video suggerito
video suggerito
Intelligenza artificiale (IA)

Il pallone degli Europei 2024 nasconde un segreto: cosa può fare il chip al suo interno

Il pallone che vediamo in campo per gli Europei porta al suo interno una tecnologia chiamata Connected Ball Technology. Grazie a un chip e all’intelligenza artificiale, oltre ad altre tecnologie già presenti in campo, gli arbitri possono prendere decisioni più veloci in caso di fuorigioco o fallo di mano.
A cura di Velia Alvich
58 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Pallone, gol. L'essenza del calcio può essere sintetizzata così. Negli anni, a questi elementi fondamentali si sono aggiunti sempre più dettagli. Non un vezzo, ma un modo per rendere il gioco più semplice e intuitivo. E così la tecnologia ha fatto ingresso nei campi. Sì, il VAR e la goal-line technology (cioè tecnologia di porta) sono le prime che vengono in mente quando si pensa all'innovazione nel calcio.

Ma anche il pallone può essere uno strumento del futuro, come quello che stiamo vedendo sui campi tedeschi in occasione degli Europei 2024. Se volete qualche anticipazione, qui abbiamo previsto la squadra vincitrice grazie all'intelligenza artificiale. Il suo nome è Fussballliebe e dentro di sé porta un segreto: un chip che aiuta a prendere decisioni arbitrali nel minor tempo possibile.

Come funziona la tecnologia dentro il pallone degli Europei 2024

Amore per il calcio, questa è la sua traduzione dal tedesco. Il pallone, che stiamo già usando agli Europei, è stato prodotto da Adidas in collaborazione con Kinexon, azienda specializzata in tecnologia per lo sport. Connected Ball Technology, questo è il nome che hanno dato all'innovazione sportiva. Al suo interno, grazie a un sistema che lo tiene sospeso al centro della sfera, si trova un chip alimentato da una batteria ricaricabile e che funziona anche grazie a un'unità di misura inerziale che invia i dati 500 volte al secondo.

Grazie anche all'intelligenza artificiale, il chip può aiutare nel processo decisionale degli arbitri, in particolare per due possibili eventi di gioco. Innanzitutto il fallo di mano. Il pallone lavora con il supporto della tecnologia SAOT (Semi-automated offside technology), che con le sue 10 telecamere sparse intorno al campo riesce a controllare 29 punti del corpo dei giocatori.

Combinando le informazioni che arrivano dai due strumenti, cioè dal chip e dalle telecamere, gli arbitri possono verificare se il giocatore ha toccato la palla con la mano. E si tratta sempre di contatto con la palla quando si parla del secondo possibile uso. Il Fussballliebe, infatti, aiuta il VAR a stabilire se c'è stato fuorigioco. In questa maniera si riducono i tempi di valutazione del fallo.

FIGC | Il pallone ufficiale degli Europei nasconde al suo interno un chip sospeso al centro della sfera
FIGC | Il pallone ufficiale degli Europei nasconde al suo interno un chip sospeso al centro della sfera

Con quali materiali è stato realizzato il Fussballliebe

Per creare la struttura del pallone sono stati utilizzati materiali ecologici come il mais, la canna da zucchero, la polpa del legno e la gomma naturale. L'esterno è invece composto da 20 pannelli costellati da rientranze che, insieme alla tecnologia chiamata CTR CORE, servono a migliorare la precisione e l'aderenza del pallone. E le decorazioni, che rappresentano gli stadi e le città tedesche dove si terranno le partite degli Europei, sono fatte con un inchiostro naturale a base d'acqua.

58 CONDIVISIONI
448 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views