21 Febbraio 2022
13:19

Come funziona Truth, il social newtork di Donald Trump in arrivo su App Store

L’ispirazione principale è Twitter, solo che al posto dei tweet ci sono le truth, “le verità”. È inoltre prevista una casella di messagistica privata, la possibilità di ricevere notifiche e una politica di verifica degli utenti. Ecco come funziona Truth Social di Donald Trump.
A cura di Lorena Rao

Il 21 febbraio è un giorno importante negli Stati Uniti, perché si celebra il President Day. Un'occasione che quest'anno coincide con il lancio di Truth, il social network di Donald Trump, ex-presidente repubblicano. "Siamo attualmente in programma per il rilascio nell'App Store di Apple per lunedì 21 febbraio" ha affermato Billy B, dirigente della piattaforma. Tuttavia, a causa delle indagini in corso della Security and Exchange Commission (SEC), la piattaforma non è ancora del tutto funzionante. Bisognerà attendere il prossimo mese per un debutto effettivo: "Entro la fine di marzo saremo completamente operativi, almeno negli Stati Uniti" ha affermato Devin Nunes, ex rappresentante politico, oggi CEO di Trump Media and Technology Group (TMTG).

Come funziona Truth di Donald Trump

In realtà il social è attivo già da dicembre scorso, ma con "solo ospiti invitati", tra cui 500 beta tester che hanno poi ottenuto l'accesso. Anche Reuters ha potuto visualizzare una versione d'anteprima. Riguardo a come funziona Truth, Nunes ha rivelato alcuni dettagli durante un'intervista a Fox News. L'ispirazione principale è Twitter, solo che al posto dei tweet ci sono le truth, "le verità". Tali verità possono poi essere ricondivise dagli utenti. In questo caso prendono il nome di re-truth. Truth non supporta per ora l'opzione di modifica dei post, proprio come Twitter. È inoltre prevista una casella di messagistica privata, la possibilità di ricevere notifiche e una politica di verifica degli utenti. Insomma, per adesso pare non ci siano grosse differenze strutturali tra le due piattaforme social.

In seguito all'assalto al Campiglio, avvenuto il 6 gennaio 2021 per mano di sostenitori di Trump, l'ex-presidente è stato rimosso da Facebook e Twitter. In molti ricorderanno i suoi tweet di accondiscendenza mentre i simboli della democrazia statunitense venivano distrutti da gruppi di fanatici, in disaccordo con l'elezione dell'attuale presidente democratico Joe Biden. Truth è la risposta di Trump per avere un megafono esclusivo con cui diffondere ideologie politiche. Uno strumento importante in vista del futuro: l'ex-presidente ha già affermato di voler ritentare la corsa alla presidenza per le elezioni del 2024.

Ci siamo registrati a
Ci siamo registrati a "Truth", il social network di Trump (inaccessibile dall'Italia)
Abbiamo provato Truth, il social network di Trump (che non usa nemmeno lui)
Abbiamo provato Truth, il social network di Trump (che non usa nemmeno lui)
236 di Marco Paretti
Cos'è l'App Store Foundations Program e perché dovresti conoscerlo se sviluppi app
Cos'è l'App Store Foundations Program e perché dovresti conoscerlo se sviluppi app
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni