22 maggio 23:01 La Conferenza delle Regioni approva integrazione linee guida per la riapertura

La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha approvato, con il supporto degli uffici di prevenzione dei Dipartimenti di Sanità pubblica e all’unanimità l’aggiornamento e l’integrazione alle “Linee guida per la riapertura delle Attività Economiche e Produttive”.In particolare sono state aggiunte le schede relative ai settori: strutture ricettive all’aperto (campeggi); rifugi alpini; attività fisica all’aperto; noleggio veicoli e altre attrezzature; informatori scientifici del farmaco; aree giochi per bambini; circoli culturali e ricreativi; formazione professionale; cinema e spettacoli; parchi tematici e di divertimento; sagre e fiere; servizi per l’infanzia e l’adolescenza che si aggiungono a quelle rese note in precedenza, e comprendenti ristorazione; attività turistiche -stabilimenti balneari e spiagge ; strutture ricettive; servizi alla persona – acconciatori, estetisti e tatuatori; commercio al dettaglio; commercio al dettaglio su aree pubbliche (mercati e mercatini degli hobbisti; uffici aperti al pubblico; piscine; palestre; manutenzione del verde; musei, archivi e biblioteche.

22 maggio 22:56 Nel mondo 335mila persone sono morte a causa del Coronavirus

Nel mondo sono più di 335mila le vittime del Coronavirus, secondo il bilancio aggiornato da Afp. Finora i morti accertati sono almeno 335.538. Sono più di 5.158.750 casi di contagio ufficialmente diagnosticati in 196 paesi e territori dall'inizio dell'epidemia, almeno in quelli dove c'è un sistema di screening.  Tra i casi così registrati, sono almeno 1.937.200 le persone guarite.

22 maggio 22:44 Guarito dal Coronavirus, scopre di essere di nuovo positivo: il caso in provincia di Napoli

A Torre del Greco, in provincia di Napoli, una persona che, lo scorso 7 maggio, era stata dichiarata definitivamente guarita dal Coronavirus dopo doppio tampone è invece risultata nuovamente positiva. A renderlo noto è il Coc, il Centro operativo comunale: contagiato anche un famigliare convivente, in forma asintomatica, che è in isolamento domiciliare.

22 maggio 22:36 Comitato tecnico-scientifico: “Elezioni, voto e ballottaggio entro settembre”

"Il Comitato tecnico scientifico indica, quale scelta più plausibile tra le diverse opzioni rappresentate dai ministri, l'effettuazione delle consultazioni elettorali all'inizio del mese di settembre, eventualmente su due giornate di voto", in modo da "evitare picchi di affluenza". E' quanto si legge nel parere dato dal Cts al governo, in vista della decisione sulla data delle elezioni. Gli scienziati consigliano di convocare anche i ballottaggi "comunque entro il mese di settembre".

22 maggio 22:26 Scuola, vertice si chiude con un nulla di fatto: stallo sui concorsi, Conte proporrà mediazione

Stallo sul decreto scuola, sul quale da giorni va avanti un braccio di ferro nella maggioranza. Dopo tre ore di vertice a Palazzo Chigi, a quanto si apprende da fonti parlamentari, ci si aggiorna a una nuova riunione che potrebbe tenersi già domani. Sarà il premier Giuseppe Conte, come è stato deciso, ad avanzare una proposta di mediazione per arrivare a un accordo sul nodo dei concorsi e sulla norma del decreto scuola che dovrà essere votata lunedì. Ma le posizioni questa sera non si sarebbero avvicinate.

22 maggio 22:17 Il segretario alla Difesa Usa: “Convinto che produrremo vaccino anti-Covid per la fine del 2020”

Il segretario alla Difesa degli Stati Uniti, Mark Esper, si è detto convinto che l'amministrazione Trump svilupperà e distribuirà ampiamente un vaccino contro il Coronavirus entro la fine del 2020, un arco di tempo messo in dubbio dai principali esperti di salute. "Assolutamente possibile", ha detto Esper durante un'intervista a Today. "Ne ho parlato con i nostri esperti medici, siamo completamente fiduciosi di poterlo fare. Consegneremo in tempo i vaccini", ha detto. Il presidente Donald Trump la scorsa settimana ha presentato una task force federale incaricata di produrre e distribuire un vaccino contro il Coronavirus entro la fine dell'anno. Il Pentagono, tuttavia, in seguito ha chiarito in una nota che le parole di Esper rappresentano un obiettivo, non una promessa. L'affermazione che un vaccino potrebbe essere prodotto in un arco di tempo cosi' limitato è stata accolta con scetticismo dagli esperti della salute pubblica, i quali hanno affermato che lo sviluppo di un nuovo vaccino può richiedere almeno dai 12 ai 18 mesi.

22 maggio 22:01 La Croazia riapre i suoi confini (ma non all’Italia)

La Croazia entro la fine di maggio consentirà il libero ingresso ai viaggiatori provenienti da Austria, Slovacchia, Repubblica Ceca e Ungheria. Lo ha annunciato oggi il ministro al Turismo croato, Gari Cappelli, nel presentare anche il sistema online che consentirà un rapido attraversamento della frontiera mediante notifica. "Gli ospiti non dovranno attendere al confine ma potranno attraversarlo in pochi secondi compilando in anticipo l'applicazione online ‘Permessi di viaggio'", ha spiegato Cappelli. Ancora niente da fare, dunque, per i turisti italiani, per i quali probabilmente indicazioni più precise arriveranno nei prossimi giorni.

22 maggio 21:54 Il ministro Bellanova: “La sanità in Lombardia non ha brillato, serve commissione d’inchiesta”

"Credo che sia sotto gli occhi di tutti: la sanità in Lombardia non ha brillato in questa emergenza Coronavirus". Lo ha detto il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali  Teresa Bellanova intervenendo nella trasmissione Messi a fuoco dell'emittente locale bresciana Teletutto. "Ora – ha aggiunto Bellanova – non dobbiamo però arrivare allo scontro, ma bisogna fare squadra e dotare il Parlamento di una commissione di inchiesta per capire i punti di debolezza che ci sono stati, perché temo che con il problema legato al Coronavirus continueremo a fare i conti per molto tempo e non possiamo avere un sistema che porta i medici a scegliere chi deve vivere e chi no. Perché scegliere tra un giovane e un anziano è un'umiliazione del genere umano".

