconsigliato al governo di allentare le misure attualmente in vigore e il ritorno alle vecchie zone gialle. I dati esaminati martedì dal premier Draghi con il ministro Roberto Speranza e i rappresentanti del Cts infatti no sembrano essere incoraggianti. l'unica riapertura potrebbe quindi essere quella delle scole così come ha comunicati ieri Draghi.

25 Marzo 07:22 Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, giovedì 25 marzo 2021

Continua l'emergenza Covid-19 in Italia e nel mondo. Nell'ultimo bollettino del Ministero della salute di ieri registrati ulteriori 21.267 contagi su 363.767 tamponi e 460 morti per Covid. Il tasso di positività è stabile e si attesta al 5,8%La Regione in cui si registra il più alto numero di nuovi contagi su base giornaliera è la Lombardia, che supera anche le 30.000 vittime per Covid.Ecco, di seguito, il dettaglio regione per regione:

  • Lombardia: +4.282
  • Veneto: +2.042
  • Piemonte: +2.223
  • Campania: +2.045
  • Emilia Romagna: +1.725
  • Lazio: +1.709
  • Toscana: +1.197
  • Sicilia: +765
  • Puglia: +1.709
  • Liguria: +420
  • Friuli Venezia Giulia: +762
  • Marche: + 632
  • Abruzzo: +329
  • Sardegna: +153
  • P.A. Bolzano: +162
  • Umbria: +225
  • Calabria: +365
  • P.A. Trento: +308
  • Basilicata: +124
  • Molise: +29
  • Valle d'Aosta: +70

Attesa per i dati del nuovo monitoraggio dell'Iss di domani che porteranno al cambio di colore per alcune regioni. A rischio zona rossa la Toscana, a rischio anche Valle d’Aosta e Calabria. Al contrario l’unica candidata certa al passaggio dal rosso all’arancione è il Lazio. Intanto Draghi annuncia la programmazione per le riaperture dopo Pasqua a partire dalle scuole. Si va verso nuove misure dopo il 6 aprile  con Regioni ancora divise in fasce almeno fino al primo maggio. Continua la campagna vaccinale con 8,5 milioni di dosi somministrate ma anche lo scontro con le case farmaceutiche che non consegnato le dosi promesse. Draghi: “Sanzioni per le case farmaceutiche se non rispettano accordi presi”

Nel mondo oltre 124 milioni di casi e oltre 2,7 milioni di morti covid. AstraZeneca chiede ok a Ue per stabilimento di Halix e invia nuovi dati su efficacia alle autorità Usa per l'approvazione . Sull'export dei vaccini, intesa tra Londra e la Ue con quest'ultima che spera ora anche in un accordo con gli Usa per avere nuove dosi. Negli Stati uniti superati i 30 milioni di casi. Lockdown a Vienna per Pasqua. Nuovo record di contagi giornalieri in Francia.

z