Stava per coronare il suo sogno: sposarsi. Ma è annegata durante l'addio al celibato di un'amica, in Irlanda. Verrà seppellita con il suo abito da sposa bianco, che non è riuscita ad indossare in vita. Ruth Maguire, 30 anni, è scomparsa sabato sera a Carlingford, nella contea di Louth. Il suo corpo è stato recuperato solo lunedì pomeriggio; La polizia irlandese ha archiviato il caso come "un tragico incidente". I funerali della donna, madre di 3 figli, che doveva convolare a nozze ad agosto, si terranno a Belfast questo fine settimana. La sua famiglia ha deciso che sarà sepolta col suo abito da sposa al cimitero di Carnmoney dopo una messa funebre sabato mattina nella St Vincent de Paul Church, Ligoniel.

Ruth non era solo la mia partner, era la mia anima gemella – il messaggio che il partner, James Griffin, ha scritto su facebook – ti ameremo per sempre, James e i tuoi tre meravigliosi bambini”.

La sorella di Ruth, Rachel Wilkinson, ha detto al Belfast Telegraph che sua sorella era “molto impegnata” riguardo al suo matrimonio, che avrebbe dovuto celebrarsi davanti a 180 persone, tra familiari e amici. "Si sarebbe sposata l'8 agosto, tutto era pronto. Le lasceremo indossare il suo abito da sposa nella bara”. La sig.ra Wilkinson ritiene che sua sorella abbia perso i sensi sabato sera, quando si è separata dal gruppo di oltre trenta persone dopo aver lasciato il bar. L'allarme è stato sollevato dagli amici, che risiedevano in una casa a Carlingford, quando hanno capito che Ruth non era rientrata dopo la mezzanotte. La polizia irlandese che ha indagato sul caso ha confermato che "non c'è nulla da dire di diverso sul fatto che si è trattato di un tragico incidente".