22 maggio 21:46 Viola la quarantena nonostante i sintomi del Coronavirus: indagato consulente di Boris Johnson

La polizia britannica ha ascoltato uno dei consulenti chiave di Boris Johnson, Dominic Cummings, sulla violazione delle norme di lockdown varate dal governo, dopo che è stato visto a Durham, a 420 chilometri dalla sua abitazione a Londra, malgrado abbia avuto i sintomi del Coronavirus. Gli agenti lo hanno avvicinato dopo che era stato visto lasciare in tutta fretta Downing Street quando il primo ministro britannico è risultato positivo al Covid-19 alla fine di marzo. All'epoca, l'esecutivo aveva dato istruzioni alle persone di non viaggiare e di restare nelle abitazioni di famiglia. Cummings, invece, era stato avvistato lontano dalla sua residenza, così un cittadino, dopo averlo riconosciuto, ha denunciato il fatto alla polizia.

22 maggio 21:40 Di Maio: “Fondi alle zone rosse fatto di giustizia sociale, ci batteremo con ogni forza”

"Ogni territorio che ha sofferto in questa emergenza va sostenuto e aiutato. Non permetterò che alcuni comuni definiti zona rossa in questa pandemia siano umiliati. Ci batteremo con ogni forza affinchè in fase di riconversione i fondi siano destinati a tutti". Lo dice il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in un post pubblicato su Facebook. "Il MoVimento- spiega- nel decreto aveva chiesto di estendere a tutti i fondi, poi c'è stata una revisione, ma abbiamo avuto garanzie che nella fase di riconversione tutto sarà sistemato. E io do la mia parola che i fondi saranno distribuiti con equilibrio. È un fatto, ripeto, di giustizia sociale".

22 maggio 21:31 A Napoli richiude dopo 4 giorni il Bosco di Capodimonte: “Troppe infrazioni”

Era stato riaperto lunedì scorso, in occasione dell'avvio della nuova fase 2, il Real Bosco di Capodimonte a Napoli. Ma questa sera è arrivata la notizia della decisione di richiuderlo dopo appena 4 giorni. Il motivo sarebbe da ricercare nelle troppe infrazioni da parte dei visitatori, come spiega la Direzione. "Lunedì 18 maggio – si legge in una nota – il primo giorno di apertura dei luoghi della cultura gestiti dal Mibact abbiamo subito riaperto il Real Bosco di Capodimonte. Ben consapevoli che il rischio contagio da Covid-19 non è affatto superato e che la fase 2 è la più delicata, abbiamo messo in campo specifiche misure tese a mitigare il rischio del contagio con percorsi differenziati per chi svolge attività fisica, chi va in bici e chi passeggia. Abbiamo invitato tutti a tenere comportamenti responsabili e a osservare le regole sanitarie di contenimento del contagio da Covid-19 (divieto di assembramento, distanziamento sanitario, uso della mascherina). Le numerose infrazioni rilevate e l'assenza di accordo con le parti sociali in ordine all'affiancamento della vigilanza ministeriale con personale di vigilanza privata all'interno Bosco, ma solo alle Porte di accesso, hanno costretto la Direzione a richiudere il Real Bosco di Capodimonte". La vigilanza privata, ricorda la nota, "è stata presente nel Real Bosco dal 2017 fino alla chiusura dovuta al Covid-19, con personale dotato di biciclette e auto elettriche e ha effettuato servizio di vigilanza ‘dinamica' riuscendo così ad assicurare un maggior rispetto del regolamento e una migliore fruizione del Bosco. Attività di sicurezza largamente apprezzata dal pubblico".

22 maggio 21:16 “L’America Latina nuovo epicentro mondiale della pandemia”: l’allarme dell’Oms

Il direttore del dipartimento emergenze dell'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), Michael Ryan, ha dichiarato che il Sud America è diventato il nuovo epicentro mondiale della pandemia di Covid-19 e che il Brasile è al momento il paese maggiormente colpito, con oltre 310mila casi confermati e più di 20mila decessi. "Abbiamo visto molti paesi sudamericani con un numero crescente di casi. Chiaramente c'è preoccupazione, ma certamente il più colpito è il Brasile in questo momento", ha dichiarato Ryan in una videconferenza stampa da Ginevra, definendo grave anche la situazione in Perù ed Ecuador. Ryan ha anche segnalato che i colleghi dell'Organizzazione panamericana della salute (Ops) "stanno fornendo aiuti diretti al governo del Brasile e a molti degli Stati che sono gravemente colpiti". Il funzionario ha poi ripetuto che l'organizzazione non raccomanda l'uso di clorochina o idrossiclorochina per il trattamento dei pazienti affetti da Covid-19. "Il governo del Brasile ha approvato l'idrossiclorochina per un uso più ampio, ma sottolineiamo che le attuali revisioni cliniche sistematiche condotte dalla Pan American Health Organization (Paho) e le attuali prove cliniche non supportano l'uso diffuso di idrossiclorochina per trattamento di Covid-19. Questo fino a che studi clinici non saranno completati e avremo risultati chiari", ha detto Ryan.

22 maggio 20:55 Toti: “Covid presente in Liguria ben prima di Codogno”

La presenza del coronavirus in Liguria risale a molto tempo prima della comparsa a Codogno secondo il governatore ligure Giovanni Toti, che ne ha parlato oggi nel consueto punto stampa sull'andamento dell'epidemia nella Regione. Toti ha fatto riferimento ai risultati preliminari di tre studi che hanno evidenziato come il Covid-19 fosse in circolazione ben prima delle date già note sul cosiddetto paziente zero di Codogno.

22 maggio 20:41 Oms: “Sud America nuovo epicentro per la malattia”

"In un certo senso, il Sud America è diventato un nuovo epicentro per la malattia". È quanto ha detto Mike Ryan, direttore esecutivo del programma per le emergenze dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), citato dall'emittente Cnbc. "Abbiamo visto molti Paesi sudamericani con un numero crescente di casi e chiaramente c'è una preoccupazione in molti di quei Paesi, ma sicuramente il più colpito è il Brasile a questo punto", ha aggiunto.

22 maggio 20:23 Il 2 giugno niente parata per il coronavirus ma “Giro d’Italia” delle Frecce tricolori

Quest'anno, a causa del coronavirus, il 2 giugno non ci sarà ai Fori Imperiali di Roma la tradizionale parata militare in occasione della 74° festa della Repubblica. Ci sarà ugualmente un evento: il "Giro d'Italia" delle Frecce tricolori. Infatti la Pattuglia Acrobatica Nazionale (PAN) effettuerà una serie di sorvoli, toccando tutte le regioni italiane e abbracciando simbolicamente con i fumi tricolori tutta la nazione in segno di unità, solidarietà e di ripresa. Il giro d'Italia della Pattuglia acrobatica nazionale, sottolinea la Difesa, comincerà il 25 maggio e toccherà, in cinque giorni, tutti i capoluoghi di Regione.

