Quando è andato prestare soccorso alla ragazzina investita dall'auto sulla quale viaggiava, non poteva certo credere che fosse sua  figlia 12enne. Una tragedia immane quella che ha avuto luogo a Motherwell, North Lanarkshire, in Regno Unito, intorno alle 16:15 di martedì. Poco dopo essere scesa da un autobus, Abbie McLaren è stata travolta. Suo padre, John, si trovava sul sedile anteriore del passeggero: sceso dalla macchina è corso verso la vittima per cercare di aiutarla, prima di rendersi conto con orrore di chi fosse. "È semplicemente rimasto lì come completamente congelato, non poteva muoversi o dire niente", secondo un testimone.  I paramedici si sono dati battaglia per salvare la vita di Abbie sul luogo dell’incidente, ma la 12enne è morta al Royal Hospital for Children di Glasgow. La polizia ha detto che un uomo di 38 anni è stato arrestato e oggi dovrà rispondere delle accuse di fronte alla Corte di Hamilton.

I membri della comunità hanno lanciato una petizione chiedendo al North Lanarkshire Council di introdurre misure di controllo del traffico sulla strada. "Non riesco a immaginare il dolore e la sofferenza che la famiglia sta attraversando in questo momento difficile e penso che tutti noi vorremmo che un fatto del genere non succedeva di nuovo a nessuno” ha scritto uno degli oltre 8mila firmatari. Uno dei cugini di Abbie ha creato una pagina GoFundMe in sua memoria, che ha raccolto quasi £ 3.000. Robert Birch, rettore della Dalziel High School, frequentata dalla 12enne, ha dichiarato: "Questa è una tragedia terribile e so che sto parlando a nome di tutti gli alunni, lo staff e gli amici di Dalziel quando dico che la morte di Abbie è stata una perdita devastante per l'intera scuola”. "Era una ragazza molto popolare, felice e di talento che verrà ricordata da tutti a scuola e la sua famiglia sarà nei pensieri di tutti noi” ha aggiunto. Lo zio di Abbie Craig Kennedy ha scritto: "Questa è stata la notte più dura della mia vita. Non posso nemmeno credere che sto scrivendo questo. Ci mancherai così tanto. Ti voglio bene Abbie. Riposa in pace, a volte la vita è così crudele. "