video suggerito
video suggerito
TikTok

TikTok lancia un nuovo social: è la copia di un’app che usiamo ogni giorno

La nuova app di ByteDance permetterà agli utenti di condividere immagini e momenti privati con amici e contatti personali. Il social potrebbe non avere ancora un algoritmo per consigliare post e questo potrebbe essere una strategia in vista del ban di TikTok negli Usa.
A cura di Velia Alvich
0 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

A ByteDance non basta avere conquistato quasi tutto il mondo con TikTok. L'app ha "inventato" un genere, quello dei video brevi, che poi è stata copiata da altri social, dagli shorts di YouTube ai reel di Instagram. Adesso l'azienda cinese ha deciso di ricambiare il favore, prendendo ispirazione da un'app altrettanto popolare in tutto il mondo. Così, per adesso senza troppi squilli di tromba, è arrivato Whee: un social pensato per le immagini, per condividere i "momenti spontanei della tua vita". Se la descrizione vi ricorda la già citata Instagram, non state sbagliando.

Come funziona Whee, il nuovo social di TikTok

Partiamo dalla forma. I colori del logo vanno dal violetto al rosa all'arancione. Una combinazione che ricorda proprio quella usata da Instagram. Dai primi screenshot si vede che la struttura dei feed ricorda proprio quella dell'app di Meta: il formato delle fotografie è quadrato, per il "Mi piace" si mette con un cuore, lo sfondo nero dell feed ricorda la "modalita scura" di Instagram.

Come è facile intuire, il concetto principale è quello di condividere immagini con la propria rete di amici, un po' come doveva fare TikTok Notes, l'altro esperimento "fotografico" di ByteDance. Si può caricare dalla propria galleria oppure scattare direttamente dall'app. E, ovviamente, non possono mancare i filtri. Fra commenti e un sistema di messaggistica interna, tutti i canoni di quelli che una volta chiamavamo social network ci sono tutti. E la propria bacheca personale sembra essere divisa in mese e anno di condivisione delle immagini, come una sorta di calendario fotografico.

Non solo forma, ma anche sostanza. "Whee è una nuova app social creata per mantenere i contatti con gli amici più cari". Non è un caso che venga descritta così. I contenuti, infatti, sono aperti solo una cerchia ristretta di persone.

Immagine

Qual è la strategia di ByteDance e quando arriverà in Italia

Una particolare attenzione alla privacy che lascia aperta la porta a una domanda: verrà introdotto un algoritmo per consigliare i post di altri account? Oppure verrà mantenuta l'attenzione alla riservatezza degli utenti? Il punto forte di TikTok è proprio la sua capacità di intercettare gli interessi degli utenti e spingerli sempre più in fondo in una spirale di scroll infinito.

Da un'azienda delle proporzioni di ByteDance ci si può aspettare una strategia precisa, anche se ancora non è chiaro quale sia. Potrebbe non essere un caso, per esempio, che il nuovo social non condividerà con TikTok l'algoritmo che è una delle quesitoni fondamentali del contenzioso con gli Stati Uniti. Fra le condizioni per evitare il ban negli Usa, infatti, c'è quello di vendere l'azienda a un compratore americano. Ma questo significherebbe cedere un segreto industriale a cui ByteDance non è disposta a rinunciare.

Per questo motivo potrebbe essere strategico per ByteDance avere un social che, nel caso in cui il ban di TikTok dovesse realizzarsi, può tornare sul suolo americano senza troppi problemi. Per adesso l'app non è disponibile negli Usa e neanche in Italia. L'azienda non ha ancora annunciato quando Whee sarà resa disponibile in tutto il mondo oltre alla decine di Paesi dove può essere già utilizzata.

0 CONDIVISIONI
343 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views