22 maggio 20:06 In Africa 100mila casi accertati e più di tremila morti

In Africa il numero dei contagi da Covid-19 continua a salire giorno dopo giorno. I casi ufficialmente registrati hanno superato quota 100mila, una soglia che però rappresenterebbe solo una parte della realtà, visto che molti Stati non hanno praticamente alcuna capacità di screening. Ad oggi, secondo un conteggio effettuato da France Press, 100.002 casi – tra i quali 3.095 morti e 39.070 persone considerate guarite – sono stati annunciati dalle autorità dei Paesi africani su un totale di oltre un miliardo di abitanti. I Paesi più colpiti, per numero di morti, sono al momento l'Egitto, il Sudafrica, la Nigeria e il Marocco.

22 maggio 19:51 Scuola, in corso il vertice di Conte con la maggioranza

È in corso il vertice sul decreto scuola tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina, i capidelegazione e capigruppo della maggioranza. Partecipa anche il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D'Incà.

22 maggio 19:42 I dati spiegati: c’è solo la Lombardia sopra i 100 casi e i 20 morti

Nella prima settimana in cui sarebbero dovuti emergere i nuovi contagi da Fase 2, l’epidemia in Italia continua la sua lenta discesa verso zero contagi. I dati spiegati del bollettino di oggi dell'emergenza coronavirus: il Piemonte scende sotto quota 100 casi e 20 morti, lasciando la sola Lombardia sopra questa soglia. I contagi arrivano per quasi la metà dei casi dalla Lombardia, sebbene torni sotto i 300. Per i decessi, il calo più significativo arriva dal Piemonte, che si ferma a soli 15 morti.

22 maggio 19:30 In Turchia 952 casi e 27 vittime in un giorno

Salgono a 154.500 i casi di coronavirus in Turchia, con 952 contagi registrati nelle ultime 24 ore su 37.507 tamponi effettuati. Le vittime nell'ultima giornata sono 27, per un totale che aumenta a 4.276. I nuovi malati e morti restano sostanzialmente costanti, "nonostante l'aumento del numero di test", confermando il generale miglioramento della curva epidemiologica. I ricoverati in terapia intensiva scendono a 800, con 401 intubati. I pazienti guariti aumentano di 1.121, arrivando in tutto a 116.111. Lo ha riferito nel suo bollettino quotidiano il ministro della Salute turco Fahrettin Koca.

22 maggio 19:15 Gli auguri di un papà alla sua bimba sulla tuta da infermiere: “Sei la cosa più bella che indosso”

“Una emozione dietro l'altra in corsia mentre si lavora duramente e non si può festeggiare insieme (per ora). Un papà infermiere, super innamorato della sua bimba, dal reparto di Rianimazione 1 -area covid del Policlinico Riuniti manda un messaggio attraverso una foto significativa”: inizia così un post pubblicato sulla pagina Facebook del Policlinico Riuniti di Foggia che pubblica la foto di un  papà, perdutamente innamorato della sua bambina, che ha deciso di "incidere" sulla propria tuta bianca anticontagio una dolcissima dedica. “Sei la cosa più bella che indosso, sei risorsa, sei il cielo, sei il mondo. Auguri Chiara, amore di papà”, si legge sulla tuta.

22 maggio 18:59 “Il carcere al tempo del coronavirus”, il problema del sovraffollamento durante la pandemia

La pandemia di coronavirus ha evidenziato ancor di più il problema del sovraffollamento nelle carceri italiane che da anni viene denunciato da diverse associazioni. Tra queste c'è Antigone, che si occupa di tutelare i diritti dei detenuto e ha pubblicato il suo XVI rapporto sulle condizioni di detenzione intitolato “Il carcere al tempo del coronavirus”. I dati sull’impatto della pandemia negli istituti penitenziari segnalano come a inizio anno il sovraffollamento stava tornando ai livelli del 2013, quando l’Italia fu condannata dalla Corte europea dei Diritti dell’Uomo. Un fattore che rappresenta un altissimo rischio in termini di possibilità di contagio.

22 maggio 18:47 In Spagna 56 nuove vittime: totale sale a 28.628

La pandemia ha provocato 56 morti nelle ultime 24 ore in Spagna, portando il totale dei decessi nel Paese a 28.628. Lo ha annunciato il ministero della Sanità. Il numero di casi confermati di coronavirus è aumentato da 233.037 a 234.824 nello stesso periodo, secondo quanto ha indicato il ministero.

22 maggio 18:40 Emilia Romagna, tra i nuovi contagi prevalgono gli asintomatici

In Emilia-Romagna si contano altri 53 casi di positività, ma "sempre più persone positive sono asintomatiche". Lo afferma l'assessore alle Politiche per la salute, Raffaele Donini, nel corso del bollettino settimanale sulla pagina Facebook della Regione. I nuovi positivi secondo l'assessore derivano soprattutto dagli screening sierologici, "una ricerca volta a mappare proprio gli asintomatici". Fino ad ora la campagna di screening in regione ha raggiunto quota 121 mila test.

22 maggio 18:33 Gran Bretagna, dall’8 giugno quarantena obbligatoria per chi arriva

Dall'8 giugno quarantena obbligatoria per tutti coloro che entrano nel Regno Unito. Ad annunciare formalmente la misura è stato il ministro del'Interno, Priti Patel, in conferenza stampa a Downing Street, come riporta Sky News. Il governo l'aveva ampiamente anticipata, suscitando diverse critiche soprattutto nel settore dell'aviazione civile. Patel ha spiegato che i nuovi arrivi possono "potenzialmente causare una seconda ondata" dell'epidemia. "Con misure del genere possiamo salvare più vite", ha aggiunto

22 maggio 18:27 Coronavirus a New York, ieri 109 morti: dati più bassi di sempre

Sono stati 109 i morti per il coronavirus registrati ieri nello stato di New York, quello più colpito degli Stati Uniti dalla pandemia. In calo i ricoveri e il numero dei nuovi contagiati. Lo ha detto il governatore Andrew Cuomo, secondo il quale è stato toccato il livello più basso di casi da quando è iniziata l'emergenza, 83 giorni fa. Se il calo dei decessi continuerà Long Island e Mid-Hudson potrebbero riaprire la prossima settimana.

22 maggio 18:17 Dl Rilancio, Conte assicura: fondi a tutti i Comuni nelle zone rosse

Sarà presentato un emendamento al decreto Rilancio per garantire fondi a tutti i Comuni nelle zone rosse colpiti dall'emergenza Coronavirus per una questione di "equità'". Lo ha assicurato il premier Giuseppe Conte, dopo le polemiche per l'esclusione di alcuni Comuni.

