L’Italia è campione del mondo di bowling. A sorpresa Pierpaolo De Filippi, Antonino Fiorentino, Marco Parapini, Nicola Pongolini, Marco Reviglio e Erik Davolio hanno battuto gli Stati Uniti a Hong Kong. Gli azzurri del c.t. Brandolini hanno vinto agevolmente contro gli americani (2-0) dopo aver sconfitto in semifinale il Canada (2-1).

Stati Uniti battuti, Italia campione del mondo di bowling

Nel ‘Baker’, una formula di gioco che prevede il classico due su tre, la nazionale italiana ha vinto nettamente contro gli statunitensi. Definirla una sorpresa è riduttivo. La prima sfida è terminata con il punteggio di 189-169, mentre la seconda è stata ancora più netta con l’Italia che si è imposta per 210-166. Insomma un 2-0 che non lascia dubbi su chi era il più forte. Molto più faticosa è stata la semifinale con il Canada sconfitto 2-1. Dopo un avvio splendido (176-162) l’Italia conquista la prima partita, i nordamericani si impongono con un incedibile 244-210, poi alla ‘bellissima’ gli italiani si sono imposti con il punteggio di 190-179.

Il presidente del Coni Malagò festeggia il successo

Il bowling è una delle 21 discipline associate del Coni, popolarissima grazie anche ai tanti film e alle tante serie americane in cui si vedono spesso incontri di questo sport. Il presidente del Coni Malagò su Twitter, dov’è abbastanza attivo, ha festeggiato scrivendo ‘Campioni del Mondo’, e il ricordo di quell’espressione va sempre al Mundial dell’82. Malagò, impegnato in questo periodo anche con la candidatura ai Giochi Olimpici Invernali del 2026, si è complimentato con questa squadra vincente e molto giovane scrivendo:

Orgoglioso dello storico successo iridato ottenuto dalla Nazionale italiana di bowling a Hong Kong contro gli Stati Uniti. Complimenti alla Federazione guidata da Stefano ossi e alla fantastica squadra guidata dal c.t. Brandolini. Grazie ragazzi.