22 maggio 18:07 Bollettino Lombardia: 293 nuovi casi e 57 morti

Il bollettino dell'emergenza Coronavirus in Lombardia aggiornato a oggi: sono 86.384 i casi confermati di contagio, in aumento di 293 unità rispetto a ieri. I guariti salgono di 1.018 in un giorno, arrivando a 44.667. Nelle ultime 24 ore sono morte 57 persone, portando a 15.784 il conto dei decessi totali da inizio epidemia. Il numero dei tamponi effettuati in Lombardia è arrivato a 641.593, con un incremento di 19.028 tamponi rispetto a ieri.

22 maggio 17:56 Bollettino Protezione Civile: 228.658 casi in Italia, 130 nuove vittime

Il bollettino della Protezione civile sull'emergenza coronavirus in Italia: complessivamente ci sono 228.658 casi di coronavirus, +652 rispetto a ieri, di cui 136.720 guariti (+2.160) e 32.616 decessi (+130). Sono 75.380 i nuovi tamponi effettuati.

22 maggio 17:37 Castelfranco Emilia, fino a 6000 euro di multa per chi getta a terra le mascherine

A Castelfranco Emilia, in provincia di Modena, gettare a terra una mascherina può costare fino a 6000 euro di multa. Lo stabilisce un'ordinanza del sindaco Giovanni Gargano: il provvedimento equipara l'abbandono di dispositivo di protezione individuale su suolo pubblico, lungo le strade o in ambiente, all'abbandono di rifiuto pericoloso che causa danno ambientale e rischio per la salute umana. La decisione di punire chi getta a terra questo tipo di rifiuti è stata presa perché in questi giorni si sono rilevati "comportamenti personali non rispettosi delle disposizioni concernenti il divieto di abbandonare nell'ambiente mascherine e guanti monouso utilizzati", spiega il sindaco. "La sanzione è esagerata? – scrive il sindaco in Facebook – Si, certamente è esagerata, ma è la sanzione prevista per chi abbandona, lo ripeto, rifiuti pericolosi". Per evitarla basta usare "il buon senso e l’educazione. Basta eliminare i guanti e la mascherina gettandoli nella raccolta indifferenziata".

22 maggio 17:24 Il virologo Pregliasco: “Sui social mi minacciano di morte per quello che dico sulla movida”

"Sui social i leoni di tastiera mi insultano in modo brutale, mi accusano di far parte di qualche complotto, di esser venduto, mi arrivano anche minacce di morte, davvero brutali. Specie con quello che sto dicendo adesso: attenzione a fare la movida e occhio che il virus sta circolando". Così Fabrizio Pregliasco, Virologo Unimi, Direttore sanitario IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano e Presidente Anpas, ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, ha denunciato quanto sta accadendo spiegando che "si va veramente oltre".

22 maggio 17:15 Campania, De Luca contro la movida: “Bar chiusi alle 23, contagi zero e cafoni zero”

Anche il governatore della Campania Vincenzo De Luca contro la "movida". Nella sua diretta Facebook del venerdì, De Luca ha ribadito lo stop alla movida alle ore 23 lanciando anche una campagna "cafoni zero". "Cogliamo l'occasione per umanizzare i momenti di incontro affinché non ci si rincretinisca con alcol e droghe. Approfittiamo per fare una campagna cafoni zero". "Teniamo bloccata la movida con la chiusura dei baretti alle ore 23 – ha detto in diretta  – nessuno può  immaginare che tornare alla normalità sia tornare a fare quello che si faceva prima, dobbiamo avere il coraggio di dirlo ai giovani. C'è una crescente massificazione alienante anche per il divertimento". Il governatore campano si è scagliato anche contro l'uso di alcol e pasticche, "approfittiamo per annullare queste abitudini a rincretinirsi".

22 maggio 16:59 Lazio, l’assessore D’Amato: “Rischio basso, ma manteniamo alto livello di attenzione”

"Il report settimanale di monitoraggio dell'Iss indica per il Lazio un rischio ‘basso' e indicatori in miglioramento. È tuttavia importante mantenere alto il livello di attenzione e rispettare le disposizioni sulla distanza di sicurezza, l'utilizzo della mascherina e il lavaggio delle mani". Lo ha detto l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

22 maggio 16:45 Emiliano (Puglia): “Movida vietata, sono pronto a chiudere i locali”

Con la fase 2 si continua a discutere di "movida", con le immagini di persone che sostano davanti ai locali, spesso anche senza mascherina, che fanno arrabbiare i vari governatori. Tra questi Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia. Se proseguono gli assembramenti in strada "sono pronto ad emettere provvedimenti con i quali persino i locali rischiano di poter essere chiusi se non spiegano ai loro clienti che nell'esercizio si accede secondo le regole, con le mascherine, si consuma e poi ci si allontana immediatamente senza sostare all'esterno", ha detto Emiliano durante una intervista a TeleBari.

22 maggio 16:31 Fontana: “Rischio Lombardia passa da moderato a basso”

"Un primo passo avanti verso la tanto auspicata ‘nuova normalità' e un premio alla volontà dei lombardi, cui va il mio ringraziamento, che hanno rispettato le regole". A parlare è il governatore Attilio Fontana che esprime "soddisfazione" per il report dell'Iss secondo cui l'indice Rt della Lombardia è pari a 0,51, in discesa rispetto allo 0,62 dell'ultima rilevazione. "Il livello di rischio – si legge nella nota della Regione Lombardia – passa così da ‘moderato' a ‘basso'".

22 maggio 16:14 Galli: “Comitato tecnico scientifico ha dato indicazioni contradditorie”

"Mi sembra di capire che nelle varie Regioni ci siano posizioni e comportamenti che non hanno sempre recepito le indicazioni del comitato tecnico scientifico, che pure, a mio avviso, ha dato qualche indicazione contraddittoria o discutibile". Così a Sky Tg24 Massimo Galli, primario infettivologo dell'Ospedale Sacco di Milano.

22 maggio 16:04 In Gran Bretagna altri 351 morti: in totale sono 36.393

Altre 351 persone sono morte nel Regno Unito nelle ultime 24 ore: sale così a 36.393 il totale dei decessi dall'inizio della pandemia di coronavirus. Stando agli ultimi dati diffusi dal ministero della Sanità, nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 3.287 casi, per complessivi 254.195 contagi.

22 maggio 15:41 Galli: “Dato non fa pensare a una ripresa delle infezioni dopo la riapertura”

"A livello generale non siamo davanti a un dato che può far pensare a una ripresa delle infezioni successiva alla riapertura". A dirlo, intervenendo a Sky Tg24, è Massimo Galli, primario infettivologo dell'Ospedale Sacco di Milano. Secondo Galli "quelli che ancora si vedono in Lombardia" non sono "casi avvenuti ieri o oggi, ma dovuti a infezioni avvenute diverso tempo fa, alcune delle quali successive alla chiusura in casa dei lombardi, con possibile trasmissione nelle mura domestiche perché abbiamo chiuso in casa anche gente con l'infezione, quindi a livello generale non siamo davanti a un dato che può far pensare a una ripresa delle infezioni successiva alla riapertura". L'esperto ha però ribadito la necessità di dover fare molta attenzione a quello che succederà nei prossimi giorni.

22 maggio 14:41 Malato di coronavirus viaggia da Reggio Emilia a Cagliari: 40 persone in quarantena

Una quarantina di persone sono state messe in quarantena nel cagliaritano dopo essere entrate in contatto con un uomo di 60 anni arrivato da Reggio Emilia in Sardegna per lavoro e risultato positivo al covid-19. L'uomo, ospite di un hotel in provincia di Cagliari, è ora ricoverato all'ospedale Santissima Trinità. La notizia è stata confermata dal direttore del nosocomio, Sergio Marracini. Il paziente non sarebbe grave e non sarebbe in terapia intensiva.

Il sessantenne è giunto in Sardegna due giorni fa per motivi di lavoro e, dopo alcune ore, ha accusato i sintomi riconducibili al Covid-19. Ha quindi subito informato i medici, che l'hanno sottoposto a tampone. Stando a quanto si apprende, l'uomo è stato ricoverato perché il suo quadro clinico è da tenere sotto controllo. Successivamente le autorità sanitarie hanno  deciso di monitorare e tenere isolate anche tutte le persone che ha incontrato negli ultimi giorni.

22 maggio 14:03 Bonus per bici e monopattini, come ottenere lo sconto

Il  ministero dell’Ambiente ha pubblicato alcuni chiarimenti per richiedere e ottenere il bonus bici e monopattini. L’incentivo, inserito nel decreto Rilancio, è anche detto bonus mobilità, ha alcuni requisiti. Si tratta di un "contributo pari al 60 per cento della spesa sostenuta" erogato per l'acquisto "di biciclette, anche a pedalata assistita, nonché veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica (ad es. monopattini, hoverboard e segway)".

22 maggio 13:50 Aifa: Vaccino anti covid-19 non prima della primavera 2021

Il vaccino anti covid-19 arriverà tra la primavera e l'estate 2021, lo ha spiegato il dg dell'Aifa, Nicola Magrini rispondendo a una domanda alla conferenza stampa Iss. "Ci sono più vaccini promettenti, 5-6 in fase avanzata, e anche l'Italia partecipa in diversi modi. A mio avviso il tempo ragionevole per pensare a un vaccino è primavera, estate prossima, non penso per settembre ci possa essere alcun vaccino disponibile, pur contando risultati molto buoni, come sembrano gli studi di fase 1. Speriamo l'anno prossimo e speriamo sia più d'uno e che le capacità di produzioni siano adeguate" ha sottolineato Magrini, ricordando che "Ci sono anche in Europa accordi, di cui l'Italia è parte, per avere accesso". "Vedremo se l'Italia concorrerà con un proprio vaccino originale" ha concluso Magrini

22 maggio 13:43 Bollettino Spallanzani: 44 positivi, 11 in terapia intensiva

Sono 94 pazienti ricoverati allo Spallanzani di Roma, tra i quali 44 positivi e 50 in attesa dei risultati dei test. Sono i dati dell'ultimo bollettino di oggi, venerdì 22 maggio, dell'ospedale capitolino. Tra le persone che hanno contratto il virus che si trovano nella struttura, 11 sono in terapia intensiva e necessitano di supporto respiratorio.

22 maggio 13:35 Vaccino anti coronavirus di Oxford sarà testato anche su bambini e anziani

Il vaccino anti covid-19 di Oxford passa alla fase due e include ora nella sperimentazione anche anziani e bambini. L’Istituto Jenner dell’ateneo britannico ricorda che la fase I su volontari adulti sani è iniziata ad aprile con vaccinazioni su più  di mille persone. Ora la fase due prevede l'arruolamento di oltre diecimila persone tra cui anche anziani e bambini.

22 maggio 13:29 Ministro Speranza: “Dati incoraggianti ma serve cautela”

"Il Paese ha retto bene ma guai a pensare che la partita sia vinta" lo ha dichiarato il ministro della Salute Roberto Speranza commentando i dati appena annunciati dall'Istituto Superiore di sanità sul monitoraggio epidemiologico dopo la fine del lockdown. I dati del monitoraggio sono al momento incoraggianti. Ci dicono che il Paese ha retto bene le prime aperture del 4 maggio. Ma guai a pensare che la partita sia vinta. Serve massima cautela. Basta poco per vanificare i sacrifici fatti finora" ha sottolineato Speranza.

22 maggio 13:14 Aifa: “Su Idrossiclorochina risultati non incoraggianti, efficacia incerta ma danni possibili”

Sulla Idrossiclorochina risultati non incoraggianti dagli studi effettuati in Italia, lo spiegano i Dati Aifa rivelati oggi durante la conferenza stampa settimanale all'Istituto superiore di sanità. "Su Idrossiclorochina sono in corso molti studi nel nostro Paese mai risultati non sono affatto incoraggianti" ha spiegato Nicola Magrini, direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco, aggiungendo: "I primi risultati non hanno dato performance lodevoli". Si tratta del farmaco assunto da Trump in via precauzionale citando proprio studi italiani che ne confermavano l'efficacia e la sicurezza. "Si dovrebbe usare su pazienti gravi e solo all'interno di studi clinici, sull'efficacia sappiamo poco ma sui possibili danni ne siamo sicuri" ha concluso il direttore generale Aifa

22 maggio 12:54 Iss: “Rimane il trend a tre velocità ma non ci sono sovraccarico nella sanità “

Coronavirus Covid–19
in foto: Coronavirus Covid–19

"Rimane il trend a tre velocità, in tutte le regioni i casi sono in decremento ma rimangano le differenze tra le regioni che dividono sostanzialmente in tre aree il paese", lo ha spiegato Silvio Brusaferro presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, aggiungendo: "L'Italia è a più velocità ma non abbiamo segnali di sovraccarico dei servizi ospedalieri, sia per quanto riguarda le terapia intensive sia per quanto riguarda i reparti. l'Obiettivo è evitare la ripartenza di curve epidemiche sapendo che ci potranno essere degli episodi di ricrescita dei casi nei territori"

22 maggio 12:45 Giovanni Rezza: “Migliorata la capacità di rilevare i focolai”

"In Italia è migliorata la capacità di rilevare i focolai da parte del servizio sanitario" lo ha ricordato Giovanni Rezza, epidemiologo e dirigente di ricerca dell'Istituto Superiore di Sanità durante la conferenza stampa settimanale all'Iss. Per questo secondo Rezza non bisogna trarre conclusioni  immediate quando si registrano picchi di casi in una singola settimana i particolari regioni come emerso di recente. Tutti i dati sui contagi vanno confrontati con gli altri indicatori come la tenuta del sistema sanitario.

22 maggio 12:35 Iss: “Casi in calo ovunque ma indice contagi Rt oscillante”

"In tutte le regioni i casi sono in decremento ma rimangono le differenze tra le regioni che dividono sostanzialmente in tre aree il paese. Anche in Lombardia c'è un decremento giornaliero dei casi", lo ha detto il Presidente dell'Istituto superiore di sanità (Iss), Silvio Brusaferro nella conferenza stampa settimanale all'Iss. Anche per quanto riguarda l'indice di contagio Rt "c'è una grande oscillazione sul territorio" ha ricordato Brusaferro, sottolineando però che "non è una pagella ma uno strumento dinamico che ci aiuta a capire cosa succede e va letto con altri dati".

22 maggio 12:25 Brusaferro (Iss): “Cresce il numero degli asintomatici”

In Italia la curva dei contagi fa segnare un aumento degli asintomatici, lo ha rivelato il Professor Silvio Brusaferro presidente dell'Iss durante la consueta conferenza stampa settimanale all'Istituto Superiore di Sanità per fare il punto sul situazione del contagio nel Paese. "Si tratta di un segnale positivo, secondo Brusaferro, perché indica che "il Servizio sanitario nazionale riesce a intercettare i contagi attraverso il meccanismo sempre auspicato del contact tracing"

22 maggio 12:14 Le linee guida per tornare a volare in Europa

Mantenere sempre la distanza di almeno 1,5 metri tra passeggeri e obbligo di mascherina sia in aero che in aeroporto, sono alcune delle nuove regole per tornare a volare in Europa dopo il blocco dei viaggi per l'emergenza coronavirus. Lo prevedono le linee guide stilate dall'Easa (European Aviation Safety Agency) e dall'Ecdc (European Centre for Disease Prevention and Control)

22 maggio 12:07 Coronavirus, la Tunisia riapre da giugno: un solo contagio in 24 ore

La Tunisia riaprirà le attività dal prossimo 4 giugno compresi alberghi, ristoranti, istituti culturali, musei e moschee, anche se con una capacità di accoglienza limitata al 50%. Una decisione frutto dei dati che nelle ultime 48 ore fanno registrare un solo contagio da coronavirus, che porta a 1.046 il totale dei casi confermati nel Paese nordafricano. I decessi rimangono stabili a 47 mentre i guariti salgono da 862 a 833.

22 maggio 12:01 Dl Rilancio, emendamento per ex zone rosse: devono beneficiare del fondo da 200 milioni

Un emendamento nel Dl Rilancio per tutte le ex zone rosse in modo che possano beneficiare del fondo da 200 milioni, è quanto prevede una proposta presentata dai deputati Federico Conte (Leu), del Basso de Caro (Pd), De Filippo (Iv) e Stumpo (Leu). "I Comuni che sono stati zona rossa hanno tutti pari dignità. Non possono essere fatte discriminazioni. Va ripristinata la prima formulazione del Decreto che all'articolo 112 riconosceva a tutti i comuni italiani dichiarati zona rossa per 30 giorni di accedere al riparto dello stanziamento di fondi per 200 milioni" spiegano i promotori dell'iniziativa.

22 maggio 11:54 Gallera: “Il modello Lombardia ha salvato migliaia di vite”

Il modello Lombardia, "che molti criticano, ha consentito di salvare migliaia di vite. A febbraio e marzo, quando gli ospedali rischiavano il collasso, la sinergia pubblico-privato ha permesso di portare da 800 a 1.800 i posti in terapia intensiva e da 1.000 a 12.000 quelli in pneumologia", così l'assessore alla Sanità della Lombardia Giulio Gallera respinge le accuse  contro il sistema lombardo arrivate durante l'emergenza coronavirus. Per Gallera ci sarebbe "una campagna orchestrata artatamente" e "si attacca, per motivi politici, chi negli anni ha dimostrato di saper fare.

22 maggio 11:32 Crisanti: “Per riapertura scuole servono piccole sperimentazioni”

Per la riapertura delle scuole "la cosa migliore sarebbe stata quella di fare sperimentazioni per trovare delle possibili soluzioni", è quanto sostiene Andrea Crisanti, direttore Microbiologia e Virologia dell’Azienda ospedaliera Università di Padova. "Si sarebbero potute fare piccole sperimentazioni o aperture per vedere come gestire questa situazione, nessuno può scrivere norme prevedendo cosa accade" ha sottolineato Crisanti durante la trasmissione Agorà su Rai Tre ricordando che inoltre, vi è il problema di chi li porta a scuola e chi li va a prendere, perché questo genera traffico di persone e assembramento".

22 maggio 11:12 Nel Regno Unito quarantena di 14 giorni per chi arriva dall’estero

Quarantena obbligatoria di 14 giorni per tutti quelli che arrivano dall'estero, lo ha deciso il governo britannico "per limitare una seconda diffusione del coronavirus" nel Paese. La misura entrerà in vigore il mese prossimo e prevede che chi arriva sull'isola comunichi l'indirizzo in cui trascorrerà il periodo di isolamento richiesto  che sarà monitorato dalle autorità. Per chi dovesse essere scoperto a violare l'auto-isolamento, è prevista una multa di 1000 sterline (oltre 1100 euro). Il provvedimento varrà per ora per gli arrivi da qualunque Paese esclusa l'Irlanda, ma sarà rivisto ogni tre settimane.

22 maggio 11:03 Oltre 43mila contagi sul lavoro, il 73% in ospedali e case di cura: i dati Inail

Sono oltre 43 mila contagi sul lavoro denunciati all'Inail tra la fine di febbraio e il 15 maggio, lo rende noto lo stesso Ente per gli infortuni su lavoro, ricordando che sono circa seimila in più rispetto alla rilevazione del 4 maggio. I casi di infezione con esito mortale registrati nello stesso periodo sono invece 171, 42 in più rispetto al monitoraggio precedente. La stragrande maggioranza, circa il 73%, riguarda il personale sanitario e socio-assistenziale di ospedali e case di cura con i tecnici della salute e i medici al primo posto tra le categorie più colpite.

22 maggio 10:46 Conte: “Il Mes non è un obiettivo, la vera svolta è sul Recovery fund”

"Il Mes non è il mio obiettivo anche per una questione di consistenza, al di là delle condizionalità e delle sensibilità politiche interne" mentre la vera "svolta storica" è sui "500 miliardi a fondo perduto, da Francia e Germania". Lo ha dichiarato il Premier Giuseppe Conte in un colloquio riportato da Il Corriere della Sera. "Il fondo salva Stati è un prestito e va ripagato”, l’intesa sul Recovery fund invece “è una svolta importante" e su questo punto "la Germania ha fatto un passaggio di portata storica” ha ribadito Conte .

22 maggio 10:25 La Cina rinuncia al suo obietto di Pil per il 2020 a causa dell’emergenza coronavirus

La Cina rinuncia al suo obietto di crescita per il 2020 a causa dell'emergenza coronavirus. Per la prima volta il Paese asiatico infatti ha annunciato che non avrà un target del Pil per il prossimo anno. La decisione è legata alle "incertezze" del contesto economico dovute alla pandemia del Covid-19. La Cina comunque "lavorerà per centrare gli obiettivi di sviluppo, per vincere la battaglia contro la povertà e per costruire una società moderatamente prospera sotto tutti i punti vista entro l'anno" ha assicurato però il premier Li Keqiang  durante il Congresso nazionale del popolo.

22 maggio 10:15 In Russia 9mila nuovi casi e 150 morti nelle ultime 24 ore: è record

Continua a salire la curva dei contagi e dei decessi in Russia dove nelle ultime 24 ore si sono registrati quasi 9mila nuovi casi e ulteriori 150 decessi che rappresentano il nuovo record giornaliero per il Paese. Lo rende noto la task force nazionale contro il coronavirus nel suo bollettino quotidiano. Al momento in Russia si registrano 326.448 casi di coronavirus mentre i morti totali sono 3249. La zona più colpita è quella d Mosca dove i  nuovi casi sono stati 2.988 per un totale di 158.207

22 maggio 10:08 Governo al lavoro sullo sblocco cantieri

Mentre il Parlamento lavora alle modifiche del dl Rilancio, in queste ore il Governo si sta concentrando sullo sblocco dei cantieri, la nuova mossa del'Esecutivo per rilanciare l'economia nazionale. Il premier Conte si è detto favorevole a deroghe alle norme sugli appalti, accompagnate però da severi controlli. L'idea è di riuscire ad arrivare a un decreto entro le prossime due settimane.

22 maggio 09:58 Beneficiari del reddito di cittadinanza impiegati per i controlli sulle spiagge libere

In Beneficiari del reddito di cittadinanza potranno essere impiegati come steward sulle spiagge libere nell'ambito dei controlli sul distanziamento sociale durante la stagione balneare. La proposta, avanzata dal Movimento Cinque Stelle, sarà applicata subito in Liguria attraverso le linee guida che l'Ufficio di presidenza di Anci Liguria ha scritto per i Comuni. Presto però potrebbero aggiungersi altre Regioni.

22 maggio 09:47 Il leader ceceno Ramzan Kadyrov ricoverato a Mosca per covid-19

Il leader ceceno Ramzan Kadyrov è ricoverato a Mosca con i tipici sintomi da covid-19. Lo ha riferito l'agenzia di stampa Interfax, citando una fonte anonima dei servizi medici di Mosca. Kadyrov, 43 anni, sarebbe stato trasportato ieri in aereo nella capitale russa pochi giorni dopo aver mostrato sintomi simili all'influenza. Secondo le stesse fonti, i medici ceceni hanno raccomandato a Kadyrov di farsi curare a Mosca dopo che le sue "condizioni hanno cominciato a deteriorarsi rapidamente".

22 maggio 09:20 Da giugno spostamenti solo tra Regioni con uguale livello di rischio

Dal 3 giugno gli annunciati spostamenti interregionali potrebbero essere possibili solo tra Regioni con uguale livello di rischio. È questo infatti il meccanismo messo a punto dal ministero della Salute  per le prossime riaperture previste dalla tabella di marcia stabilita dal governo. "Ogni settimana c'è il termometro delle Regioni, la tenuta delle terapie intensive, i tamponi, la prevenzione territoriale, la resilienza delle strutture sanitarie. Se dovessero esserci delle Regioni ad alto rischio lo sapremo alcuni giorni prima. A quel punto si rinvierà l'apertura di una settimana. Ogni settimana ci sarà questo check-up, che ci dirà in che condizioni sono le singole Regioni" ha spiegato il ministro Boccia in un'intervista a Fanpage.it

22 maggio 09:06 Vendevano on line clorochina e altri farmaci anti-Covid, Nas oscurano 14 siti web

Approfittando della paura del contagio, avevano messo in piedi dei veri e proprio siti web truffa attraverso i quali offrivano e vendevano presunti medicinali contro il coronavirus in Italia. Lo hanno scoperto I Carabinieri della Sezione Analisi del Reparto Operativo e dei NAS di Torino e Udine che nelle scorse ore hanno provveduto a oscurare 14 siti web collocati su server esteri. I medicinali erano a base di clorochina e di idrossiclorochina, antimalarici il cui impiego è stato temporaneamente autorizzato dall'Agenzia Italiana del Farmaco per il trattamento dei pazienti affetti da infezione da Sars-Cov-2. Come scoperto dai carabinieri, le piattaforme in realtà vedevano illegalmente una molteplicità di medicinali con indicazioni terapeutiche contenenti ad esempio principi attivi ad azione dopante, antidolorifica e per il trattamento della disfunzione erettile.

22 maggio 08:44 La Spagna non segue l’Italia: “Roma troppo veloce sulla fase, rischia tanto”

"L'Italia va troppo in fretta nella fase. due, spero gli vada bene ma rischiano molto" lo avrebbe confidato il premier spagnolo Pedro Sanchez ai suoi collaboratori spiegando che Madrid non seguirà l'esempio di Roma sulle riaperture ma adotterà una politica di maggiore prudenza. Lo scrive El Pais ricordando che la Spagna ha seguito le orme dell'Italia con una settimana di differenza anche con contatti stretti tra i due governi per scambiarsi consigli. Sanchez però ora ha deciso di seguire la sua strada in particolare sulle riaperture al turismo e agli spostamenti tra le regioni.

22 maggio 08:28 I datori di lavoro non responsabili per i contagi da Covid se rispettano le regole

I datori di lavoro non sono responsabili per i contagi da Covid dei loro dipendenti  se rispettano le regole imposte dai provvedimenti legislativi. Lo stabilisce un emendamento al dl Imprese, approvato in Commissione. La norma di fatto conferma le linee guida già elencate dall’Inail, che aveva chiarito l’assenza di correlazione tra riconoscimento dell’indennizzo Inail per il contagio Covid-19 sul lavoro e responsabilità dell’azienda.

22 maggio 07:57 India: oltre 6mila casi di contagio in un solo giorno

Aumento record di contagi in India dove in sole 24 ore si sono registrati oltre 6 mila casi di positività al nuovo coronavirus.Lo ha reso noto il ministero della Salute di New Delhi. I 6.088 nuovi pazienti portano il conteggio totale del Paese a 118.447 casi. Il bilancio delle vittime è invece di 3.583.

22 maggio 07:48 In Brasile superati i 20mila morti, vittime raddoppiate in 12 giorni

Il Brasile supera i 20mila morti per coronavirus e i 310mila contagiati. Sono i dati forniti dallo stesso ministero della Salute del Paese sudamericano. I nuovi contagi registrati iri sono stati 18.508, per un totale di 310.087 mentre nelle ultime 24 ore conteggiati 1.188 morti che fanno salire il bilancio totale delle vittime a 20.047. Nel Paese vittime raddoppiate in appena 12 giorni.

22 maggio 07:40 In Puglia spiagge libere aperte dal 25 maggio, per i lidi si apre il 1 luglio

Spiagge libere accessibili già dal 25 maggio in Puglia mere per il via libera agli stabilimenti balneari si dovrà attendere il 1 luglio. È quanto prevede l'ultima ordinanza firmata dal Governatore Michele Emiliano in merito ala stagione balneare. "Sarà l’estate della responsabilità e della sicurezza condivisa, per consentire a tutti di non perdere l’appuntamento con la bellezza del mare pugliese” ha commentato il presidente della Regione Puglia. Rimangono ovviamente gli obblighi del distanziamento tra le persone i limiti imposti dall'emergenza. I comuni potranno  sorvegliare le spiagge anche avvalendosi di volontari, enti pubblici o privati in regime di convenzione

22 maggio 07:32 Nel mondo superati 5,1 milioni di contagiati e i 332mila morti

Nel mondo superati 5,1 milioni di contagiati e i 332mila morti per coronavirus. Soni i drammatici numeri che emergono dai dati raccolti dalla Johns Hopkins University attraverso i vari bollettini divulgati dalle autorità nazionali dei singoli Paesi colpiti dalla pandemia. Nel Mondo il Paese più colpito in termini di contagi sono gli Usa seguiti da Russia e Brasile. Anche il maggior numero di decessi si riscontra in Usa, seguiti da RegnoUnito e Italia.

22 maggio 07:26 La Slovenia impone stop allo sconfinamento degli italiani

La Slovenia impone lo stop allo sconfinamento degli italiani rafforzando il servizio di pattugliamento del confine. Lo hanno annunciato le autorità slovene. La decisione sarebbe stata presa a seguito dello sconfinamento di molti italiani dal Friuli Venezia Giulia attraverso i valichi non presidiati nei boschi e nei campi. Il fenomeno, che secondo la Protezione civile slovena riguarderebbe centinaia di casi, avrebbe suscitato preoccupazioni tra la popolazione residente, spaventata dalla possibilità di contagio del Coronavirus.

22 maggio 07:14 In Usa 1.255 decessi in 24 ore ma Trump assicura: “Non chiuderò con una seconda ondata”

In Usa altri 1.255 decessi nelle ultime 24 ore, ma Trump avverte: "Non chiuderò con una seconda ondata". Il totale delle vittime dall’inizio della pandemia nel Paese sale quindi a oltre 94.700 mentre sono oltre un milione e mezzo le persone contagiate con ulteriori 25.294 casi di nell'ultima giornata. "Non chiuderemo il Paese. Spegneremo i focolai" ha assicurato Trump rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano chiesto se fosse preoccupato in caso di una seconda ondata di coronavirus. "Che si tratti di una brace o di una fiammata, la spegneremo. Ma non chiuderemo il nostro Paese" ha insistito il presidente Usa.

22 maggio 07:00 Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo di venerdì 22 maggio

Secondo quanto dichiarato nell'ultimo bollettino della Protezione Civile, sono 228.006 i contagi da Coronavirus in Italia, di cui 134.560 guariti e 32.486 morti. Nella giornata di ieri c'è stato un incremento di 642 positivi. Ecco il dato aggiornato regione per regione:

Lombardia: 86.091

Piemonte: 29.990

Emilia Romagna: 27.417

Veneto: 19.038

Toscana: 10.000

Liguria: 9.344

Lazio: 7.558

Marche: 6.689

Campania: 4.723

Puglia: 4.413

Trento: 4.378

Sicilia: 3.417

Friuli VG: 3.215

Abruzzo: 3.212

Bolzano: 2.587

Umbria: 1.429

Sardegna: 1.356

Valle D'Aosta: 1.176

Calabria: 1.156

Molise: 423

Basilicata: 394

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha tenuto nella giornata di ieri un'informativa alla Camera e al Senato: temi della giornata la Fase 2 dal 18 maggio e le misure messe in campo con il decreto rilancio. Il premier ha dichiarato anche che l'app Immuni sarà disponibile nei prossimi giorni per i primi test. I toni si sono accesi particolarmente durante la prima informativa alla Camera: la seduta è stata sospesa dopo che il deputato Ricciardi (M5S) ha duramente attaccato la gestione dell'emergenza Coronavirus da parte del sistema sanitario lombardo: "Non è uno speculare sulle vittime, ma dire che ci sono stati dei problemi gestiti in modo assolutamente negativo", ha dichiarato ai nostri microfoni. Il Ministro Boccia ha spiegato che, in relazione alla mobilità interregionale, tutte le regioni sono a basso rischio tranne tre, che invece sono considerate a rischio medio: tra queste c'è anche la Lombardia. In Veneto, dove ieri ci sono stati zero nuovi contagi,  riapriranno le scuole dell'infanzia, la firma dell'ordinanza da parte del governatore Zaia è prevista per oggi. Via libera dall'Unione Europea al piano di aiuti da 9 miliardi per le aziende italiane. Attesa per il vertice sulla scuola tra il premier Giuseppe Conte, la ministra Lucia Azzolina e i rappresentanti della maggioranza.

Superati i 5 milioni di contagi da Coronavirus nel mondo, con gli Stati Uniti che detengono il triste primato per numero di casi. Dal Centro europeo per il controllo sulle malattie arriva l'allarme sul rischio di una seconda ondata nel continente, e l'avvertimento agli Stati di non farsi trovare impreparati. In Cina si registrano due nuovi contagi, in USA negli ultimi due mesi oltre 38 milioni di persone sono rimaste senza un lavoro. In Gran Bretagna si sono registrati oltre 330 morti nella giornata di ieri, aumentano i decessi in Brasile e anche il Ministro della Cultura si dimette pochi giorni dopo le dimissioni del nuovo Ministro della Salute.